FORZA NUOVA ROVIGO Intervento dei militanti a Corbola, dopo una lunga trattativa con l'ufficiale giudiziario l'esecutività del provvedimento è stata sospesa. "Ora incontreremo il sindaco".

"Sfratto evitato e colletta alimentare per una italiana"

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Forza Nuova Rovigo schierata contro gli sfratti. Una politica confermata varie volte e che ha trovato applicazione nel pomeriggio di giovedì 9 febbraio a Corbola 



Corbola (Ro) - "Forza Nuova impedisce lo sfratto esecutivo - annuncia la nota stampa del partito di destra - Nel pomeriggio di giovedì 9 febbraio un gruppo di militanti del movimento nazionalista rodigino è corso in aiuto di una connazionale che si è vista arrivare davanti al locale nel quale abita, l’ufficiale giudiziario accompagnato dai militari della stazione di Ariano Polesine, per notificargli il provvedimento di sfratto esecutivo".

“Dopo una discussione durata più di un ora e alcuni attimi di concitazione, l’ufficiale giudiziario ha deciso di consegnare solamente la notifica e di rinviare l’esecuzione del provvedimento di una settimana”. Spiegano i membri del direttivo provinciale.

 “Appena siamo stati avvisati, siamo immediatamente corsi in sostegno della signora. La situazione non ci era chiara in quanto lo sfratto già pendeva sulla precedente intestataria della licenza del locale, che al momento della vendita alla signora, non ne era stata messa a conoscenza - afferma Mirko Dasini responsabile del nucleo Forza Nuova Basso polesine –  Siamo riusciti ad ottenere dall’Ufficiale giudiziario una grande cosa: oggi glielo ha notificato e sospeso per una settimana. Sabato avremo un incontro chiarificatore col sindaco di Corbola – conclude Dasini - per vedere di far luce su tutta la vicenda”.

“Onore a questi uomini degni del simbolo che rappresentano – afferma orgoglioso il coordinatore provinciale Enrico Mantoan - Eravamo a conoscenza della situazione di questa signora italiana, dalla quale eravamo stati contattati qualche giorno fa e dopo averle consegnato un pacco di generi alimentari di prima necessità, ci siamo immediatamente attivati per cercare una soluzione alla cosa”.

“Il sindaco di Corbola ci aveva concesso un appuntamento per sabato mattina – conclude Mantoan – ma siamo dovuti intervenire immediatamente dopo la telefonata della signora che ci informava della presenza dell’ufficiale giudiziario e delle Forze dell’Ordine. Arrivati sul posto, i nostri militanti hanno impedito lo sfratto della signora e ottenuto una sospensione in attesa di chiarimenti”.

9 febbraio 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe