ASTRONOMIA LENDINARA (ROVIGO) Il 45esimo gruppo di ricerche Uap ha osservato nei cieli in Pradespin una anomala sfera luminosa rossa

Avvistata (e fotografata) una sfera rossa nella notte 

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

E’ restata immobile per alcuni secondi, il tempo necessario al 45esimo gruppo di ricerche Uap di effettuare diverse fotografie con spettroscopio applicato, la “sfera di luce” di colore rosso fucsia molto intenso che è stata avvistata nei cieli in zona Pradespin di Lendinara nella notte del 15 agosto. Un fenomeno che si manifesta da anni in Polesine 


Lendinara (Ro) - Un enorme sfera luminosa rossa è stata osservata nei cieli in zona Pradespin di Lendinara. A registrarlo è il 45esimo gruppo di ricerche Uap, da 16 anni presente in Polesine, che studia i fenomeni luminosi anomali che si manifestano nei nostri cieli, utilizzando strumentazioni scientifiche. 

Questi fenomeni sono periodicamente registrati e studiati dal gruppo, condotto da Jerry Ercolini e i suoi colleghi, in collaborazione anche con il Gruppo astrofili polesani per eventuali riscontri di tipo astronomico. Proprio in queste ultime settimane il gruppo durante le sue uscite, ha potuto immortalare in ben tre occasioni diverse, dei fenomeni luminosi globulari; l’ultimo risale alla notte del 15 agosto. Il fenomeno è stato osservato alle ore 00.37 dalla zona di Pradespin di Lendinara, lungo il corso del fiume Adige, ad un’altezza di 1grado dal suolo e a circa 1Km dalla postazione in cui si trovava il gruppo. 

Apparso improvvisamente sopra le chiome degli alberi nella zona, si presentava come una “sfera di luce” di colore rosso fucsia molto intenso, restando immobile per alcuni secondi, il tempo necessario al gruppo di effettuare diverse fotografie con spettroscopio applicato, ricavandone così lo spettro di luce emesso dal fenomeno stesso. Successivamente la sfera di luce è scomparsa alla vista seguendo una traiettoria discendente in diagonale dietro agli alberi. Stando alle analisi spettroscopiche effettuate dal 45°Gru, la composizione chimica del fenomeno presentava forti picchi di idrogeno nelle sue componenti H-alfa, H-beta, H-gamma, caratteristiche che fanno pensare ad un fenomeno di tipo plasma entrocontenuto in una specie di “bolla”. 

Stando alle dichiarazioni del Gruppo “sicuramente non si trattava di una lanterna cinese o di un drone radiocomandato, perché lo spettro luminoso del fenomeno alla comparazione con il database di spettri di luci artificiali presentava una struttura e picchi totalmente diversi”.

Fenomeni simili sono stati registrati anche nella notte del 6 agosto e del 3 agosto, con caratteristiche molto simili fra di loro. Nei prossimi giorni il 45°Gru, nel caso si manifestassero altri fenomeni simili, tenterà di ricavarne dei dati radiometrici con l’utilizzo di un radiometro specifico, in modo tale da capire se gli spettri ottici-radio sono sovrapponibili per ottenere una migliore precisione del quadro di questa fenomenologia che da 16 anni si sta manifestando nei celi del Polesine.

 

16 agosto 2016
Bancadria 468x60




Correlati:

  • Donare un gioco per il Natale di chi ha meno

    SOLIDARIETA' LENDINARA (ROVIGO) Una bellissima iniziativa in città, per regalare un Natale speciale anche ai bambini meno fortunati. Ecco come si può fare

  • Preso il topo d'appartamento. E anche il ricettatore

    FURTO ABITAZIONE LENDINARA (ROVIGO) I carabinieri della città ritengono di avere individuato l'autore di un furto in abitazione: spariti vari apparecchi elettronici e digitali

  • Recupero della Pescheria: i soldi ci sono

    LAVORI PUBBLICI LENDINARA (ROVIGO) La comunicazione, con una venatura di polemica, arriva dall'ex assessore Naabel Bassal. In tutto 180mila euro per la sistemazione

  • “Chissà cosa c’è dietro alla Casa Albergo”

    POLITICA LENDINARA (ROVIGO) Pesanti insinuazioni dell’ex assessore Nabeel Bassal sul fatto che il sindaco Luigi Viaro di non avrebbe rispettato gli accordi preelettorali. “Mi avevano promesso la presidenza della casa di riposo”

  • A Valdentro iniziano i monitoraggi dell’aria

    AMBIENTE LENDINARA (ROVIGO) Giovedì 30 novembre partono i rilievi della centralina temporanea nella frazione per misurare ossidi di azoto, idrocarburi policiclici e polveri sottili. Rimarrà posizionata fino al 31 gennaio 

  • Qui le bollette della Tari sono in regola

    RIFIUTI LENDINARA (ROVIGO) Lo annuncia il sindaco Luigi Viaro dopo tutte le verifiche del caso. "Il problema che ha riguardato altri Comuni qui non si è verificato"

  • Primo passo verso il museo del Presepe

    TRADIZIONI LENDINARA (ROVIGO)  Dopo la approvazione della proposta in consiglio comunale, si decide di valorizzare la tradizionale esposizione natalizia

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni