COLDIRETTI ROVIGO Domenica 20 novembre la 66a Giornata del ringraziamento a Canaro si terrà l’annuale appuntamento 

Le festa che celebra la fine del raccolto 

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Il tema della 66a giornata del Ringraziamento che si terrà a Canaro sarà incentrato sul tema della vita garantita anche attraverso i prodotti agricoli. La giornata provinciale del Ringraziamento rappresenta, quindi, anche un momento per riflettere sulle battaglie di Coldiretti, vinte ed in corso



Canaro (Ro) - Sarà l’Alto Polesine, quest’anno, protagonista della 66esima giornata provinciale del Ringraziamento di domenica 20 novembre, in occasione della quale verrà assegnato anche il premio San Martino, dedicato a progetti socialmente utili realizzati nel territorio da associazioni di volontariato. 

A Canaro, infatti, la macchina organizzativa si è già da tempo attivata, per far sì che il tradizionale atteso evento riesca al meglio. Importante il tema del messaggio della commissione episcopale Cei per i problemi sociali e il lavoro, la giustizia e la pace: “Tu fai crescere l’erba per il bestiame e le piante che l’uomo coltiva per trarre cibo dalla terra”, attorno al quale Coldiretti ha indubbiamente molto da dire, tanto più che il 2016 è stato proclamato dall’assemblea delle nazioni unite anno internazionale dei legumi. 

Un tema che fa riflettere, dunque, e come si legge nel messaggio dei Vescovi italiani: “nel coltivare la terra, gli esseri umani operano come collaboratori dell’azione provvidente di Dio, che nutre e sostiene la vita: una vocazione alta ed esigente”. Un passaggio apparentemente semplice, ma che racchiude un significato straordinario e stimola a riflettere sul ruolo dell’agricoltura nella società di ieri e contemporanea. “L’anno scorso abbiamo celebrato il valore del suolo, che ci consente di produrre - commenta Mauro Giuriolo presidente provinciale di Coldiretti Rovigo - e quest’anno affrontiamo il tema della vita, garantita anche attraverso i prodotti agricoli”. Temi importanti, prioritari, rispetto ai quali emerge il ruolo sociale e di presidio che l’agricoltura svolge nel territorio. 

“Queste tematiche inoltre ci portano ad orientare il nostro pensiero verso i terribili avvenimenti del Centro Italia, colpito da un terremoto devastante - sottolinea Giuriolo - un evento drammatico che ci obbliga ad osservare quanto sia importante lottare per il nostro territorio e per una produzione rispettosa dell’integrità della terra e di tutti i viventi”. 

La Giornata provinciale del Ringraziamento rappresenta, quindi, anche un momento per riflettere sulle battaglie di Coldiretti, vinte ed in corso. “La partecipazione di sabato scorso all’udienza con il Santo Padre - conclude Silvio Parizzi, direttore di Coldiretti Rovigo - ci dà la carica per proseguire nel nostro lavoro, sempre più convinti e decisi che tutelare la produzione agricola locale sia assicurare un futuro al nostro territorio”. 

17 novembre 2016
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

  • Siccità e nubifragi: i coltivatori sono allo stremo

    COLDIRETTI ROVIGO Con la tropicalizzazione del clima sono stati persi 14 miliardi in 10 anni nel settore dell’agricoltura. Per Mauro Giuriolo servono opere infrastrutturali e di manutenzione straordinaria

  • Lievitano i prezzi della frutta, ma nei campi è crisi

    COLDIRETTI ROVIGO Crollano del 40% i prezzi alla produzione ed aumentano quelli al consumo provocando situazioni difficili per i coltivatori. Attenzione alle importazioni spacciate per made in Italy

  • La musica ricetta da oscar anche in agricoltura 

    PERSONAGGIO Sara Migliorini, titolare dell’azienda Rio di Vescovana, attiva a Rovigo come docente della scuola Suzuki, vince il premio regionale Oscar Green Coldiretti e va alla finalissima nazionale 

  • I nostri migliori coltivatori in lizza per l'Oscar

    AGRICOLTURA POLESINE Sei imprenditori agricoli polesani sono candidati all’Oscar Green. Lunedì 24 luglio andrà in scena la finale veneta del premio più ambito tra i giovani agricoltori di Coldiretti

  • In piena siccità, sprechiamo il 90% dell'acqua

    AGRICOLTURA ROVIGO La denuncia del presidente provinciale di Coldiretti Mauro Giuriolo, che traccia la strada da seguire per evitare l'emergenza idrica

  • Ecatombe per il Made in Italy

    AGRICOLTURA ROVIGO Massimo Tovo, presidente del consorzio di tutela dell’aglio Dop polesano, contrario al Ceta considerato dannoso per i prodotti Igp e Dop polesani e non solo 

  • Atteggiamento “incomprensibile" del primo cittadino 

    COMUNE LENDINARA (ROVIGO) Stefano Borile, consigliere comunale del Pd, commenta il comportamento del sindaco Luigi Viaro sul tema del trattato Ceta: prima boccia l’argomento per il consiglio e poi si presenta a Roma a fianco degli agricoltori e Coldiretti

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017