CACCIA BADIA POLESINE (ROVIGO) Un fine settimana quello del 14 e 15 gennaio tutto dedicato all'attività Pro Segugio: un altro fiore all'occhiello per la Sips polesana

I migliori segugi da lepre si sfidano qui

Bancadria 730x90 esclusiva

Sabato 14 e domenica 15 gennaio, Badia Polesine sarà teatro di una gara davvero particolare: quella nella quale si confronteranno i migliori cani segugio, specializzati


Badia Polesine (Ro) - La Sips polesana, guidata da Fabrizio Zanirato, è una delle più importanti sezioni italiane della Pro Segugio, come ha confermato il 2016 a livello organizzativo.

Il 2017 si apre alla grande a Badia e in tutto l'Alto Polesine, sabato 14 e domenica 15  gennaio, con il X Trofeo del pane - I Trofeo Centro riparazioni tosaerba, prova di lavoro nazionale Cac su lepre per cani da seguita iscritti ai libri genealogici e cani non iscritti categoria B.

Un evento valido come selezione per la Coppa Italia e il campionato veneto Sips, organizzato da Pro Segugio Luigi Zacchetti sezione provinciale di Rovigo, da Federcaccia, dal gruppo cinofilo polesano e dalla Provincia. Le prove si svolgeranno nelle zone di ripopolamento e cattura dell’Atc Ro 1, vigendo il regolamento Enci.

Di seguito il programma della giornata. Sabato 14 gennaio: classe coppie Cac, classe mute Cac, mute non iscritte. Domenica 15: classe singolo Cac, classe mute Cac, coppie non iscritte, singolo non iscritto. Le iscrizioni si ricevono entro il prossimo 10 gennaiopresso Fabrizio Zanirato (info 338 040 3507). Raduno alle 6 a Badia Polesine all’hotel Le Magnolie, direttore di gara Camillo Mischiari.

Premiazioni domenica alle 15 all’Hotel Le Magnolie dopo il pranzo. Riconoscimenti ai primi tre classificati di ogni batteria categoria A e B, al singolo, alla coppia, alla muta categoria A con il miglior punteggio verrà assegnato il I Trofeo Centro riparazioni tosaerba, al cane con il miglior punteggio il X Trofeo Boutique del pane.

Giudici: Italo Capri (Bologna), Pietro Cristofolini (Brescia), Giuseppe Dodino (Savona), Luigi Fusar Poli ( Cremona), Antonio Ghidelli (idem), Fiorenzo Mapelli (Bergamo), Maria Assunta Villa (idem), Franco Virgili (Rovigo), Gastone Zani (Mantova),

Sono obbligatori i libretti delle qualifiche. Con le disposizioni Enci i concorrenti sono tenuti ad avere i propri cani in regola con il microchip ed essere muniti di dichiarazione sanitaria; possono essere effettuati controlli antidoping sui cani; i cani devono avere copertura assicurativa.

 

 

5 gennaio 2017




Correlati:

  • Rotta una finestra del museo civico

    VANDALISMO BADIA POLESINE (ROVIGO) ll tutto a poca distanza di tempo dal raid contro i lampioni, con i rami prelevati da Parco Munari

  • Benedict Gospel Choir al teatro Balzan

    CONCERTO BADIA POLESINE (ROVIGO) Mercoledì 13 dicembre alle 21,  secondo spettacolo della rassegna “Emozioni a teatro” affidato al pluripremiato coro gospel del reverendo Darryl Izzard

  • Nuovo laboratorio informatico per le scuole 

    ISTRUZIONE BADIA POLESINE (ROVIGO) Martedì 12 dicembre alle ore 15 alla primaria di via Petrarca verrà inaugurato il nuovo spazio attrezzato realizzato nell’ambito del progetto Atelier creativo

  • La banda delle stufe a pellet colpisce ancora

    FURTO E SPACCATA BADIA POLESINE (ROVIGO) Assalto a martellate al punto vendita di via dello Zuccherificio, incursione anche in una palestra vicina

  • "Legge rispettata ma rovinate le nostre imprese edili"

    LAVORI PUBBLICI BADIA POLESINE (ROVIGO) Il presidente di Ance Rovigo, Paolo Ghiotti, porta l’esempio del museo civico per illustrare come le pubbliche amministrazioni scelgano di affidare gli appalti con la procedura del massimo ribasso senza valutare alt

  • Centro per ragazzi disabili ancora senza fondi. Un’altra volta 

    SOCIALE BADIA POLESINE (ROVIGO) Cristian Galuppi, presidente del Centro Essagi, commenta amaramente la situazione difficile che si è venuta a creare per i ragazzi, le loro famiglie, e professionisti che lo vivono 

  • Pace fatta e privatizzazione sospesa

    CASA DEL SORRISO BADIA POLESINE (ROVIGO) Torna l'armonia e rientra lo stato di agitazione dei dipendenti: "Prima vogliamo vedere le opportunità della nuova legge"

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe