MOTORI ADRIA (ROVIGO) Matteo Luise e Fabrizio Handel vincono la gara di casa con la Subaru Legacy preparata nell’officina di Nizza Monferrato 

Balletti Motorsport trionfa al Città di Adria

Matteo Luise e Fabrizio Handel (Fotosport)
Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Dopo l’inizio di gara non facile, Luise trova l’affiatamento e vola sulle veloci speciali polesane.

Leggi l'articolo sul Rally di Adria


 

Adria (Ro)Se il 2016 si era chiuso con un’emozione forte per la Balletti Motorsport, il 2017 si apre scrivendo un’altra pagina da ricordare: protagonista sempre la Subaru Legacy Gruppo A che sabato 25 scorso ha colto la prima vittoria assoluta in un rally storico a cinque mesi dall’esordio.

A portare la trazione integrale giapponese sul gradino più alto del podio del 3° Rally Storico Città di Adria sono stati Matteo Luise e Fabrizio Handel che si sono aggiudicati la gara di casa e per Matteo si tratta del bis dopo il successo ottenuto nel 2015 quando vinse alla guida dell’Audi Quattro Gruppo B sempre made in Balletti Motorsport.

La gara è stata un crescendo d’emozioni con un inizio in salita nel prologo del venerdì sera che prevedeva la disputa di tre prove speciali: pioggia e vento hanno reso ancor più complicato l’inizio del rally nel quale Luise incappava in un dritto con conseguente spegnimento della vettura nell’insidiosa “Rosapineta” e un gap di oltre 20” dal miglior tempo; anche un problema ai freni complica le cose ma Luise si riprende nel secondo passaggio della prova cittadina e migliora di 30” ma resta ancora lontano dalla vetta. Chiude in terza posizione la prima giornata ma già dal primo impegno del sabato dimostra di aver risolto i problemi ed aver cambiato passo vincendo la “Gavello” infliggendo 18”3 al leader Lovisetto. La Subaru viaggia regolarmente e svetta anche nella “Fasana” dove conquista la vetta della classifica, complice anche un ritardo del capoclassifica e da quel momento inizia una cavalcata vincente con un progressivo miglioramento dei tempi nella ripetizione delle speciali che alla fine saranno otto quelle firmate dal duo polesano; nemmeno un problema alla trasmissione e la penalità di 30” di ritardo al controllo orario rallentano la corsa vincente che si trasforma in un trionfo quando la Legacy sale sulla pedana di Piazza Garibaldi gremita di pubblico venuto a festeggiare gli idoli di casa visibilmente emozionati.

Per Matteo si concretizza la doppietta  mentre per Fabrizio si corona il sogno di una vita, il tutto sotto lo sguardo ampiamente soddisfatto di Carmelo Balletti il quale ha diretto la squadra di assistenza in modo impeccabile durante i due giorni del Rally Città di Adria che ha confermato di essere una gara difficile e molto impegnativa.  

 

 

27 febbraio 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

  • A Vallelunga, Tinti ancora sul podio

    MOTORI ADRIA (ROVIGO) Al Trofeo italiano amatori, sul circuito Pietro Taruffi, paura Castellani e gioia per Fabrizio Tinti

  • Il polesano cerca il riscatto all’Isola d’Elba

    MOTORI ROVIGO Il pilota adriese Matteo Luise, con ancora l'amaro in bocca per il ritiro al Lahti Historic Rally, rientra nel penultimo round del Ciras con tanta voglia di bissare il successo del 2016

  • Un weekend da dimenticare in fretta

    MOTORI ROVIGO Il ritorno di Eros Finotti in Slovenia, qui vincitore nel 2016 nell'Alpe Adria Rally Cup, va in archivio con un amaro ritiro

  • Il polesano assapora l’europeo 

    MOTORI ROVIGO Il pilota di Taglio di Po Eros Finotti, affiancato dal clodiense Nicola Doria, torna sulle speciali slovene che gli diedero la vittoria nell'Alpe Adria Rally Cup 2016

  • In pista con un sorriso

    MOTORI ADRIA (ROVIGO) Domenica 1 ottobre all’autodromo polesano bella iniziativa organizzata dal Wrc team, perché la disabilità non sia un limite

  • Un successo annunciato, il terzo  

    MOTORI ROVIGO Numeri da capogiro a Villadose per la terza edizione: quasi 300 mezzi in totale, un centinaio di adesioni al Vespa Incontro ed in cinquanta alla 5 Miglia Storico

  • Con una gara in rimonta, Tinti al Mugello è primo

    MOTORI ROVIGO Al trofeo italiano amatori grande prestazione di Fabrizio Tinti nel circuito del Mugello

Musikè fondazione cariparo 730x90