VOLLEY FEMMINILE SERIE B2 Paolo Avezzù vicepresidente della Fruvit Rovigo, Pino Tumeo collaborerà con la società giallonere, promozione nel mirino, le premesse ci sono tutte

Obiettivo B1, nuovi dirigenti e sponsor

I dirigenti della Fruvit Rovigo in Comune con gli sponsor
Pietro Pantaleoni, Luigi Paulon, Paolo Avezzu' e Carlo Bonazzi
Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Poliambulatorio città di Ferrara, Asm Set e Azimut scendono in campo con la Fruvit Rovigo che si avvarrà anche di Non solo sport in qualità di sponsor tecnico. Società sempre più rodigina con l’ingresso di Paolo Avezzù al fianco del presidente Carlo Bonazzi, e con l’ingresso di Pino Tumeo. Presentazione ufficiale nel salone d’onore del Comune di Rovigo con il sindaco Massimo Bergamin, l’assessore allo sport Luigi Paulon, coach Pietro Pantaleoni, il ds Donata Cova

Leggi l'articolo sulla prossima partita della Fruvit


Rovigo - Seconde in classifica ad un punto, una storia che parla da sola, ora gli sponsor. Manca solo la ciliegina sulla torta. Dopo la scomparsa dal panorama nazionale della Beng, la Fruvit ha riportato la pallavolo che conta al Palasport, e a questo punto sognare la promozione in B1 non costa nulla.

Un tecnico che tra 9 giorni festeggerà il 29esimo anno di attività in gallonero è garanzia di solidità, come anche tutto il movimento giovanile che ha raggiunto i massimi livelli in ben due occasioni (con Under 14 ed U18). E’ mancato solo il titolo, ma questo è un piccolo dettaglio.

Presentazione a Palazzo Nodari di una riassetto societario figlio di un’ambizione mai nascosta, anche se coach e presidente preferiscono volare bassi. Dopo i fasti dell’A2, il vuoto potrebbe essere colmato a breve con una B1, basta attendere la fine della stagione. Paolo Avezzù vice presidente, l’ingresso Pino Tumeo (una vita nella pallavolo), tre nuovi sponsor, Poliambulatorio città di Ferrara (facente parte di Sergeco di cui Avezzù e socio), Asm Set e Azimut (Giuliano Govoni assente per motivi di lavoro, ma domenica al Palasport ci sarà), Non solo Sport in qualità sponsor tecnico (rappresentata da Giorgio Bellante). A celebrare questo nuovo sodalizio il sindaco Bergamin, l’assessore allo Sport Luigi Paulon, il presidente Carlo Bonazzi, coach Pietro Pantaleoni e il ds Donata Cova.

“L’obiettivo dell’amministrazione è quello di portare il volley a livello nazionale - ha spiegato Paulon - e diciamo che ci stiamo riuscendo. Un’attenzione che sta crescendo sempre di più in città, non solo per gli amanti della pallavolo. Oggi abbiamo visto che un altro obiettivo è stato raggiunto, il tessuto economico della città ha risposto, lo sport vive anche di denaro”.

“Ringrazio l’amministrazione comunale per questa disponibilità - ha commentato il presidente Bonazzi - un’iniziativa che abbiamo preso di comune accordo. Ora abbiamo un assetto nuovo”.

Presidente del consiglio comunale con la passione per lo sport. L’ex sindaco Paolo Avezzù rende merito a Paulon per “l’intuizione di portare le giallonere al Palasport, e ad inizio stagione aveva lanciato un appello perché le realtà economiche sostenessero la squadra. Si rafforza il legame con la città, nel primo incontro con le ragazze ho detto di continuare a divertirsi e a farci divertire, se poi i risultati vengono, meglio. Ho visto un gruppo coeso, non ci sono star, pero’ c’è una forza grande. Un allenatore che è la vera figura carismatica delle ragazze, una società di amici, e sono onorato di farne parte. Sono felice che ci sia anche Pino Tumeo. Rappresentano la città ed invitiamo i tifosi già da domenica prossima (ore 18) al Palasport. L’obiettivo B1 è possibile, non so quando, ma prima o poi ci arriviamo”.

