SANITÀ ROVIGO Il direttore generale della neonata azienda sanitaria Ulss 5 polesana ha annunciato l’apertura, per il 2017, di sette nuove medicine di gruppo integrate: cinque in Altopolesine e due in Basso

Sette poliambulatori di medicina integrata in arrivo in Polesine

Chef Academy 730x90

Un altro passo avanti per la medicina territoriale: nel 2017 apriranno cinque nuove medicine di gruppo integrate nel territorio dell’Alto Polesine e due nel Basso Polesine. Questi gruppi di professionisti della medicina generale, che lavorano insieme nella stessa struttura per la salute della loro comunità, apriranno nei prossimi mesi a Occhiobello, Polesella, Villanova del Ghebbo, Castelmassa, Badia Polesine, Porto Tolle e Porto Viro


Rovigo – Anche, e soprattutto, con l’unificazione delle aziende sanitarie in una unica grande Ulss, la sanità polesana si concentra sul territorio e sui bisogni della sua popolazione. Per questo, oltre a rassicurare gli utenti sui presidi ospedalieri “periferici” (Adria e Trecenta) che resteranno vitali ed essenziali per il territorio, il direttore generale Antonio Compostellaannuncia l’apertura di numerose nuove medicine di gruppo sparse nelle zone dell’Alto e Basso Polesine.

 “In quest’anno di passaggio, il 2016, abbiamo lavorato moltissimo sul territorio incontrando gli amministratori locali e ascoltando i bisogni dei cittadini del Polesine – spiega Antonio Compostella – Oltre agli ospedali, la nostra sanità è una filiera che già offre al paziente assistenza non solo ospedaliera ma anche territoriale, fino al domiciliare. Una filiera sulla quale continuiamo a puntare perché si implementino i servizi che già fanno di questa terra una eccellenza in sanità. Importante, dunque, per gli utenti in questo senso è sicuramente la medicina territoriale che da tempo stiamo riorganizzando per dare risposte sempre più adeguate alla cittadinanza”.

“Oltre alle medicine di gruppo integrate già inaugurate nella provincia, nel 2016 ne abbiamo aperte altre due ad Adria, “Adria città” e “Isola di Ariano” e per il 2017 ne saranno inaugurate 5 nell’Alto Polesine e 2 nel Basso”.

Per quanto riguarda le medicine di gruppo integrate che saranno prossimamente inaugurate nell’Alto Polesine, oltre a quella di Trecenta, che conclude la fase sperimentale, apriranno aggregazioni di medici di base anche a Occhiobello, Polesella, Villanova del Ghebbo, Castelmassa e Badia Polesine. In Basso Polesine, invece, apriranno le medicine di gruppo integrate a Porto Viro e Porto Tolle.

Per medicina di gruppo integrata si intende una forma di aggregazione di medici di medicina generale che lavorano in sinergia con personale sanitario ed amministrativo permettendo un ulteriore sviluppo della qualità delle attività sanitarie di diagnosi e cura, una risposta più adeguata alle problematiche assistenziali ed un’idonea soluzione alle procedure burocratiche.

 

3 gennaio 2017
CASA DI CURA SANTA MARIA MADDALENA




Correlati:

Seren automobili affiliazione nov-dic-gen 2017