SCUOLA INTERNAZIONALE DI CUCINA ITALIANA A PARMA Anna Pozzato di Taglio di Po diventa pasticcera con la migliore formazione del settore

Una polesana tra i 49 diplomati alla scuola di Gualtiero Marchesi

Anna Pozzato
Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Giornata di emozioni il 7 settembre a Parma per i neodiplomati all’Alma. Tra i 49 anche Anna Pozzato di Taglio di Po


Parma - Sono 49 le promesse della pasticceria italiana che il 7 settembre hanno ottenuto il diploma al Corso superiore di pasticceria promosso da Alma (Scuola internazionale di cucina italiana). Il concorso giunto alla XXIII edizione ha visto la brianzola Valeria Di Matteo e il parmigiano Giuseppe Nacci come migliori del corso tra gli studenti provenienti da 13 regioni italiane e addirittura in due casi dalla svizzera. Tra i neodiplomati anche una ragazza di Taglio di Po, Anna Pozzato di 20 anni, diplomatasi appunto pasticcera.

I candidati hanno dovuto districarsi al meglio nelle difficoltà delle prove pratiche, con menu a scelta e imposto e nelle prove teoriche, sotto gli occhi attenti dei giudici rappresentati da maestri pasticceri del calibro di Iginio Massari, Gino Fabbri ed Ernst Knam, affiancati dal direttore didattico di Alma Matteo Berti e da giornalisti del settore. 

Ora si apre per Anna Pozzato e i suoi 48 colleghi una strada ricca di opportunità nel mondo della pasticceria Italiana.

 

 

8 settembre 2016
Bancadria 468x60




Correlati:

Musikè fondazione cariparo 730x90