BASEBALL WINTER LEAGUE Va bene che è inverno, ma far giocare dei ragazzi al gelo, soprattutto se in una struttura comunale, è una cosa indecente. Rovigo sportiva allo sbando

Torneo al freddo e bambini a letto con la bronchite

Foto di Fabio Padoan
Foto di Fabio Padoan
Foto di Fabio Padoan
Foto di Fabio Padoan
Baseball 730x90

Senza spogliatoi nel campo di via Vittorio Veneto, al freddo nella palestra di San Pio X con squadre ospiti inorridite. Una bella figura per il Comune di Rovigo. Caldaia fuori uso da giorni e nessuno ha informato la società del Baseball che domenica ha ospitato la prima giornata di Winter League (indoor). Va bene che non ci sono soldi a Palazzo Nodari, ma ci sono dei bambini che già lunedì hanno avuto bisogno del medico per delle bronchiti preoccupanti. Ovviamente doccia calda a casa per tutti, anche per le compagini di Ferrara e Ponte di Piave. Complimenti.


Rovigo - E’ vergognoso e scandaloso. Il Comune di Rovigo non avverte la società del batti e corri  che caldaia è rotta e la palestra San Pio X si trasforma in una trappola di ghiaccio per i giovani atleti. E’ partita nel peggiore dei modi l'edizione rodigina della Winter League. Un appuntamento tradizionale per gli organizzatori del Baseball Softball Club Rovigo che hanno dovuto combattere non poco contro una situazione logistica che ha creato non poche difficoltà a tutti i giovani partecipanti. Un torneo che prevedeva una serie di partite con delle pause, non sarebbe stato un problema se si fosse trattato di un match singolo, ma una volta che si è fermi e sudati il freddo non è la medicina giusta per dei ragazzini. La manifestazione è durata diverse ore, ovviamente gli atleti per una doccia calda e ristoratrice hanno dovuto attendere il rientro a casa a Ferrara e Ponte di Piave.

Sul fronte prettamente sportivo è il Ponte di Piave, rinforzata da diversi elementi del Vicenza, la squadra che al termine della giornata si è trovata al primo posto del girone 1 dopo una serie di confronti accesi con i detentori del titolo italiano dell'Adriatic Lng Rovigo.

Padroni di casa che hanno compiuto un gesto encomiabile e sinonino di grande fair play proprio nei confronti del Ponte di Piave che, secondo regolamento, avrebbe perso entrambe le gare per errati cambi nei confronti con il Rovigo. Di fatto il club polesano ha rinunciato al ricorso proprio nello spirito che da sempre contraddistingue la filosofia della società rossoblu. "Siamo qui per insegnare ai ragazzi anche un modo di comportarsi nello sport e in questo vogliamo differenziarci."

Di fatto gli incontri hanno visto un Ferrara uscire sconfitto in tutti e quattro gli incontri anche la crescita degli estensi si vede a vista d'occhio rispetto alle prime apparizioni. Nel secondo incontro con il Ponte infatti il Ferrara ha provato il grande colpo perdendo 6 a 3 ma avendo anche l'occasione di centrare la prima vittoria della giornata.

Più combattute le gare tra Ponte di Piave e Rovigo. Gonzato, in attacco, e la coppia Serafin/Polo, in pedana, hanno fatto la differenza contro i rossoblu un po' spenti rispetto al tradizionale ma intenti a schierare i ben 18 giocatori della rosa portata a referto. Il finale di 1 a 0 la dice lunga sull'equilibrio della gara con il Rovigo che ha chiuso a basi piene il proprio attacco.

Equilibrata anche gara 2 dove una serie di episodi a sfavore dei padroni di casa ha permesso ai trevigiani di passare dal 2 a 2 prima al 4 a 2 e poi al definitivo 6 a 2. Ora si attende la disputa del girone 2 il 7 febbraio e in campo ci saranno il Godo, Palladio Vicenza e Padova.

Risultati prima giornata Winter League
Adriatic Lng Rovigo - Ferrara 9-0
Ferrara - Ponte di Piave 0-10
Ponte di Piave - Rovigo 1-0
Ferrara - Adriatic Lng 3-9
Ponte di Piave - Ferrara 6-3
Adriatic Lng - Ponte di Piave 2-6

 

25 gennaio 2016
BAGNO E CALORE




Correlati:

Bagno e Calore Scegli il meglio 730-90