MERCATO ORTOFRUTTICOLO Ben 100 ragazzi delle scuole medie locali e di Lendinara hanno fatto visita alla struttura di Lusia e hanno assistito alla presentazione dei prodotti agricoli locali

Alla scoperta dei tesori polesani 

Musikè fondazione cariparo 730x90

Hanno osservato da vicino i prodotti agricoli del territorio gli studenti di seconda media dell’istituto comprensivo statale di Lusia e Lendinara che hanno fatto visita al locale mercato ortofrutticolo. Inoltre hanno assistito al lavoro che quotidianamente viene svolto. Prossimamente si potranno anche cimentare in un entusiasmante concorso finalizzato alla valorizzazione della produzione agricola locale per concludere con una visita presso l’azienda agricola Targa Marino e Claudio, che a Lendinara alleva vacche da latte e fornisce il suo prodotto fresco per la produzione del formaggio Grana Padano Dop



Lusia (Ro) - Studenti delle scuole medie di Lusia e Lendinara in visita al locale mercato ortofrutticolo, alla scoperta dei prodotti agricoli locali, delle loro dinamiche di scambio e di formazione dei prezzi. Grazie al progetto di "Valorizzazione e promozione delle produzioni tipiche polesane, con particolare riferimento ai prodotti dop ed igp" promosso da Coldiretti Rovigo con la camera di commercio di Venezia e Rovigo Delta lagunare, gli studenti di seconda media dell’istituto comprensivo statale di Lusia e Lendinara hanno osservato da vicino i prodotti agricoli del territorio, che quotidianamente sono quotati e venduti nell'importante mercato ortofrutticolo di riferimento. 

Tra i tesori della terra polesana presentati, l’Insalata di Lusia igp, descritta dal presidente del Consorzio di tutela Alessandro Braggion, che insieme al direttore del mercato ortofrutticolo di Lusia Rossano Fontan, ha accompagnato i ragazzi alla scoperta del territorio e dei suoi prodotti, sottolineando che: “Conoscere i prodotti del proprio territorio, sapere come sono coltivati, è importante per alimentarsi in modo sano e fare scelte d’acquisto consapevoli”. Dopo un breve video di presentazione, i giovani studenti, decisamente appassionati e curiosi, hanno attraversato i posteggi riservati ai commissionari del mercato ed assistito al lavoro che quotidianamente viene svolto. Un tour interessante, tra i luoghi solitamente riservati agli addetti ai lavori, in cui gli studenti hanno respirato il fascino del mercato e scoperto meccanismi diversi rispetto alla fase di acquisto del consumatore in negozio o al supermercato. 

I ragazzi si potranno anche cimentare in un entusiasmante concorso. Il progetto, realizzato con il patrocinio dei Comuni di Lusia e Lendinara, prevede altri due momenti di formazione finalizzata alla valorizzazione della produzione agricola locale, che culminerà in un concorso rivolto alle classi coinvolte, che dovranno mettere in campo le loro idee per i prodotti agricoli locali. I ragazzi, infatti, visiteranno anche l’azienda agricola Targa Marino e Claudio, che a Lendinara alleva vacche da latte e fornisce il suo prodotto fresco per la produzione del formaggio Grana Padano Dop e per i distributori automatici installati a Badia Polesine, Lendinara e Rovigo. L’ultimo appuntamento sarà dedicato alla scoperta del pane e della tradizione agricola ad esso legata che, come per le altre produzioni citate, ha determinato la storia del Polesine e l’attuale configurazione socio-economica del territorio.

21 ottobre 2016
Bancadria 468x60




Correlati:

  • Siccità e nubifragi: i coltivatori sono allo stremo

    COLDIRETTI ROVIGO Con la tropicalizzazione del clima sono stati persi 14 miliardi in 10 anni nel settore dell’agricoltura. Per Mauro Giuriolo servono opere infrastrutturali e di manutenzione straordinaria

  • Lievitano i prezzi della frutta, ma nei campi è crisi

    COLDIRETTI ROVIGO Crollano del 40% i prezzi alla produzione ed aumentano quelli al consumo provocando situazioni difficili per i coltivatori. Attenzione alle importazioni spacciate per made in Italy

  • La musica ricetta da oscar anche in agricoltura 

    PERSONAGGIO Sara Migliorini, titolare dell’azienda Rio di Vescovana, attiva a Rovigo come docente della scuola Suzuki, vince il premio regionale Oscar Green Coldiretti e va alla finalissima nazionale 

  • I nostri migliori coltivatori in lizza per l'Oscar

    AGRICOLTURA POLESINE Sei imprenditori agricoli polesani sono candidati all’Oscar Green. Lunedì 24 luglio andrà in scena la finale veneta del premio più ambito tra i giovani agricoltori di Coldiretti

  • In piena siccità, sprechiamo il 90% dell'acqua

    AGRICOLTURA ROVIGO La denuncia del presidente provinciale di Coldiretti Mauro Giuriolo, che traccia la strada da seguire per evitare l'emergenza idrica

  • Ecatombe per il Made in Italy

    AGRICOLTURA ROVIGO Massimo Tovo, presidente del consorzio di tutela dell’aglio Dop polesano, contrario al Ceta considerato dannoso per i prodotti Igp e Dop polesani e non solo 

  • Atteggiamento “incomprensibile" del primo cittadino 

    COMUNE LENDINARA (ROVIGO) Stefano Borile, consigliere comunale del Pd, commenta il comportamento del sindaco Luigi Viaro sul tema del trattato Ceta: prima boccia l’argomento per il consiglio e poi si presenta a Roma a fianco degli agricoltori e Coldiretti

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe