CASA DEL SORRISO BADIA POLESINE (ROVIGO) Il gruppo della Lega Nord, Forza Italia e Udc ritiene che le dichiarazioni degli assessori sulla privatizzazione siano inutili

"Giunta opportunista sulla casa di riposo"

Donato Marinello
Musikè fondazione cariparo 730x90

La casa di riposo non deve essere privatizzata: continua su questa linea il pensiero del gruppo della Lega Nord, Forza Italia e Udc che commentano il cambio di posizione degli assessori comunali   



Badia Polesine (Ro) - “Vediamo un trasformismo che sa molto di ‘opportunismo politico’”. Sono le parole del gruppo della Lega Nord, rappresentato da Donato Marinello, Forza Italia e Udc in merito alla questione della casa di riposo di Badia Polesine ed alle ultime esternazioni della maggioranza che si schiera contro il sindaco sulla privatizzazione (LEGGI ARTICOLO).

“Vogliamo ricordare ad assessori e consiglieri a fine mandato, nonché al signor Gianni Stroppa, - afferma il gruppo - che nel 2015 hanno votato favorevolmente alla trasformazione, quindi svegliarsi vergini ora a distanza di un paio d'anni, suona decisamente come nota stonata e quasi inutile”.

Il gruppo ribadisce come sia da sempre contrario a questa operazione, “cavalcata sin dai primi timidi tentativi, dunque priva di macchia o di temporaneo interesse. - concludono - Se si voleva fare una bandiera elettorale, beh, crediamo sia stata miseramente smascherata”.

21 febbraio 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe