RELIGIONE ROVIGO Da venerdì 7 ottobre parte l’ottobre mariano al tempio della Rotonda in occasione del Giubileo straordinario della misericordia. La serie di incontri teologico-culturali e tre concerti del Rhodigium Gospel Festival

E’ tempo del Magnificat

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Quattro incontri e tre concerti: questi gli appuntamenti previsti in occasione dell’ottobre mariano, inserito nel sito del Vaticano del giubileo straordinario della misericordia, per celebrare Maria, la madre di Dio e la Beata Vergine del Soccorso



Rovigo - Il sindacato del Tempio della Rotonda celebra l’ottobre mariano. Durante tutto il mese ci sono in programma una serie di incontri teologico-culturali e tre concerti Gospel. “Quest'anno – ha spiegato Luciano Zanforlin, presidente del sindacato - in occasione del giubileo straordinario della misericordia, il sindacato del tempio ha voluto celebrare Maria, la madre di Dio e la nostra Beata Vergine del Soccorso, così chiamata dai cittadini di Rovigo. Si tratta di una novità, una bella novità che riempie di orgoglio la città e l'amministrazione, perché il programma dell'ottobre mariano è stato accreditato e inserito nel sito del Vaticano del giubileo straordinario della misericordia come attività della diocesi di Adria e Rovigo e dell'amministrazione comunale”.

Tutti pensano che il mese dedicato a Maria, come ha evidenziato Zanforlin, sia maggio, in realtà è da sempre ottobre perché si celebrano tre ricorrenze: il 7 è la Madonna del Rosario, la prima domenica di ottobre c'è la supplica alla Vergine del Santo Rosario di Pompei; il 13 è l'anniversario dell'ultima apparizione a Fatima e il 13 ottobre del 1594, il vescovo di Adria e Rovigo, Lorenzo Laureti, posò la prima pietra per la costruzione del tempio della Rotonda.

“La Rotonda, è tempio cittadino, è monumento nazionale d'arte, ma è soprattutto luogo di incontro, di fede, di solidarietà, – ha concluso Zanforlin - chiesa mariana di preghiera e di contemplazione delle opere d'arte in essa contenute”.

Soddisfazione anche da parte dell'assessore alla cultura Andrea Donzelli. “La Rotonda è la punta di diamante della nostra città. Il simbolo più riconosciuto da cittadini e visitatori. Il nostro obiettivo è che questo diamante brilli come merita, per questo siamo felici di iniziative che coinvolgano i cittadini e non solo”.

Quattro gli appuntamenti previsti ogni venerdì alle ore 21: il 7 ottobre “E l’Angelo se ne partì da Lei. Maria: la Grazia a caro prezzo” con don Marcello Mammarella docente di ecumenismo nella facoltà teologica del triveneto, esperto di mariologia, cristologia patristica, teologia trinitaria dei padri; il 14 L’accoglienza: virtù umana e perfezione in Maria con relatore Daniele Polidori docente, coach e formatore di neurolinguistica, comunicazione interpersonale e metaforica, risorse umane, leadership e selezione del personale; il 21 ottobre Maria di Nazareth: Signora della gioia con la professoressa Marina Marcolini, docente di letteratura italiana all’università di Udine, teologa, scrittrice di spiritualità e parola di Dio, coautrice con P. Ermes Ronchi dei commenti al vangelo in Rai uno “a sua immagine”. cura la regia e i testi di spettacoli di argomento spirituale; infine il 28 ottobre Lo Spirito Santo: origine del “Magnificat” e cornice del “Cantico delle Creature” con GianLuigi Pasquale, docente di ricerca in sacra teologia nella facoltà teologica della pontificia università lateranense e docente stabile nello studio teologico “laurentianum” di Venezia. Scrive su riviste specializzate e tiene conferenze per sacerdoti e religiosi in tutta l’Europa. I tre concerti invece del Rhodigium Gospel Festival si terranno sabato 15, 22 e 29 ottobre. Tutte le altre sere, escluse le domeniche, recita meditata e cantata del Santo Rosario, ore 21.

6 ottobre 2016
Bancadria 468x60




Correlati:

Cooking Chef Academy 730x90