COMUNE LENDINARA (ROVIGO) Fratelli d'Italia torna all'attacco dopo che Nabeel Bassal ha indossato la fascia tricolore a una manifestazione. "Aveva appena offeso la nostra legge!"

"Sindaco, non puoi farla passare liscia all'assessore"

Animazione estiva Baseball Camp 2018

Non è ancora rimarginata, a Lendinara, la ferita rappresentata dalle affermazioni dell'assessore Nabeel Bassal, che aveva criticato per certi versi la legge italiana, nel corso dell'acceso dibattito sull'abuso edilizio rappresentato dalla pista da cross di Pradespin. Arrivando a definirla, in un post su Facebook "Legge di merda"


 

Lendinara (Ro) - Fratelli d'Italia, sezione di Lendinara, non si arrende. Vuole il ritiro delle deleghe per l'assessore Nabeel Bassal. In particolare, per il suo post su Facebook nel quale aveva definito la legge italiana "di merda" (LEGGI ARTICOLO), nel corso della accesa querelle per la pista da motocross abusiva individuata a Pradespin (LEGGI ARTICOLO).  Va detto come l'assessore avesse spiegato il proprio pensiero, chiarendo cosa volesse dire.

 "Allibiti dal silenzio che arriva dall'interno del 'palazzo' a distanza di una settimana - attaccano Marco Dabbizzi ed Irene Ferro, esponenti locali di Fratelli d'Italia - Sembra che il caso Bassal sia svanito una bolla di sapone, come nulla sia successo. Tutta Lendinara è in attesa di capire cosa accadrà, ma tutto tace".

 "Ci chiediamo - prosegue la nota - cosa stia succedendo, se e quali provvedimenti intendano prendere sindaco, coordinamento politico e consiglio comunale dopo le dichiarazioni dell assessore Nabeel Bassal che, ha definito 'legge di merda' una legge che permette ai cittadini la possibilità di tutelarsi. Dopo le affermazioni dell'assessore Bassal ci aspettavamo una dura presa di posizione ma nulla sembra sia successo".

A rinfocolare la rabbia, anche il fatto che di recente l'assessore sia stato investito della rappresentanza dell'amministrazione comunale a una manifestazione. "Anzi: domenica 10 luglio all'assessore Bassal, al raduno provinciale dei Bersaglieri, tenutosi a Rasa, è stato concesso di indossare  la fascia tricolore, quella fascia che rappresenta lo Stato, la Nazione Italiana, quello Stato e quella Nazione che ha insultato definendo una legge 'legge di merda'? Le leggi possono piacere o non piacere, ma vanno rispettate, soprattutto da chi ricopre una carica istituzionale".

"Siamo indignati e preoccupati. Auspichiamo il ritiro delle deleghe. Caro sindaco, la perdita di un consigliere non metterebbe certamente in difficoltà la sua maggioranza e sarebbe una dimostrazione di autorevolezza e rispetto delle nostre  leggi ".

12 luglio 2016
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

Cooking Chef Academy 730x90