IL PRESEPE DEL DELTA DEL PO Giuliana Corradin dopo un anno di lavoro realizza con le conchiglie raccolte dal marito Paolo, pescatore di Scardovari, un'opera che rappresenta la nascita di Gesù unica nel suo genere

Natività al sapore di mare

Il presepe realizzato con le conchiglie del Delta del Po
Giuliana Corradin e Maria Grazia Travaglia
Brazzorotto 730x90

Conchiglie morte raccolte con pazienza sulle spiagge polesane, una vita da pescatori con la passione per i presepi coltivata negli ultimi 20 anni, Giuliana Corradin e il marito Paolo Travaglia con l'aiuto della cognata Maria Grazia hanno creato la "Natività polesana". Un presepe costruito con passione e con i colori tipici dei "frutti" del mare che abbraccia il Delta del Po

 

Scardovari - Giuliana Corradin, costruisce presepi per passione da più di 20 anni, sposata con Paolo Travaglia con cui ha avuto figli, di professione entrambi svolgono l'attività di pescatori, aiutata dalla cognata Maria Grazia, ha realizzato per il Natale 2011 un opera unica nel suo genere. Compatibilmente con il luogo di residenza, il Delta del Po, località Scardovari, e con la sua attività professionale di pescatore, ha realizzato un presepe con le conchiglie morte raccolte con pazienza sulle spiagge polesane. 

 

Un anno di lavoro, impegnando molto tempo libero, e come sostiene la signora Giuliana, anche tempo sottratto ad altre cose, pur di finire l'opera che merita veramente l'attenzione del caso. Il presepe è stato realizzato nella taverna della loro casa, occupando una intera stanza, dalle dimensioni di 5 metri per 2, è stato curato molto bene, nei particolari costruttivi e nei colori e le conchiglie danno una luce particolare a tutta l'opera. 

 

 
3 gennaio 2012
CASA DI CURA SANTA MARIA MADDALENA




Correlati:

Seren automobili affiliazione nov-dic-gen 2017