CALCIO SERIE D - Penultima giornata: DELTA PORTO TOLLE-PORDENONE 3-0. Reti di Gherardi (doppietta, uno su rigore) e Conti. I bassopolesani sono promossi matematicamente in Lega Pro!

Il cielo è azzurro sopra Porto Tolle!

Prima della partita gemellaggio fra tifoserie. Gesto apprezzato. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Delta e Pordenone protagonista del campionato anche grazie alle tifoserie. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Lo strepitoso pubblico del “Comunale”. Stadio ultra-gremito. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Anche da fuori.. non si vuol mancare all’appuntamento con la storia. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Quasi due migliaia le persone presenti. Una favola per Porto Tolle… con lieto fine. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Finalmente in campo, la tensione sale. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
I piccioni volano, come i sogni del Delta Porto Tolle (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Spettacolo nello spettacolo, la tifoseria! (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Qualcuno è costretto a seguire la partita in piedi… (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Ultras strabordanti, incoraggiano sempre la squadra di casa. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
La formazione del Delta Porto Tolle. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
L’undici del Pordenone. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Pettarin sa arginare i mediani ospiti. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Nicola Stocco, un vero gladiatore. Non si passa. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Luca Tiozzo, vice e preparatore atletico di casa, sprona i suoi con la sua super-grinta. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Giacomo Marangon, vero numero dieci. Classe pura. Protagonista assoluto, si guadagna il rigore del vantaggio. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Gherardi realizza dal dischetto l’1-0 al 17’. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Il gol spiana la strada per la magnifica giornata dei bassopolesani. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Esultanza in campo… e fuori. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Che spettacolo il “Comunale”, il sogno sta diventando realtà. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Gherardi prova anche la sforbiciata, non va. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Ancora la “bicicletta” del Falco da diversa angolazione (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Capitan Gherardi due gol, uno su rigore, cerca anche la gioia così… (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Mister Rossitto, ex giocatore dell’Udinese. Convocato da Sacchi per Euro 1996. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Leandro Depetris, un peperino sull’esterno offensivo. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Manuel Conti vive un pomeriggio di felicità. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Super Delbino si oppone a fine primo tempo. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Giacomo Marangon, le sue accelerazioni fanno male. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Albertini, assist-man in occasione del raddoppio. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Facile per Gherardi far gol. 2-0 (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Gioia incontenibile. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Supertifosi per una supersquadra. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
La palla che Conti deposita in rete per il tris. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Che esultanza per mister Zuccarin, il miracolo è tutto suo! (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Pettarin-Tiozzo, ormai è fatta. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
E’ finita! Esplode la gioia! (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Il Delta C’E’! Il presidente Visentini abbraccia mister Zuccarin (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Superesultanza per la promozione storica. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Dopo tre anni la Promozione diventa… Serie C! Il presidente portato Mario Visentini portato in trionfo (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Delirio a Porto Tolle, tifosi in festa (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
L’emozione pervade tutti al Comunale. Mister Zuccarin gettato in volo dai suoi ragazzi (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Leandro Depetris tra i migliori in campo esulta, è fatta. (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Che gioia per i bassopolesani! (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Giacomo Marangon idolo di Porto Tolle riceve l'abbraccio dalla città (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)
Che gioia per i bassopolesani! (Foto Luca Biasioli - Giorgio Achilli)

Il Delta compie il miracolo. Annienta il Pordenone 3-0 (gol di Gherardi, doppietta, e Conti). Strepitosa prestazione corale e la Lega Pro è conquistata con una giornata di anticipo! Nel finale espulso Marangon, i friulani terminano in nove.

