LAVORO NERO CORBOLA (ROVIGO) Sanzioni amministrative per decine di migliaia di euro, denuncia per avere impiegato un clandestino cinese. L'imprenditore tessile potrà riaprire solo dopo avere regolarizzato i dipendenti e versato i contributi

Troppi lavoratori non in regola: scatta la sospensione dell'attività

Musikè fondazione cariparo 730x90

E' arrivata la denuncia penale, con la contestazione di avere impiegato manodopera clandestina al'linterno del proprio laboratorio tessile che si trova nella zona di Corbola. Alla contestazione penale si sono poi aggiunte sanzioni amministrative per un importo complessivo di alcune decine di migliaia di euro, dal momento che ci sarebbero stati anche lavoratori che, per quanto in regola con le norme sull'immigrazione, non sono stati giudicati in regola dal punto di vista del contratto di lavoro. Queste le conseguenze del controllo fatto scattare a carico di un cinese di 47 anni, gestore del laboratorio tessile in questione


Corbola (Ro) - Controllo nella serata di giovedì 15 ottobre da parte dei carabinieri della stazione di Taglio di Po, assieme agli ispettori Inps della Direzione provinciale di Rovigo, in un laboratorio tessile della zona di Corbola, gestito da un cittadino cinese di 47 anni. Secondo le contestazioni che hanno fatto seguito all'accesso, sono stati trovati lavoratori non in regola col contratto e anche un cinese risultato clandestino in Italia. 

Per quest'ultima fattispecie, a carico del gestore del laboratorio tessile è arrivata una denuncia a piede libero, appunto con la contestazione di avere impiegato manodopera clandestina. Nessuna conseguenza penale invece per quanto concerne le irregolarità nell'inquadramento contrattuale, ma comunque sanzioni amministrative per un importo complessivo nell'ordine delle decine di migliaia di euro.

Non è comunque finita qui: poiché secondo carabinieri e personale Inps la percentuale di manodopera irregolare era superiore al 20%, è scattata anche la sospensione dell'attività imprenditoriale, che non potrà riprendere sino a quando la posizione dei lavoratori non sarà regolarizzata, con anche il versamento dei contributi previdenziali.

 

 

16 ottobre 2015
Bancadria 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe