PROGETTO A LENDINARA (ROVIGO) Associazioni, comitati e cittadini in piazza Risorgimento il 22 maggio contro l'installazione dell'allevamento degli animali dal pelliccia

Un solo grido "Visoni liberi": parte la manifestazione

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Sono già state depositate, le richieste di autorizzazione per un allevamento da 2mila visoni a Campomarzo, località di Lendinara (LEGGI ARTICOLO). Ma la cittadinanza non vuole in alcun modo questo insediamento. E neppure l'amministrazione comunale


 

Lendinara (Ro) - E ora parte davvero, la mobilitazione contro il possibile insediamento, a Lendinara, di un allevamento da 2mila visoni che dovrebbe essere impiantato a Campomarzo, da una ditta del padovano che ha già presentato le richieste di autorizzazione del caso.

Tutti coloro che sono contrari hanno organizzato una imponente manifestazione nella giornata di domenica 22 maggio, con inizio alle 9 del mattino in piazza Risorgimento a Lendinara. "Visoni liberi", recita lo sloga della manifestazione, "a sostegno della proposta di legge per l'abolizione degli allevamenti di animali da pelliccia in Italia".

Imponente l'elenco di comitati e associazioni che guidano la lotta contro questo progetto: comitato lasciateci respirare lendinara, comitato lasciateci respirare monselice, associazione no violence, Wwf, Venus in Fur, Terre nostre Veneto, Terre Nostre Toretta, Terre Nostre Pozzonovo, associazione Libera Mente, Lac, No inceneritore Castagnaro, Comitato contro i disagi mangimifici veronesi.

6 maggio 2016




Correlati:

Bancadria 730x90 Cna Rovigo