FALSO INVALIDO ROVIGO Da aprile scorso percepiva 800 euro al mese dall'ente previdenziale polesano. Scovato dai carabinieri a dare il diserbante col serbatoio a spalla

Doveva essere in carrozzina, beccato a fare giardinaggio

Bagno e Calore Scegli il meglio 730-90

I calcoli dei carabinieri parlano di circa 5.800 euro percepiti senza averne titolo. Il 41enne, rodigino ma da pochi mesi residente nel Ferrarese, risultava affetto da una invalidità al 100% che lo costringeva sulla sedia a rotelle. Ma gli investigatori hanno, secondo le contestazioni, scoperto una verità differente



Rovigo - Sulla carta, era invalido al 100%. Risultava costretto in carrozzina. E' per questo che l'Inps di Rovigo gli erogava una pensione mensile di 800 euro.  Alla quale tuttavia il 41enne originario di Rovigo ma da tempo residente nel Ferrarese non avrebbe avuto titolo. E' quanto emerge dall'indagine condotta dai carabinieri di Jolanda di Savoia.

Avrebbero, secondo questa ricostruzione dei fatti, trovato il 41enne in giardino, intento a fare lavori non banali e certo non sulla carrozzina. Anzi: al momento del blitz lo avrebbero scoperto occupato in lavori di giardinaggio, inclusa l'irrorazione del diserbante a spalla. Incombenze che è difficile immaginare possano essere eseguite da una persona invalida al 100%.

Secondo i conteggi dei militari il 41enne avrebbe percepito senza averne titolo circa 5800 euro. E' sulla base di questa ricostruzione dei fatti che è stato denunciato a piede libero alla Procura con l'ipotesi di reato di truffa aggravata e continuata ai danni di un ente pubblico.

8 gennaio 2016
BAGNO E CALORE




Correlati:

Musica fondazione cariparo