RIFIUTI ROVIGO Asm divisione Ambiente pubblica tutti i dati degli ultimi 25 anni dell'igiene ambientale

Recupero, riciclo e riutilizzo come risorsa

ARREDO LUCE 730X90

P
resentato al Ridotto del teatro Sociale di Rovigo il libro "Risorse". 115 pagine che raccontano 25 anni di raccolta rifiuti in città a cura di Asm. Dal 1985 Rovigo è una città che è arrivata a differenziare il 60% dei rifiuti, con una riduzione dell'anidride carbonica pari a quella di un terzo del bosco del Cansiglio. I rifiuti infatti oggi sono risorsa, sottolinea Salvaggio presidente di Asm Rovigo



Rovigo - Con una pubblicazione molto ricca di contenuti e dati la Asm Rovigo, divisione Ambiente, ha voluto presentare quello che è il rapporto socio ambientale del 2010. Il titolo dato al volume presentato alla popolazione di Rovigo al Ridotto del teatro Sociale è alquanto eloquente: "Risorse". Il presidente di Asm Rovigo Spa, Giovanni Salvaggio ha sottolineato come in questo libro di 115 pagine siano racchiusi 25 anni di attività nella città capoluogo del Polesine da parte di Asm. "Si è voluto ripercorrere la storia di Rovigo dal punto di vista del servizio di raccolta rifiuti attraverso i molti cambiamenti avvenuti nel corso degli anni. Con questo servizio indispensabile è stato dato decoro ad una città che è sempre stata ordinata a livello socio-sanitario". Il sindaco Fausto Merchiori ha avuto forti parole di elogio e ringraziamento sia verso tutto il personale di Asm e la sua dirigenza sia nei confronti della popolazione rodigina. "A monte del successo di Asm ci sono una cultura e un impegno che hanno saputo valorizzare gli aspetti di igiene ambientale. Una città moderna è quella che assicura livelli di vivibilità civili. 25 anni sono un tempo che ammette grandi diversità". Il direttore di Asm divisione Ambiente, Giuseppe Romanello ha evidenziato come il libro consegnato alla comunità della città delle rose sia il frutto di un'operazione di trasparenza in un unico documento. "Il nostro ambiente non è fatto solo di natura ma anche di società. Il libro non vuole essere uno spot pubblicitario ma un elenco di quanto abbiamo fatto in 25 anni e da dove vogliamo ripartire. Sono 56 le persone impiegate in Asm Igiene Ambiente per la raccolta e il trasporto dei rifiuti. La raccolta differenziata è sempre stata il nostro pallino. Sono quattro le "r" che sintetizzazano la gestione dei rifiuti. Si tratta di Riduzione, Riciclo, Recupero, Riutilizzo. Dal 1985 ad oggi ci siamo attestati al 60% per quello che concerne la differenziata, che presenta un forte trend di crescita. I nostri automezzi utilizzano il 25% di biodiesel ricavato da oli esausti. La tassa sui rifiuti a Rovigo dal 2004 al 2010 si è ridotta del 14,3% nonostante un'inflazione superiore al 30%, per un risparmio totale pari a 8 milioni di euro". Grazie al lavoro svolto dalla Asm a Rovigo è come se virtualmente vi fosse una foresta di 2.400 ettari di bosco pari ad un terzo del bosco del Cansiglio. Questo grazie alla riduzione delle immissioni di anidride carbonica in città. Il consigliere provinciale Franco Grotto ha affermato che la Asm è la dimostrazione che quando il servizio pubblico è gestito bene sa dare ottimi servizi, competitivi anche con il settore privato. Il consigliere regionale Graziano Azzalin ha auspicato che il prossimo passo dopo il rapporto socio-ambientale sia quello di avere un rapporto sul bilancio sociale. Salvaggio ha concluso sostenendo che dopo il passaggio dalla parola rifiuto a quella più positiva di risorsa, il futuro avrà la parola chiave di integrazione.

Marco Scarazzatti   

3 dicembre 2010




CASA DI CURA SANTA MARIA MADDALENA

Correlati: