ASSOCIAZIONE ANPANA ROVIGO Una imponente mobilitazione, nella quale la sezione polesana si sta distinguendo per attivisimo e altruismo: il resoconto delle iniziative svolte

Soccorsi anche per gli animali terremotati

Musikè fondazione cariparo

Certo, le persone hanno la priorità, come è giusto che sia. Ma si sta facendo anche molto per aiutare gli animali, sia domestici che da recinto, delle zone colpite dal terremoto che ha devastato il Centro Italia



Rovigo - Aiuti e raccolte di materiale anche per gli animali colpiti dal terremoto. Le sezioni dell’associazione Anpana onlus del Triveneto - associazione che si occupa della tutela degli animali - hanno organizzato una cena di auguri presso la pizzeria “Al Ponte” ad Oriago di Mira. La serata, a cui ha partecipato anche la sezione di Rovigo, rappresentata dal commissario straordinario Enrico Bonafè, è stata un appuntamento conviviale per lo scambio di auguri per le festività natalizie, ma anche per fare un breve resoconto delle attività, in particolare della missione svolta nel territorio di Amatrice, a cui tutte le sezioni del Triveneto, Trieste, Udine, Pordenone, Trento, Vicenza, Treviso, Padova, Rovigo, Venezia, coordinate dall’Ispettore Emanuela Granziero, hanno partecipato con volontà e impegno.

“È stata organizzata un’autocolonna per consegnare nelle zone del cratere del sisma, zona rossa – racconta l’ispettore del Triveneto Emanuela Granziero - le provviste e quanto raccolto: cibo secco e non, coperte, cucce termiche e non, cuscini, cappottini, tappeti, tutto l'occorrente per soccorrere sia gli animali da affezione che da reddito, in questo momento di vera difficoltà. Quindi, una volta arrivati ad Amatrice, i volontari hanno provveduto alla consegna del tutto”.

Anpana onlus, come da statuto, è intervenuta da subito, e continua per quanto possibile a curare e garantire l’incolumità di tutti gli animali da affezione e da reddito, che in seguito al terremoto si sono allontanati dai centri abitati in direzione dei boschi. “Ci siamo trovati davvero davanti ad un enorme disastro – spiega l’Ispettore Triveneto, Emanuela Granziero - c'è bisogno di aiuto concreto, sia di beni per le persone che per gli animali. Servono coperte, cibo, eccetera”.

“Le poche persone rimaste – prosegue la sua testimonianza - con molta dignità e gratitudine, chiedono aiuto, principalmente per i loro animali, siano questi da affezione o da reddito. È stata una missione che ci ha fatto riflettere, una importante lezione di vita. Siamo tornati interiormente arricchiti, con nuove consapevolezze. Continuiamo a raccogliere materiale  per poter tornare quanto prima a portare un po’ di sollievo e solidarietà”.

Le sezioni del Triveneto, così come la sezione di Rovigo, si stanno impegnando alla raccolta di cibo, coperte, cucce , corde, tappeti, eccetera, per gli interventi nelle zone terremotate. Pertanto chiedono il contributo anche minimo di tutti i cittadini al fine di poter aiutare le famiglie terremotate sostenendo la cura dei loro animali. Per informazioni e per partecipare a queste iniziative di solidarietà, è possibile contattare l’ispettore Triveneto Anpana, Emanuela Granziero, all’indirizzo di posta elettronica ispettore.triveneto@anpana.net o al 3462893261.

2 gennaio 2017




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe