CANOA Le stelle del Gc Polesine Rovigo hanno brillato anche all’appuntamento internazionale sul lago Santa Catarina di Auronzo di Cadore. In evidenza Leonardo Piazzi, Letizia Piffanelli, Elena Ricchiero e Linda Taddei

Raffica di medaglie all’ombra delle Dolomiti

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Un grande plauso a Leonardo Piazzi oro K1 ragazzi maschile mt 1000. Ancora grandi emozioni dalle donne dove il K2 mt 500 femminile categoria ragazze composto da Letizia e Elena ha dominato il campo di gara sin dalle fasi di qualificazione, per poi chiudere in finale con un altro brillante oro nazionale. Elena Ricchiero, reduce dal raduno con la nazionale Italiana Junior in preparazione per i campionati Europei di Plovdiv (Bulgaria), ha inoltre gareggiato in un equipaggio misto nel K4 Junior sui 500mt con Veronica Bordignon (CC San Donà), Alessia Agostinetti (CC Livorno) e Alessandra Casotto (C Padova) stravincendo al traguardo con un ottimo tempo 1’41”


Auronzo di Cadore (Belluno) - Nella splendida cornice delle Dolomiti Bellunesi il lago Santa Catarina di Auronzo di Cadore è stato protagonista per tre giorni, da venerdì 1 a domenica 3 luglio 2016, della canoa nazionale ed internazionale con un appuntamento divenuto ormai un classico del calendario canoistico.  Con oltre 600 atleti iscritti da 60 club e da 8 nazioni, si sono svolte le gare internazionali per le categorie Junior e Senior e nazionali per la categoria ragazzi sulle distanze dei 1000, 500 e 200mt.

Accompagnati dagli allenatori Francesa Zanirato e Franco Tesè il Gruppo Canoe Polesine ha schierato ai nastri di partenza otto atleti impegnati in ben 16 equipaggi iscritti nelle categorie ragazzi e junior.

Con una tale partecipazione di alto livello i risultati conseguiti dai ragazzi polesani sono davvero di prim’ordine con le nostre “stelle” che hanno brillato sia nel settore maschile, con Leonardo Piazzi, e nel femminile con Letizia Piffanelli, Elena Ricchiero e Linda Taddei in grande evidenza.  

Un grande plauso a Leonardo Piazzi oro K1 ragazzi maschile mt 1000.  Leo ha condotto una prova molto impegnativa  a partire da 7 batterie da 9 concorrenti.  Inizia la sua avventura sportiva con la batteria dove termina agevolmente in prima posizione e assicurandosi il posto nella semifinale.  Anche in semifinale Leo, conclude una grande prestazione con un'altra vittoria e si garantisce l’acqua n 4 della prestigiosa finale A dove riesce a  concludere ancora una volta con un primo posto che gli vale l’oro nazionale.

Nell’adrenalinica distanza dei 200mt, dove tutto si gioca sul filo dei centesimi di secondo, questa volta Leonardo Piazzi deve cedere il passo a concorrenti più bravi di lui ma pur sempre raggiungendo la finale B  dove ancora una volta taglia in traguardo in prima posizione con un distacco di quasi due secondi dagli inseguitori, a conferma del fatto che per Leo, nella specialità dei 200 mt, bastano pochi centesimi per essere tra i primi nove in Italia.  

Ancora grandi emozioni dalle donne dove il K2 mt 500 femminile categoria ragazze composto da Letizia e Elena ha dominato il campo di gara sin dalle fasi di qualificazione, per poi chiudere in finale con un altro brillante oro nazionale.  La brava Letizia, ha conquistato nelle gare individuali anche la finale B del K1 mt 200 categoria ragazze dove pero si è dovuta accontentare dell'ottava posizione. 

Nelle gare internazionali Junior bravissima Linda Taddei che gareggiando nel singolo sia nei mt 1000 che nei mt 500 raggiunge entrambi le finali A  e mette al collo una bellissima medaglia di bronzo nella distanza doppia mentre nei 500 sfiora il podio con un quarto posto deciso solo al fotofinish dietro alla concorrente della Repubblica Ceca.

Linda ancora protagonista questa volta in coppia con Elena nella distanza sprint dei 200 nel K2 junior dove conquista un’altra finale A.  Ancora bravissime le Polesane che, nonostante tutto, sfiorano solo un'altra medaglia con 30 centesimi di distacco dal podio che vede Repubblica Ceca, Canoa Club San Donà e Slovenia nelle prime tre posizioni. 

Elena Ricchiero, reduce dal raduno con la nazionale Italiana Junior in preparazione per i campionati Europei di Plovdiv (Bulgaria), ha inoltre gareggiato in un equipaggio misto nel K4 Junior sui 500mt con Veronica Bordignon (CC San Donà), Alessia Agostinetti (CC Livorno) e Alessandra Casotto (C Padova) stravincendo al traguardo con un ottimo tempo 1’41” e lasciando ampia “luce” a tutti gli equipaggi inseguitori.  Ottimo presupposto dato che questo sarà quello che gareggerà agli Europei dal 15 al 17 luglio prossimi.

Elena Ricchiero è nuovamente in partenza per Roma dove da lunedì 4 luglio sarà impegnata ancora in ritiro con la squadra nazionale sino alla partenza per gli Europei.

Pur non avendo raggiunto posizioni di alta classifica, agli altri ragazzi iscritti per il Gruppo Canoe Polesine si meritano un plauso.  Maya Giradi nel k1 500 e 200 categorie ragazze ha raggiunto entrambe le semifinali, Lorenzo Beltrame, Gianluca Luciani e Claudio Mazzali che, anche loro, non sono riusciti ad accedere oltre le semifinali, sono atleti in crescita ed in prospettiva hanno anche loro tutte le opportunità.

Prossimo appuntamento per i giovani del Gcp della sezione acqua piatta con la seconda fase del gran premio giovani nazionale a Candia Canavese (To) il prossimo fine settimana. 

 

 

 

 

3 luglio 2016
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017