BASKET MASCHILE SECONDA DIVISIONE L’Ascaro Rovigo perde contro il Cartura per 61-52. Gli ospiti, sempre avanti nel punteggio, reggono il ritorno dei polesani

Reazione tardiva

L'Ascaro Basket Rovigo
IL POZZO MAGICO

Dopo la buona prestazione di domenica, l’Ascaro Rovigo inciampa in uno stop interno inatteso. Il Cartura mette al tappeto i polesani sin dal primo quarto imponendosi per 61-52.

 

Rovigo – Una rondine non fa primavera, è proprio il caso di dirlo: se domenica scorsa l’Ascaro vittorioso col Pontelongo era sembrata una squadra rinvigorita nonostante l’inconsueto orario di partita mattutino, nell’incontro di ieri il passo indietro è stato notevole.

La formazione come di consuetudine presentava parecchie defezioni, questa volta in particolare nel delicato ruolo di coloro che giostrano sotto canestro: in contumacia a Chiarion e Marsiglio, il reparto veniva presidiato dai soli Siligardi, Trivellato e Zamboni. Al contrario la formazione ospite si mostrava al gran completo rispetto all’andata, schierando anche le possenti torri Covelli e Magagna che si aggirano attorno ai due metri d’altezza. Cartura quindi, sfruttando il gap fisico e l’esperienza dei suoi numerosi veterani iniziava subito a dare il suo imprinting alla gara, non sbagliando tiri aperti e facendo il vuoto sotto le plance, come testimoniato dal 9 a 16 al termine del primo quarto di gioco. Nel periodo successivo la partita sembrava ancora essere in pieno controllo della formazione ospite, ma verso la fine del quarto grazie ad una buona difesa pressing l’Ascaro riusciva a ricucire lo strappo riportandosi sul meno sette a fine primo tempo. Peccato che nella ripresa il Cartura prendesse nuovamente in mano le redini dell’incontro, col team rodigino ancora una volta difettoso di continuità, in cui solamente per una breve frazione del quarto periodo sembrava riuscire a recuperare: tutto ciò si è rilevato essere solamente un’illusione, col Cartura che metteva definitivamente l’Ascaro al tappeto col punteggio finale di 61-52.

Ora all’Ascaro aspettano due ultimi incontri per cercare di terminare degnamente la stagione.

 

 

ASCARO BASKET - CARTURA  61-52

PARZIALI

9 – 16, 14 – 14, 12 – 15, 17 – 16.

ASCARO BASKET: Baratella 4, Lucchetta, Maestri 2, Trivellato 12, Agnoletto 11, Maltarello, Coppo, Iacobellis 15, Siligardi 4, Zamboni 4, Giacca, Bazzo ne.

CARTURA: Venturini 5, Brombin 4, Menorello 2, Naliato 2, Roncon, Covelli 7, Meneghesso 2, Gazziero 1, Viel ne, Magagna 25, Vergani 13.

19 aprile 2012




CASA DI CURA SANTA MARIA MADDALENA

Correlati:

  • Nuovi innesti e tanta voglia di crescere

    BASKET Molte novità in casa Rhodigium con una migliore organizzazione per offrire ai piccoli atleti maggiore attenzione dopo l’aumento di iscrizioni

  • Ottimo esordio per i bianconeri

    BASKET UNDER 15 Negli ultimi dieci giri di lancetta il San Martino aumenta la pressione e grazie ai propri cecchini Prandin, Beggio e Cominato fa breccia nella difesa del Solesino

  • Netto successo per i polesani

    BASKET PROMOZIONE La Pallacanestro Delta concede il bis contro il Cavarzere e s’impone 41-84 (Parziali : 8-18, 11-20, 6-26, 16-19)

  • Palla a spicchi ai nastri di partenza

    BASKET MASCHILE UNDER 15 Il San Martino riparte con una coppia di coach preparati. Prima trasferta a Solesino

  • Ultimi dieci minuti da favola

    BASKET PROMOZIONE Buona la prima per la Pallacanestro Delta che vince contro il Jolly 82-64

  • L’Opening Day parla rodigino

    BASKET SERIE A1 Si incontreranno da avversarie nel massimo campionato le polesane Chiara Rossi e Giulia Pegoraro con le maglie di Lucca e Umbertide Perugia

  • Allenamenti ripresi per la palla a spicchi

    BASKET FEMMINILE La Rhodigium ai nastri di partenza per la stagione 2014-2015. Al via i corsi di minibasket che si tengono lunedi, mercoledi e venerdi pomeriggio dalle 16 e 30 alle 17 e 30