COMUNE LENDINARA (ROVIGO) Gli uffici del Municipio rigettano l'istanza che era stata avanzata da una ditta del Padovano per un allevamento da 2mila capi

Ha vinto la mobilitazione: "no" definitivo ai visoni

Elezioni Diego Crivellari 730x90 Alternanza

Già la modifica del regolamento comunale aveva tagliato la testa al toro, riducendo di fatto a zero gli spazi per l'accoglimento della richiesta di impiantare un allevamento di visoni da 2mila capi a Campomarzo di Lendinara (LEGGI ARTICOLO). Ora arriva anche l'ufficialità: il permesso è stato negato



Lendinara (Ro) - Il Comune di Lendinara, attraverso l'ufficio Urbanistica, ha detto no alla richiesta di autorizzare l'insediamento di un allevamento di visoni da 2mila capi a Lendinara, in località Campomarzo. Una eventualità che nei mesi scorsi aveva agitato molto la città, provocando la mobilitazione di cittadini, associazioni e comitati contro questa eventualità, chiaramente sgradita.

Una mobilitazione vincente, dal momento che ora arriva anche l'ufficialità: lo scorso 19 maggio l'ufficio Urbanistica del Comune di Lendinara ha detto "no" alla richiesta di autorizzazione e, a oggi, non sono arrivati ricorsi. Pericolo scampato, quindi. La notizia è arrivata a seguito di una precisa richiesta avanzata al Comune di Lendinara da Moreno Ferrari, per il comitato "Lasciateci respirare".

8 luglio 2016




Correlati:

Bancadria 730x90 Cna Rovigo