RUGBY GIOVANILE ROVIGO Under 18 sconfitta dal Tarvisium, batte il Benetton

I ragazzi di Capitozzo e Bordin vincono contro il Treviso

ARREDOLUCE 730X90


Il derby Rovigo - Benetton under 18 è stato vinto dai polesani con il risultato di 39 a 22. La squadra di Capitozzo e Bordin ha recuperato in fretta la sconfitta subita sempre a Treviso govedì 15 aprile contro il Tarvisium, nel recupero infrasettimanale del match rinviato per neve


Rovigo - Archiviata in fretta la sconfitta subita nel turno di recupero infrasettimanale, l’Under 18 della Junior Rugby Rovigo domenica 18 aprile ha battuto 39 a 22 il Benetton Treviso. Il solito calo di concentrazione finale ha permesso ai trevigiani di rendere meno pesante il passivo ma nella Marca si è vista una squadra spumeggiante nel primo tempo con giocate egregie, azioni di grande continuità con off-load sull'asse a grande velocità. Tutta la terza linea in meta: Matteo Ferro ha aperto le danze ma hanno marcato anche Bellucco e De Marchi.
Le altre mete sono state realizzate dai tre quarti Pavanello, Arduin e Baracco. La formazione è stata: Bovolenta; Bianchini, Pavanello, Motica, Bassan; Arduin, Baracco; M. Ferro, De Marchi, Bellucco; Maran, Marchetto; Paterniani, Fornasaro, Gasparetto. Crivellin, Gualandi e Bicego, partiti in panchina hanno avuto spazio nella ripresa. Gualandi sta migliorando vistosamente.
Domenica, sempre a Treviso ma contro il Tarvisium l'Under 18 giocherà l'ultima gara di campionato alle 11.00. Rientra Buoso che giocherà centro al posto di Motica che a sua volta andrà al tallonaggio. Fornasaro invece partirà dalla panchina.

In settimana, sempre a Treviso ma contro il Tarvisium, la squadra di Bordin e Capitozzo è stata sconfitta 31 a 15. “Un arbitraggio scandaloso” fa sapere Giancarlo Capitozzo, indignato. Non è più tenero con il direttore di gara Maurizio Bordin: “Non ha rovinato solo una partita quest'arbitro, ha rovinato un anno di lavoro durissimo che nelle ultime gare ha fatto arrivare questa formazione al livello delle prime in classifica. La prestazione di oggi dei miei ragazzi è stata meravigliosa ma rovinata da una persona assolutamente non in grado di adempiere al suo ruolo: non ha assegnato due mete valide a Rovigo e ne ha concesse due non valide a Tarvisium, una clamorosa. Non mi lamento mai dell'arbitraggio e insegno ai ragazzi che non è mai determinante ma quando è troppo è troppo”.
Per Rovigo le mete sono state di Motica e De Marchi. La formazione di partenza è stata: Bovolenta; Bianchini, Pavanello, Buoso, Bassan; Arduin, Baracco; M. Ferro, De Marchi, Bellucco; Maran, Marchetto; Paterniani, Motica, Gasparetto. Crivellin, Gualandi, Bicego e Fornasaro sono partiti dalla panchina.
19 aprile 2010




CASA DI CURA SANTA MARIA MADDALENA

Tags

Correlati:

  • In Abruzzo pensando al big match

    RUGBY ECCELLENZA Vittoria con bonus obbligatoria per la FemiCz Rovigo che sabato sarà impegnata a L’Aquila. La settimana prossima al Battaglini arriva il Calvisano, la partita della resa dei conti

  • Due cugini polesani tra i convocati

    RUGBY SEI NAZIONI UNDER 20 Il tallonatore Marco Ferro e il tre-quarti centro Enrico Lucchin saranno a disposizione del responsabile tecnico della Nazionale Italiana Alessandro Troncon in vista dei prossimi incontri con Francia e Galles

  • L’italia pronta ad ospitare la World cup 2023

    RUGBY Il presidente Federale Alfredo Gavazzi ha fatto sapere di avere il pieno appoggio del Coni per ospitare il campionato del Mondo tra sette anni. Intanto gli azzurri si preparano al tutto esaurito con Galles e Francia

  • Per il professore l’Eccellenza è da riformare

    RUGBY Tadhg Leader, il mediano d’apertura irlandese, potrebbe tornare a disposizione del Badia per cercare di ottenere la salvezza. Nicola Mazzuccato e Joe McDonnell verranno confermati alla guida del Progetto Polesine e della Monti Junior Rovigo

  • Festa con i guantoni ed esordio per ben quattro atleti

    PUGILATO Domenica 8 marzo nella palestra polivalente di San Martino di Venezze riunione organizzata dalla Rhodigium Boxe con un succulento Italia - Slovenia. Numerose le sorprese in programma

  • Iva non versata, sei mesi all'ex patron rossoblu

    PRESIDENTE RUGBY CONDANNATO ROVIGO La somma contestata ammonta a circa 160mila euro relativa alla stagione 2008/2009 quando Susanna Vecchi era la legale rappresentante dei Bersaglieri

  • Dopo l’assegno arrivano i soldi veri

    RUGBY LAVORI PUBBLICI La Regione Veneto ha dato il via libera per l’opera di ristrutturazione dello stadio Battaglini di Rovigo. Un’agonia che continua dal 2009 ed ha interessato ben due amministrazioni comunali