RUGBY GIOVANILE ROVIGO Under 18 sconfitta dal Tarvisium, batte il Benetton

I ragazzi di Capitozzo e Bordin vincono contro il Treviso

FIERA D'OTTOBRE


Il derby Rovigo - Benetton under 18 è stato vinto dai polesani con il risultato di 39 a 22. La squadra di Capitozzo e Bordin ha recuperato in fretta la sconfitta subita sempre a Treviso govedì 15 aprile contro il Tarvisium, nel recupero infrasettimanale del match rinviato per neve


Rovigo - Archiviata in fretta la sconfitta subita nel turno di recupero infrasettimanale, l’Under 18 della Junior Rugby Rovigo domenica 18 aprile ha battuto 39 a 22 il Benetton Treviso. Il solito calo di concentrazione finale ha permesso ai trevigiani di rendere meno pesante il passivo ma nella Marca si è vista una squadra spumeggiante nel primo tempo con giocate egregie, azioni di grande continuità con off-load sull'asse a grande velocità. Tutta la terza linea in meta: Matteo Ferro ha aperto le danze ma hanno marcato anche Bellucco e De Marchi.
Le altre mete sono state realizzate dai tre quarti Pavanello, Arduin e Baracco. La formazione è stata: Bovolenta; Bianchini, Pavanello, Motica, Bassan; Arduin, Baracco; M. Ferro, De Marchi, Bellucco; Maran, Marchetto; Paterniani, Fornasaro, Gasparetto. Crivellin, Gualandi e Bicego, partiti in panchina hanno avuto spazio nella ripresa. Gualandi sta migliorando vistosamente.
Domenica, sempre a Treviso ma contro il Tarvisium l'Under 18 giocherà l'ultima gara di campionato alle 11.00. Rientra Buoso che giocherà centro al posto di Motica che a sua volta andrà al tallonaggio. Fornasaro invece partirà dalla panchina.

In settimana, sempre a Treviso ma contro il Tarvisium, la squadra di Bordin e Capitozzo è stata sconfitta 31 a 15. “Un arbitraggio scandaloso” fa sapere Giancarlo Capitozzo, indignato. Non è più tenero con il direttore di gara Maurizio Bordin: “Non ha rovinato solo una partita quest'arbitro, ha rovinato un anno di lavoro durissimo che nelle ultime gare ha fatto arrivare questa formazione al livello delle prime in classifica. La prestazione di oggi dei miei ragazzi è stata meravigliosa ma rovinata da una persona assolutamente non in grado di adempiere al suo ruolo: non ha assegnato due mete valide a Rovigo e ne ha concesse due non valide a Tarvisium, una clamorosa. Non mi lamento mai dell'arbitraggio e insegno ai ragazzi che non è mai determinante ma quando è troppo è troppo”.
Per Rovigo le mete sono state di Motica e De Marchi. La formazione di partenza è stata: Bovolenta; Bianchini, Pavanello, Buoso, Bassan; Arduin, Baracco; M. Ferro, De Marchi, Bellucco; Maran, Marchetto; Paterniani, Motica, Gasparetto. Crivellin, Gualandi, Bicego e Fornasaro sono partiti dalla panchina.
19 aprile 2010




CASA DI CURA SANTA MARIA MADDALENA

Tags

Correlati:

  • Gap troppo evidente

    RUGBY EUROPEAN CHALLENGE CUP La FemiCz Rovigo domenica ha perso contro i London Irish, ma comunque non ha mollato. Punteggio pesante (70-14), mete rossoblu di Luke Mahoney ed Andrea De Marchi

  • L’anno della verità

    RUGBY AZZURRO Al via il raduno dell’Italia che porterà ai mondiali. Trenta i convocati da Jaques Brunel, importanti rientri di Simone Favaro, Luca Morisi, Francesco Minto ed Alessandro Zanni

  • Qualche errore di troppo costa caro all’Amatori

    RUGBY SERIE A Il Badia ha perso 27-35 contro un Tarvisum più cinico ed efficace nei momenti delicati del mactch. Direzione di gara non proprio all’altezza che condanna in più occasioni i padroni di casa

  • Partita persa per un soffio

    RUGBY SERIE B Il Fulvia Tour Villadose manca l’appuntamento con il successo cedendo al Casale 18-22 tra le mura amiche. L’indisciplina, il pack e la poca precisione al piede sono tra gli aspetti da migliorare per gli uomini di Golfetti

  • Il match più equilibrato è in programma domenica

    RUGBY TROFEO ECCELLENZA Nel derby romano tra Lazio e Fiamme Oro i poliziotti hanno la negli panche grazie ad una meta del rodigino Guido Barion

  • Scontro al vertice

    RUGBY SERIE B Diverse le assenze per il Villadose che ospita il Casale sul Sile. Coach Golfetti dovrà fare a meno di Baracco, Melarato, Gasparetto, Marangoni, Juan Ramirez e il flanker Ottoboni. Domenica kick off ore 15 e 30

  • Mediana inedita per l’Inghilterra

    RUGBY EUROPEAN CHALLENGE CUP Qualche cambiamento per la FemiCz Rovigo di Pippo Frati in vista del primo match di coppa contro i London Irish. Spazio a Zanini, Farolini, Pavanello, Pozzi, McCann e il rientrante Ruffolo

IL POZZO MAGICO