DELTARTE ROVIGO Ritorna la grande rassegna che è ormai di casa in Basso Polesine. Tanti appuntamenti e tante località diverse con nomi di livello internazionale

L'arte della natura unita a quella dell'uomo: è magia

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni

Otto appuntamenti, quattro workshop, ben 13 artisti che per vari giorni faranno tappa in Polesine per coinvolgere i giovani in performance di alto livello: al quarta edizione di Deltarte appare ancora una volta avere tutte le carte in regola per proporsi come una eccellenza


 

Rovigo - Ritorna il festival d’arte contemporanea DeltArte – il Delta della Creatività. Ritorna con numeri importanti: otto appuntamenti, quattro workshop, cinque residenze d'artista, 13 artisti coinvolti: sono questi i primi  significativi numeri della manifestazione.

Propone una nuova tematica: la creatività collettiva.  All'interno del meraviglioso scenario del Delta del Po sono stati scelti quei contesti che meglio si prestano a fare da cornice ed esaltare le opere, proprio per le loro unicità paesaggistiche.  Gli artisti coinvolti nel festival itinerante avranno quindi uno scenario unico.

"Dopo il successo dei laboratori didattici della scorsa edizione, abbiamo capito che per arrivare al cuore degli adulti bisogna intensificare il dialogo con i ragazzi - spiegano gli organizzatori - Da qui parte infatti il coinvolgimento collettivo dell'intera comunità e la crescita culturale". 

Per la quarta edizione è stato elaborato un programma ricco di occasioni di confronto tra le scuole del territorio e gli artisti, alcuni dei quali internazionali, grazie a workshop e laboratori didattici in cui gli alunni prenderanno parte attiva nella creazione delle opere d'arte, proprio per farli sentire artisti per un giorno.

Nel Comune di Rosolina, ad esempio, i ragazzi delle scuole medie creeranno un’installazione di trash art con gli artisti Riccardo Boscolo e Simon Deraeck, basata sulla raccolta dei rifiuti di plastica trovati in spiaggia; l’installazione sarà visibile in maniera permanente al Centro Congressi della località balneare. A Taglio di Po, nel parco giochi di piazza Venezia, il 29 aprile si inaugura il colorato e fantasioso murales realizzato dagli alunni di terza media con l’artista croata Melinda Sefcic, dal titolo “Magic playground”. Infine, nel Comune di Corbola Igor Molin realizzerà un altro coloratissimo murales sugli spalti del campo di calcio, aiutato dai ragazzi dell’associazione Sport Village. 

Sempre più spazio dunque alla street art, l’arte popolare. Anche quest’anno sono stati invitati street artist di fama internazionale, a partire da Tellas, noto ormai in tutto il mondo per le sue creazioni come uno dei 25 street artist più qualificati, che realizzerà un’opera davvero monumentale di rigenerazione urbana nel comune di Loreo, nella sede di Cartiere del Polesine. L’inaugurazione è fissata sabato 11 giugno alle ore 18.30.

Di seguito le date, gli orari e le località degli eventi dei prossimi giorni. Un elenco non esaustivo. 29 aprile ore 11.30 Taglio di Po parco giochi comunale inaugurazione dell’opera di street art dell’artista Melinda Šefčić realizzata in collaborazione con gli studenti delle scuole  medie.

30 aprile Rosolina Foci Adige e centro congressi ore 10 inaugurazione allestimento torre di osservazione presso foci Adige; ore 11 inaugurazione dell’installazione di Riccardo Boscolo e Simon Deraeck realizzata con gli studenti delle scuole secondarie. A seguire merenda biologica. ore 12 presentazione del progetto di impresa culturale Spazi Liberi dell’associazione Voci per la Libertà. 

7 maggio Taglio di Po Museo della Bonifica ore 18 inaugurazione della mostra personale di Tony Gallo “Pensavo di poter volare”. Ore 18.30 presentazione di “Lungo il Po”,  diaproiezione a cura di Gabriele Trevisan e Vittorino Zambello e reading poetico di Gloria Venturini. ore 19 presentazione de “L’isola che c’era - un piccolo film di Alberto Gambato”; sarà presente il regista. 

21 maggio Adria Museo archeologico nazionale in occasione della notte europea dei musei alle ore 21 l’inaugurazione della mostra di Andrea Clementi e Chiara GuidottoNuovi orizzonti” presso il Lapidario. Segue performance d’artista; ore 22 “Dodicianni solo” performance.

L’11 giugno a Loreo alle 18.30 l’inaugurazione dell’opera di street art realizzata da Tellas presso la sede di Cartiere del Polesine ed alle 21 il concerto di Deltablues e Birramano dei Druidi.

Il 26 giugno a Porto Tolle, Ca’ Tiepolo, ore 18 la Crociera sul Delta del Po in collaborazione con Voci per la Libertà, REM e Eco Design Week. Concerto di Riki Anelli e performance di body art di Lisa Bettini

9 luglio a Corbola al Campo sportivo l’inaugurazione del murales di Igor Molin realizzato in collaborazione con i ragazzi di “Sport Village 2016”.

Dal 26 al 30 luglio a Corbola i workshop CanPo di architettura, autocostruzione e fotografia.  

27 aprile 2016




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017