CULTURA ROVIGO L'amministrazione comunale premia i Five coast quintett, vincitori del premio nazionale delle arti sezione jazz

Riconoscimento all'anima soul del Polesine

Fondazione Cariparo come presentare i bandi fino al 28 febbraio 2018

Nazzareno Brischetto, Michele Tino, Roberto De Nittis, Glauco Benedetti e Diego Pozzan premiati dall’amministrazione comunale per aver vinto il premio nazionale delle arti sezione jazz


 

Rovigo - La città premia i suo talenti. Questa mattina il sindaco Bruno Piva e l’assessore alla Cultura Anna Paola Nezzo, hanno ricevuto a palazzo Nodari gli studenti del Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo, che hanno vinto il premio nazionale delle arti sezione jazz edizione 2011/2012, tenutosi al Conservatorio di Benevento.

Il gruppo, denominato “Five coast”, è formato da Nazzareno Brischetto (tromba e flicorno), Michele Tino (sax alto), Roberto De Nittis (piano e tastiera), Glauco Benedetti (tuba), Diego Pozzan (batteria). Ad accompagnare i ragazzi erano presenti il maestro Marco Tamburini, il presidente del conservatorio Ilario Bellinazzi e il direttore Vincenzo Soravia.

“Siamo orgogliosi di potervi premiare a nome della città – ha detto il sindaco -, rappresentate un orgoglio di tutta la comunità". Parole condivise da Nezzo che ha aggiunto: “E’ sempre bello premiare le eccellenze, mi congratulo con voi per aver raggiunto questo prestigioso premio, arrivato alla nona edizione”.

Il dipartimento jazz al Venezze, come ha spiegato Soravia, è partito piano piano, ma è cresciuto, tanto da raggiungere importanti livelli, grazie anche al pieno appoggio di tutta l’istituzione.

Per Tamburini, l’impegno e il lavoro risultano più facili perché è come essere all’interno di una grande famiglia, mentre Bellinazzi ha sottolineato che il conservatorio rodigino è stato considerato dal rappresentante del ministero dell’Istruzione, università e ricerca,  presente a Benevento in occasione della premiazione, come uno dei primi in Italia. “Da parte nostra ci impegneremo per dare una grossa spinta culturale alla città, alla provincia e alla regione”.

 
8 ottobre 2012




Correlati:

  • La cappella degli Scrovegni arriverà anche nel capoluogo

    CULTURA ROVIGO La mostra itinerante promossa dalla Regione Veneto sarà esposta a maggio all’interno dell’ex chiesetta San Michele grazie all’istituto superiore Roccati che si è fatto garante dell’iniziativa

  • Con le guide volontarie sarà boom del turismo

    CULTURA BADIA POLESINE (ROVIGO) La città si prepara a diventare meta turistica, ma in un periodo di magrezza economica serve l’aiuto dei volontari. L’amministrazione cerca la collaborazione del territorio

  • All'ex centrale spettacolo e crostoli

    CARNEVALE PORTO TOLLE (ROVIGO) Questa sera alle 21, nella frazione di Polesine Camerini, l'associazione "Arcobaleno e Basta" porta in scena la commedia "Agenzia Matrimoniale"

  • Un bando per far parte degli eventi del Maggio rodigino

    MANIFESTAZIONI ROVIGO A maggio parte la nuova edizione della kermesse con Rovigoracconta, Contaminazioni, Festival Biblico e Rovigo Comics. Fissate le date, verrà dato spazio a nuove interessanti proposte 

  • La grande Sandra Milo martedì al Sociale

    STAGIONE DI PROSA ROVIGO Assieme a Marina Suma, porta in scena martedì 20 febbraio alle 21 "Twist", una classica commedia piena di humour alglosassone

  • Esce a San Valentino l'album di Livio Ferrari

    CULTURA ROVIGO Cantante, garante dei detenuti, consigliere comunale, impegnato nel volontariato, artista. Livio Ferrari porta avanti il suo progetto

  • Avere vent'anni ai tempi della crisi

    CULTURA OCCHIOBELLO (ROVIGO) Venerdì 16 febbraio al teatro comunale di scena la compagnia fiorentina "Sotterraneo", che porta in scena lo spettacolo "Be Normal"

Elezioni Diego Crivellari 730x90 Alternanza