“Asm Set interviene in un progetto importante - sottolinea la presidente Cristina Folchini - chi fa sport lo deve fare per amore di questa disciplina, ma è giusto essere ambiziosi, il nostro spirito come società è quello di dare soddisfazione a quelle più importanti, per portare una crescita alla nostra provincia e al nostro Comune. Asm Set è in continua crescita, e possiamo permetterci di investire nello sport e nel sociale a cui tengo particolarmente”.

“Fruvit ha sempre avuto nel settore giovanile la spinta per andare avanti - spiega coach Pantaleoni -abbiamo avuto tante annate felici, due in particolare con una in finale nazionale under 18, ma ancora prima con l’under 14. Abbiamo sempre dimostrato un gioco superiore rispetto alla media degli avversari, tanti allenatori, anche non amici, ci fanno i complimenti proprio per questo. Non ultimo quello ricevuto domenica scorsa. La Fruvit ha sempre dimostrato di perseguire un gioco, vuol dire tecnica e comunione di intenti. Più che un lavoro è un segnale di amicizia, non sono certo i soldi che mi mandano avanti visto che sono da 29 anni in questa società. La Fruvit si conserva bene perché ci sono altri valori rispetto al risultato sportivo. Le ragazze si trovano molto bene qui a Rovigo a livello di Palasport (dopo tanti anni a Santa Maria Maddalena), smentisco le voci che qui non ci sentiamo a casa (i risultati lo dimostrano). Delle  ambizioni meno se ne parla e più si ottengono i risultati, pallavolo e tennis sono due sport dove non c’è il pareggio, quindi è implicito che se giochi bene vinci, nessuno va in campo per perdere, è logico che andiamo in campo per vincere. Puntiamo ad andare su di categoria, questo ormai si è capito, visto che gli altri non ci vanno ci possiamo andare noi. Siamo secondi ad un punto. Domenica c’è una partita decisiva, se perdiamo, perdiamo molto, se vinciamo manteniamo le avversarie (Salgareda Ponte Tv) a due o quattro punti, dipende da come lo facciamo”.

La Fruvit Rovigo vista la classifica può ambire al passaggi di categoria non solo vincendo il campionato, ma anche attraverso i playoff. La metà delle squadre che vi prenderanno parte saliranno in B1, una occasione da non farsi sfuggire. 

Giorgio Achilli

 

 

3 febbraio 2017




Correlati:

  • Granata sconfitti

    VOLLEY ADRIA (ROVIGO) Stop interno per gli etruschi nel campionato di Seconda divisione contro Wind Pallavolo Piove

  • Il record di imbattibilità continua

    VOLLEY FEMMINILE UNDER 16 ROVIGO La Polisportiva San Pio X continua a vincere doppio successo nella quarta giornata sull’Asaf Cecchetti sedie e sul San Bortolo. Entrambe battute 3-0

  • Il derby è della capolista

    VOLLEY FEMMINILE UNDER 13 ROVIGO La Project Star ha vinto 0-3 (15/25, 10/25, 11/25) contro le coetanee del Gallery Caffè Ellepi Porto Viro 

  • Polesani ancora al comando

    VOLLEY MASCHILE SERIE B L’Alva Inox Delta Porto Viro Rovigo ha vinto senza troppi problemi a Padova 1-3 (27-25, 13-25, 16-25, 18-25)

  • Le giallonere ora sono terze in piena zona playoff 

    VOLLEY FEMMINILE SERIE B2 La Fruvit Rovigo in provincia di Brescia vince 3-0 (14-25, 15-25, 25-27) contro il Promoball Flero e continua a scalare la classifica

  • Nona sinfonia per il consorzio bassopolesano

    VOLLEY FEMMINILE UNDER 14 ROVIGO La Project Star vince contro il Fennec Pontecchio 3-0 (25/14, 25/14, 25/15) e mantiene il primato

  • Punti facili sulla carta, ma è vietato distrarsi 

    VOLLEY FEMMINILE SERIE B2 Fruvit Rovigo fuori casa contro il Promoball Sanitars (Bs) ultimo in classifica. Per le giallonere non ci dovrebbero essere problemi 

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni