CGIL ROVIGO Intitolata la sede provinciale del sindacato alla memoria di Bruno Pirani e l’ufficio vertenza a Paola Mella

"In memoria di chi ha lottato prima di noi"

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni

Paola Mella, dipendente dell’ufficio vertenze, è stata ricordata dalla collega Federica con una lettera commovente mentre Bruno Pirani con un convegno dedicato



Rovigo - Due targhe, semplici nella loro struttura ma di grande valore affettivo: sabato 17 ottobre è stato reso onore a Bruno Pirani, segretario generale della Cgil polesana dal 1964 al 1980, intitolando la sede provinciale della Cgil di Rovigo in suo nome ed anche l’ufficio vertenze è stato dedicato a Paola Mella, dipendente del sindacato venuta a mancare. 

A scoperchiare le due targhe Fulvio Dal Zio, attuale segretario generale provinciale del sindacato, assieme ai parenti dei sindacalisti ricordati nella mattinata. Per Pirani erano presenti i figli ed il fratello, per Mella genitori e fratelli. A quest’ultima, Federica, una sua collega di lavoro, ha dedicato una lettera: con le lacrime agli occhi ha ricordato gli anni di lavoro passati con lei tra risate e scherzi prima del “viaggio” di Paola. 

A concludere la giornata, alla quale erano presenti l’onorevole Diego Crivellari ed il consigliere regionale Graziano Azzalin, un convegno dedicato a Pirani. “Pirani è senza dubbio alcuno il dirigente più autorevole e prestigioso che ha diretto la Cgil in questo territorio. - inizia così Dal Zio -  L’intitolazione della sede provinciale alla sua memoria si inserisce in un percorso con il quale stiamo dedicando ai dirigenti più importanti le nostre sedi dislocate su tutto il territorio della provincia infatti presto verrà intitolata anche la sede di Santa Maria Maddalena”.

Il segretario generalo ha sottolineato infine come questa non sia un’operazione nostalgica ma di ricordo delle radici da cui proveniamo. “Quello che ci unisce dalle generazioni passate che hanno contribuito alla rinascita del dopoguerra e quelle nuove è l’idea del lavoro fondato dalla Repubblica Italiana ed i valori come quelli della giustizia, pace, democrazia”.

A ricordare poi Pirani sono stati Mirco Romanato, direttore del centro studi Ettore Lucini che custodisce l’archivio di Pirani, il senatore Elios Andreini, Luigi Frezzato che ha sostituito Pirani nella direzione della Cgil di Rovigo, l’onorevole Ivana Pellegatti che prima di essere eletta Parlamentare della Repubblica ha ricoperto diversi ruoli di direzione della confederazione polesana a stretto contatto con Pirani, Elena Di Gregorio, attuale segretaria generale della Cgil del Veneto, e Carlo Ghezzi, attuale direttore della Fondazione Giuseppe Di Vittorio ed uno dei più autorevoli dirigenti nazionali. 

17 ottobre 2015
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017