CNA ROVIGO L'associazione di categoria raccoglie le firme per consentire agli autotrasportatori di recuperare il maggior prezzo pagato sull'acquisto dei mezzi pesanti

Una maxi causa contro i venditori di camion

CNA 730X90 SPECIALE CARIPARO

Non si devono anticipare spese legali, quindi l'invito di Cna ai propri associati dell'autotrasporto è quello di partire con la maxi class action per recuperare il maggior prezzo che sarebbe stato ingiustamente pagato sull'acquisto dei mezzi pesanti che, per queste persone, sono strumenti di lavoro


Rovigo - Per quasi 150 mezzi finora la Cna Rovigo ha svolto un concreto lavoro a favore delle aziende dell'autotrasporto per partecipare alla cosidetta "class action" che in sostanza permette di recuperare il maggior prezzo pagato sull'acquisto dei mezzi immatricolati dal 1997 al 2011 per quasi tutte le marche di autotrasporto.

A livello nazionale oltre duemila imprese hanno già aderito contro il cartello dei produttori di camion che ha già ricevuto multe per tre miliardi dall'Antitrust europeo. Per partecipare a questa class action c'è tempo fino a martedì 31 gennaio.

L'azione è mirata a ottenere un risarcimento che si aggira intorno al 20 per cento del prezzo del camion e complessivamente è superiore ai 30 milioni. Ad aver aderito autotrasportatori, soprattutto, ma anche molte imprese che operano nell'ambito dell'edilizia e dell'impiantistica. Quanti, insomma, hanno acquistato, preso in leasing o noleggiato a lungo termine un camion, conto terzi o conto proprio, di medio-grandi dimensioni immatricolato tra il 1997 e il 2011.

L'azione collettiva permette ai ricorrenti di condividere i costi del contenzioso, senza dover anticipare le spese legali, e di proteggersi da eventuali comportamenti ritorsivi da parte delle potenti imprese responsabili dell'illecito. Le imprese interessate possono rivolgersi alla sede di Cna Rovigo al numero 0425987611. 

 

30 gennaio 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

CNA 730X90 SPECIALE Epasa Pensionati