CARABINIERI PETTORAZZA GRIMANI (ROVIGO) Operaio di 61 anni di Verona denunciato a piede libero per l'incursione nel fondo di un agricoltore del paese

Ruba il raccolto al coltivatore: il ladro fa incetta di fiori di zucca

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Dire che è un furto particolare è dire poco: il coltivatore diretto, quando si è presentato ai carabinieri di Pettorazza, era praticamente un uomo distrutto. Qualcuno gli aveva rubato tutto il raccolto di fiori di zucca che aveva pazientemente coltivato per tutta la stagione


 

Pettorazza Grimani (Ro) - Il valore economico del raccolto di fiori di zucca non era grande cosa, circa mille euro, ma si deve anche tenere conto della fatica, della passione, del sudore che ci aveva messo l'agricoltore colpito da un furto l'estate scorsa. E' soprattutto per quello che voleva capire chi fosse stato a rubargli un intero campo di fiori di zucca.

Una volta ricevuta la denuncia si sono messi al lavoro i carabinieri della stazione di Pettorazza Grimani, la cui intuizione investigativa ha davvero fatto la differenza. Gli esperti investigatori hanno infatti pensato che sicuramente, per portare via una refurtiva di quella mole il ladro doveva essere arrivato su un mezzo di grosse dimensioni, così che hanno cominciato a raccogliere testimonianze nei dintorni del campo, domandando se qualcuno avesse visto qualcosa di strano.

Così, poco per volta, sono riusciti a ricomporre il quadro della vicenda, accentrando le indagini su un operaio di 61 anni della provincia di Verona, A. L., che è stato denunciato alla Procura di Rovigo per quello strano furto, tra l'altro non coperto, quanto a danni, dall'assicurazione. Da parte sua, l'agricoltore ha espresso la massima soddisfazione ai carabinieri, che hanno risposto con prontezza anche a un fatto magari non eclatante, ma che aveva ferito la vittima.

2 febbraio 2016
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017