RUGBY GIOVANILE ROVIGO Under 18 sconfitta dal Tarvisium, batte il Benetton

I ragazzi di Capitozzo e Bordin vincono contro il Treviso

UNIVERSITA' FERRARA Ingegneria


Il derby Rovigo - Benetton under 18 è stato vinto dai polesani con il risultato di 39 a 22. La squadra di Capitozzo e Bordin ha recuperato in fretta la sconfitta subita sempre a Treviso govedì 15 aprile contro il Tarvisium, nel recupero infrasettimanale del match rinviato per neve


Rovigo - Archiviata in fretta la sconfitta subita nel turno di recupero infrasettimanale, l’Under 18 della Junior Rugby Rovigo domenica 18 aprile ha battuto 39 a 22 il Benetton Treviso. Il solito calo di concentrazione finale ha permesso ai trevigiani di rendere meno pesante il passivo ma nella Marca si è vista una squadra spumeggiante nel primo tempo con giocate egregie, azioni di grande continuità con off-load sull'asse a grande velocità. Tutta la terza linea in meta: Matteo Ferro ha aperto le danze ma hanno marcato anche Bellucco e De Marchi.
Le altre mete sono state realizzate dai tre quarti Pavanello, Arduin e Baracco. La formazione è stata: Bovolenta; Bianchini, Pavanello, Motica, Bassan; Arduin, Baracco; M. Ferro, De Marchi, Bellucco; Maran, Marchetto; Paterniani, Fornasaro, Gasparetto. Crivellin, Gualandi e Bicego, partiti in panchina hanno avuto spazio nella ripresa. Gualandi sta migliorando vistosamente.
Domenica, sempre a Treviso ma contro il Tarvisium l'Under 18 giocherà l'ultima gara di campionato alle 11.00. Rientra Buoso che giocherà centro al posto di Motica che a sua volta andrà al tallonaggio. Fornasaro invece partirà dalla panchina.

In settimana, sempre a Treviso ma contro il Tarvisium, la squadra di Bordin e Capitozzo è stata sconfitta 31 a 15. “Un arbitraggio scandaloso” fa sapere Giancarlo Capitozzo, indignato. Non è più tenero con il direttore di gara Maurizio Bordin: “Non ha rovinato solo una partita quest'arbitro, ha rovinato un anno di lavoro durissimo che nelle ultime gare ha fatto arrivare questa formazione al livello delle prime in classifica. La prestazione di oggi dei miei ragazzi è stata meravigliosa ma rovinata da una persona assolutamente non in grado di adempiere al suo ruolo: non ha assegnato due mete valide a Rovigo e ne ha concesse due non valide a Tarvisium, una clamorosa. Non mi lamento mai dell'arbitraggio e insegno ai ragazzi che non è mai determinante ma quando è troppo è troppo”.
Per Rovigo le mete sono state di Motica e De Marchi. La formazione di partenza è stata: Bovolenta; Bianchini, Pavanello, Buoso, Bassan; Arduin, Baracco; M. Ferro, De Marchi, Bellucco; Maran, Marchetto; Paterniani, Motica, Gasparetto. Crivellin, Gualandi, Bicego e Fornasaro sono partiti dalla panchina.
19 aprile 2010




CASA DI CURA SANTA MARIA MADDALENA

Tags

Correlati:

  • L’arrembaggio finale premia i rossoblu

    RUGBY Il Tblisi Caucasians si è dimostrata una formazione tutt’altro che sprovveduta, la FemiCz Rovigo vince grazie alle mete di Ferro, Bortolussi e Menon allo scadere (22-18)

  • Facce scure e la consapevolezza che al ritorno sarà dura

    RUGBY Dal Battaglini escono tra gli applausi i giocatori del Tblisi Caucasians nonostante la vittoria della FemiCz Rovigo. Filippo Frati ed Andrea De Rossi contrariati per l’andamento del match, troppo esiguo il vantaggio per stare tranquilli nell’ottica

  • Per i rossoblu c’è il semaforo verde

    RUGBY Giornata lunga per la Commissione pubblico spettacoli arrivata poco dopo le 14 allo stadio Battaglini di Rovigo. C’è il via libera per la partita di sabato contro il Tbilisi Caucasians e fino al 3 novembre

  • La franchigia federale raccoglie poco

    RUGBY GUINNESS PRO12 Le Zebre perdono ancora, il Munster s’impone per 31-5 sulla squadra di Andrea Cavinato. La meta di Vunisia nel finale salva l’onta di terminare con la casella zero sul tabellone

  • Lo sport in piazza

    RUGBY A Villadose parata delle società locali in piazza Barchessa domenica 21 settembre. Saranno presenti le autorità politiche e del Coni. Per tutta la serata sarà ascoltabile e ballabile la musica suonata dal Gruppo Italiano

  • Contro i georgiani gioca la formazione più collaudata

    RUGBY Matteo Maran in seconda linea titolare dal primo minuto preferito a Boggiani forse è la novità maggiore per la FemiCz Rovigo che affronta sabato il Tblisi Caucasians alle ore 16

  • Triangolare interessante

    RUGBY SERIE A Amatori Badia – Cus Genova e Santamargherita Valpolicella in campo sabato 20 settembre allo stadio di via Martiri di Villamarzana