EVENTI SAN BELLINO (ROVIGO) Raffaele Campion presenta l’iniziativa Cantiere Arte, organizzata dal Comune e dalla biblioteca per venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 novembre

Per tre giorni capitale della cultura

Gli ideatori dell'evento: Raffaele Campion e Flavia Micol Andreasi
Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Artigianato artistico, gestione di attività culturali, riflessioni, valore dei beni culturali sono i temi trattati nella tre giorni Cantiere Arte. Diversi i protagonisti presenti: da Melania Ruggini, a Susanna Trevisan, Sara Caraccio, Lisa Bettini,l’Eroica Ensamble, Marco Lazzarato, Antonello Nave, fino a Francesca Cappelletti, professore associato di storia dell’arte moderna all’Università di Ferrara e Vice presidente del Consiglio superiore per i beni culturali e paesaggistici del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo


 

San Bellino (Ro) - San Bellino diventa la capitale culturale del Polesine: da venerdì 13 a domenica 15 novembre si terrà “Cantiere Arte” un nuovo ed inedito evento organizzato dal Comune e dalla biblioteca di San Bellino, dall’associazione culturale L’Asino d’oro di Rovigo che ha avuto il patrocinio della Regione Veneto e della Provincia di Rovigo. 

A presentare il ricco programma gli ideatori e coordinatori scientifici Raffaele Campion, presidente della biblioteca comunale e consigliere comunale alle politiche culturale e Flavia Micol Andreasi, presidente dell’associazione l’Asino d’oro e storica dell’arte. Protagonisti della tre giorni sono l’artigianato artistico, l’esperienza di gestione di attività culturali, la riflessione sul classico e sull’estetica e soprattutto il valore dei beni culturali. In particolare sarà la celebrazione di un genio assoluto dell’arte italiana come Caravaggio, in una lectio magistralis ed in un reading teatrale.   

Gli eventi che si terranno presso la rinnovata biblioteca comunale, inizieranno venerdì 13 alle ore 20.30 con l’aperitivo artistico “Dialoghi e performance delle arti” che vedrà come relatori Melania Ruggini, storica dell’arte e direttore artistico del Festival internazionale di arte contemporanea DeltArte, e i restauratori e diagnosti Susanna Trevisan e Sara Caraccio. Gli artisti che si esibiranno sono Lisa Bettini, body painter, e l’Eroica Ensemble, un quintetto di musica classica e jazz formato da allievi del Conservatorio Venezze di Rovigo.

Si prosegue nel pomeriggio del sabato con la visita guidata al prestigioso Palazzo Ottoboni-Valente ora Tomanin e ai laboratori della Vetreria d’Arte, gioiello di San Bellino e conosciuta a livello internazionale. Spazio poi in biblioteca alla conferenza “Il manto in pietra della Basilica di San Marco a Venezia” di Marco Lazzarato, professore di arti decorative all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Si conclude la serata con il reading teatrale “Testori e il Merisi – musiche e versi intorno a Caravaggio” curato da Antonello Nave, docente di storia dell’arte, autore e regista di Firenze. 

Cantiere Arte si chiuderà sabato 14 novembre alle ore 10.30 con l’attesa lectio magistralis di Francesca Cappelletti, professore associato di storia dell’arte moderna all’Università di Ferrara e Vice presidente del Consiglio superiore per i beni culturali e paesaggistici del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Un nome di fama mondiale nel campo dei beni culturali, avendo contribuito al ritrovamento della Cattura di Cristo del Caravaggio, ora conservata alla National Gallery di Dublino. Saranno inoltre presenti e interverranno l’assessore regionale alla cultura Cristiano Corazzari, il presidente della provincia Marco Trombini e il sindaco Aldo D’Achille. 

“Attraverso un evento di spessore culturale come Cantiere Arte, San Bellino si prepara ad essere un luogo ideale di riflessione sul bello, che se riconosciuto nella sua densa profondità, non può che rendere la vita di ogni comunità migliore” dichiarano gli ideatori Raffaele Campion e Flavia Micol Andreasi. 

21 ottobre 2015
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017