CACCIA BADIA POLESINE (ROVIGO) Un fine settimana quello del 14 e 15 gennaio tutto dedicato all'attività Pro Segugio: un altro fiore all'occhiello per la Sips polesana

I migliori segugi da lepre si sfidano qui

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Sabato 14 e domenica 15 gennaio, Badia Polesine sarà teatro di una gara davvero particolare: quella nella quale si confronteranno i migliori cani segugio, specializzati


Badia Polesine (Ro) - La Sips polesana, guidata da Fabrizio Zanirato, è una delle più importanti sezioni italiane della Pro Segugio, come ha confermato il 2016 a livello organizzativo.

Il 2017 si apre alla grande a Badia e in tutto l'Alto Polesine, sabato 14 e domenica 15  gennaio, con il X Trofeo del pane - I Trofeo Centro riparazioni tosaerba, prova di lavoro nazionale Cac su lepre per cani da seguita iscritti ai libri genealogici e cani non iscritti categoria B.

Un evento valido come selezione per la Coppa Italia e il campionato veneto Sips, organizzato da Pro Segugio Luigi Zacchetti sezione provinciale di Rovigo, da Federcaccia, dal gruppo cinofilo polesano e dalla Provincia. Le prove si svolgeranno nelle zone di ripopolamento e cattura dell’Atc Ro 1, vigendo il regolamento Enci.

Di seguito il programma della giornata. Sabato 14 gennaio: classe coppie Cac, classe mute Cac, mute non iscritte. Domenica 15: classe singolo Cac, classe mute Cac, coppie non iscritte, singolo non iscritto. Le iscrizioni si ricevono entro il prossimo 10 gennaiopresso Fabrizio Zanirato (info 338 040 3507). Raduno alle 6 a Badia Polesine all’hotel Le Magnolie, direttore di gara Camillo Mischiari.

Premiazioni domenica alle 15 all’Hotel Le Magnolie dopo il pranzo. Riconoscimenti ai primi tre classificati di ogni batteria categoria A e B, al singolo, alla coppia, alla muta categoria A con il miglior punteggio verrà assegnato il I Trofeo Centro riparazioni tosaerba, al cane con il miglior punteggio il X Trofeo Boutique del pane.

Giudici: Italo Capri (Bologna), Pietro Cristofolini (Brescia), Giuseppe Dodino (Savona), Luigi Fusar Poli ( Cremona), Antonio Ghidelli (idem), Fiorenzo Mapelli (Bergamo), Maria Assunta Villa (idem), Franco Virgili (Rovigo), Gastone Zani (Mantova),

Sono obbligatori i libretti delle qualifiche. Con le disposizioni Enci i concorrenti sono tenuti ad avere i propri cani in regola con il microchip ed essere muniti di dichiarazione sanitaria; possono essere effettuati controlli antidoping sui cani; i cani devono avere copertura assicurativa.

 

 

5 gennaio 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Musikè fondazione cariparo 730x90