Leggi la cronaca di Delta Porto Tolle - Pordenone
Leggi le pagelle di 
Delta Porto Tolle - Pordenone
Leggi le interviste dei campioni del Delta Porto Tolle
Leggi l'articolo sull'Eccellenza
Leggi l'articolo sulla Promozione
Leggi l'articolo su Loreo promosso

Leggi l'articolo sulla Seconda categoria
Sfoglia tutti i numeri di Calcio Polesine News
Leggi la classifica del concorso Vota il calciatore dell'anno


 

Porto Tolle - L'attesa è finita. In uno stadio stracolmo Delta e Pordenone si giocano il campionato. Zuccarin rischia Gherardi con Marangon a supporto e Depetris largo a sinistra, fra gli ospiti Zubin-Sessolo, tandem d'attacco temibile. Dopo quattro minuti prima conclusione, dalla distanza, di Pettarin che conclude alto,.All'8' Albertini accelera, prova a metterla in mezzo ma Zlogar sventa la minaccia dentro l'area piccola. Al quarto d'ora Marangon prende il palo ma per l'assistente Malorgio è fuorigioco. Nell'azione successiva Marangon è atterrato in area da Sartori (ammonito), il guizzo vale l'atterramento e il rigore. Gherardi dal dischetto realizza (17') e la gioia pervade il Comunale. Al 24' è ancora Marangon ad inventare, serve Depetris, tirocross che taglia l'area piccola, brividi.  Non si vede la formazione dell'ex centrocampista dell'Udinese Rossitto. I friulani sembrano scollati fra centrocampo e attacco. Gli ospiti, con confusione, provano a far qualcosa con qualche calcio piazzato dalla trequarti mal sfruttato. Prima vera occasione del Pordenone al 37' quando Zubin imbecca Sessolo ma l'attaccante conclude alto. Spingono gli ospiti, al 42' Delbino salva su Zubin che colpisce di testa da distanza ravvicinata.

La ripresa si apre con un cambio friulano: Lavagnoli per Casella. Fiammata dopo 4' di Marangon che impegna il portiere. Un'alta accelerata di Marangon mette in confusione la difesa avversaria che libera solo in mischia dentro l'area piccola (10'). Applausi  (giustificati) per il beniamino di casa. Errore di Garbini al 14', si fa soffiare la palla al limite, Zubin entra in area e cade, per il giovane direttore di gara è simulazione (cartellino giallo). Al quarto d'ora Rossitto esaurisce i cambi inserendo Cauz e Lucchini per Bounaffa e Scantamburlo. Tegola per il Delta, si infortuna Stocco che è costretto a lasciare il campo. Entra il giovane Dall'Ara (e non Tricoli). Un minuto dopo Pettarin dal limite conclude debolmente su Bortolin che para senza affanni. Pordenone vicino al pari al 23' con Lucchini che effettua un cross, deviato da Garbini e per poco Delbino non si fa sorprendere, dopo esser stato praticamente scavalcato. Sessolo al 25' prova da trenta metri, palla alta. Le formazioni si allungano e la gara si vivacizza. Marangon su calcio d'angolo per poco, al 26', non trova direttamente il gol, bravo Bortolin a bloccatre. Nell'azione successiva Pettarin apre per Albertini che serve una palla d'oro in area di rigore a Gherardi, l'attaccante deve solo metterla in rete per 2-0. La partita si chiude al 32' quando il capitano ospite Sessolo si fa espellere per proteste quando l'arbitro aveva già assegnato un fallo a favore... (doppia ammonizione). Sugli sviluppi di un calcio d'angolo al 39' è Zlogar ad alzare incredibilmente la mira da ottima posizione. La partita si chiude con Delbino che è bravo su calci piazzati e l'arrrembaggio (limitato) di Zubin e company. Tripudio al 44' con Conti che sigla il 3-0 in mischia dopo un'iniziativa dell'instancabile Marangon. Lo stesso Marangon, a tempo scaduto, si fa espellere assieme a Nastri per reciproche scorrettezze.

Gara e campionato al Delta che vola in Lega Pro, molto deludente il Pordenone.

 

IL TABELLINO

DELTA PORTO TOLLE (4-4-1-1): Delbino; Politti, Garbini, Stocco (20'st Dall'Ara), Maiese; Albertini, Pettarin, Conti, Depetris (47’st Djodjevic); Marangon, Gherardi (45'st Tricoli). All. Zuccarin (a disp: Passarella, Giolo, Roma, Bonometti).

