CALCIO ROVIGO OVER 35 Lunedì 16 gennaio i biancazzurri a Montegrotto con Alessandro Rossetti che torna disponibile dopo sei mesi

Doppio ritorno in campo

Rossetti dopo sei mesi ritorna in campo
Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

La prima partita dell'anno nuovo coincide anche con il ritorno alla disponibilità di Rossetti: "Dopo sei mesi di stop forzato tornerò in gruppo, mi accontenterei di fare uno scorcio di partita, di riassaporare il campo per qualche minuto". 


Rovigo - Torna in campo la squadra campione in carica dell'Over 35 del Rovigo, una formazione che mira a confermarsi in vetta anche in questa stagione. Lunedì prossimo (16 gennaio) i biancazzurri di Luca Reale saranno impegnati in una sfida di primaria importanza sul campo di Montagnana nel primo di due recuperi in programma (il 23 gennaio si andrà a Barbarano Vicentino) e sarà l'occasione per rivedere in campo anche Alessandro Rossetti, giocatore assente da maggio 2016 per un grave infortunio.

Lo stesso Rossetti commenta così la prossima sfida in programma: "Sarà davvero dura visto che torniamo in campo dopo le feste, l'avversario è uno dei più tosti del girone, sarà una partita molto impegnativa". Anche il clima gelato di questi giorni non agevola palleggiatori come i ragazzi del Rovigo Over 35... "Assolutamente sì perché noi abbiamo bisogno di campi in buone condizioni per esprimerci al meglio". Nel 2017 si punta a riconfermarsi campioni? "L'obiettivo del 2017 è sempre quello di vincere o almeno di arrivare in finale per disputare la partita per il titolo". 

La prima partita dell'anno nuovo coincide anche con il ritorno alla disponibilità di Rossetti. "Dopo sei mesi di stop forzato tornerò in gruppo, mi accontenterei di fare uno scorcio di partita, di riassaporare il campo per qualche minuto". Rossetti è nel Rovigo Over 35 dal primo anno di creazione della squadra e ha assaporato tutti i trionfi del team biancazzurro polesano. "Io sono in questo gruppo dall'inizio, si tratta veramente di un'esperienza fantastica che mi ha arricchito anche dal punto di vista personale oltre che da quello calcistico. Ho conosciuto tanti giocatori che sono diventati cari amici, poi giocare con Sesa che ha anche fatto l'Europeo con la Svizzera, con Parlato che ha giocato in Serie B e con tanti altri professionisti è un'esperienza impagabile per uno, come me, che ha giocato in Seconda Categoria".

9 gennaio 2017




Correlati:

  • Bassopolesani a porte chiuse, biancazzurri in trasferta

    CALCIO PROMOZIONE ROVIGO Il Porto Viro di Pino Augusti incontra i veneziani del Maerne: la gara verrà giocata a porte chiuse. Il Badia Polesine di Damiano Susto sfida in trasferta l'Ambrosiana Trebaseleghe 

  • Un match atteso da tempo

    CALCIO A 5 UISP ROVIGO E’ tempo di finali: tre appuntamenti a Costa, Trevignano e Jesolo. Tutto pronto per l'epilogo della supercoppa di lunedì sera 27 marzo  

  • C’è rispetto, ma l’ex vuole vincere

    CALCIO SERIE D  Il Delta Rovigo di Carmine Parlato affronta la Correggese di Eugenio Benuzzi, ex tecnico dei biancazzurri, che attende tra le mura amiche la prima forza del campionato 

  • Minacce all’arbitro, squalifica fino al 1 maggio

    CALCIO ALLIEVI Enrico Bragnin, tecnico del Mediopolesine (Ceregnano), inibito dal Giudice sportivo per offese al direttore di gara durante il match con il Loreo

  • Successo sudato, ma meritato 

    CALCIO A 5 FEMMINILE SERIE C ROVIGO Il Granzette vince 5-2 sul campo de La Giovanile mantenendo la seconda pizza in classifica generale 

  • Entusiasmo per il big match

    CALCIO SERIE D In vista dell’incontro tra Correggese e Delta Rovigo, il club La Vecchia Guardia raccoglie le prenotazioni per la trasferta

  • Tutti i risultati e le classifiche delle giovanili polesane 

    CALCIO GIOVANILE Il Delta Rovigo di Luca Crivellari pareggia 1-1 in trasferta contro l'Union Feltre, mentre l'Adriese di Roberto Mantoan perde 5-0 contro il Mestre. Pari del San Pio X

Seren automobili affiliazione feb-mar-apr 2017