PORDENONE (4-4-2): Bortolin; Sartori, Zlogar, Scantamburlo (15'st Lucchini), Sambo; Lestani, Nastri, Casella (1'st Lavagnoli), Bounaffa (15'st Cauz); Sessolo, Zubin. All. Rossitto (a disp: Truat, Segato, Iuri, Mini).

ARBITRO: Giua di Pisa (ass. Malorgio di Monza, Andersson di Milano).

MARCATORI: 17'pt Gherardi (rig), 26'st Gherardi, 43'st Conti

ESPULSI: Sessolo al 32'st per doppia ammonizione; Marangon e Nastri al 48’st per reciproche scorrettezze.

NOTE: ammoniti Sartori; Sessolo, Gherard, Lestanii, Zubin, Dall'Ara, Pettarin; angoli 9-6 per il Delta; recuperi 2'pt, 4’st; spettatori 1750circa.

 

RISULTATI 37.giornata

Clodiense-Giorgione 1-3

Delta-Pordenone 3-0

Este-Tamai 0-0

Kras-Sambonifacese 3-1

Legnago-Trissino 2-0

Montebelluna-San Paolo 0-0

Real Vicenza-Cerea 1-2

Sacilese-San Donà 1-1

Sanvitese-Belluno 1-1

Vecomp-U.Quinto 2-2
 

CLASSIFICA

DELTA PORTO TOLLE 75 (in Lega Pro); Pordenone 70, Sambonifacese, Vecomp 68, Clodiense 65; Real 64, Sacilese 56, San Donà 55, Trissino 51, Legnago 50, Belluno 49, Este 46, Tamai 45, san Paolo, Cera 44; Montebelluna 41, Giorgione 36, Sanvitese 33; Kras 29, U.Quinto 21.

 

APPUNTAMENTO RADIOFONICO

Alle 19.05 circa di lunedì 29 aprile appuntamento sulle frequenze di Blu Radio Veneto con "Sportivamente Parlando". Simone Francescon e Simone Chiarion racconteranno l’esaltante promozione del Delta Porto Tolle in Lega Pro.

Simone Chiarion

 

 

28 aprile 2013




CASA DI CURA SANTA MARIA MADDALENA

Correlati:

  • Rivalità ed ex, sarà un duello scintillante

    CALCIO ECCELLENZA A Loreo arriva l'Adriese per giocare il primo derby in questa categoria, già nelle premesse il clima è molto caldo

  • La ricetta di Rossi: serenità, idee e confronto collettivo

    CALCIO SERIE D L'allenatore ad interim del Delta Porto Tolle Rovigo prepara la sfida interna al Romagna Centro, serve una prestazione convincente per spazzare via le perplessità che aleggiano sui biancazzurri da inizio stagione

  • La formazione è importante

    CALCIO Corso a ‘rapido svolgimento’ per Centri calcistici di base organizzato dalla Figc di Rovigo

  • Ad Alessandro Rossi la guida del Delta

    CALCIO SERIE D E’ definitivo, il rodigino Alessandro Rossi, responsabile tecnico delle giovanili prende in mano il Porto Tolle Rovigo con pieni poteri. Venerdì incontro con il presidente Mario Visentini per la definizione dei dettagli

  • Fondamentale risalire

    CALCIO PROMOZIONE Cambiare rotta rispetto alle settimane passate è la missione di Union Vis Lendinara e Altopolesine, che poggiano su basi solide ma hanno bisogno estremo di vincere per crescere

  • Pareggio pirotecnico

    CALCIO A 5 MASHILE CSI ROVIGO Finisce 5-5 la partita d’esordio tra il Tumbo Rovigo e La Tana del Luppolo

  • Biancazzurri in vetta dopo il turno infrasettimanale

    CALCIO CAMPIONATI GIOVANILI I risultati e le classifiche dei polesani in erba dagli juniores ai giovanissimi. I biancazzurri nel torneo nazionale pareggiano con l'altra capolista e vincono contro il Romagna Centro 2-1 nel turno di mercoledì 29 ottobre