INCORPORAZIONE POLESINE ACQUE IN CVS Su richiesta dei consiglieri del gruppo Io Vivo Canaro, il sindaco Nicola Garbellini convoca il consiglio comunale straordinario venerdì 3 marzo

Il Sindaco pronto a spiegare il suo status nei confronti dell'acqua 

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo

Secondo il gruppo consigliare di minoranza Io Vivo Canaro, il sindaco deve delle spiegazioni al suo Comune. La questione è quella delle accuse del consigliere del Movimento Cinque Stelle di Rovigo, Ivaldo Vernelli, di un presunto coinvolgimento diretto del sindaco Nicola Garbellini con Centro Veneto Servizi spa, l’azienda dell’acqua che sta tentando di incorporare Polesine Acque spa (LEGGI ARTICOLO). Canaro è stato il primo Comune ad approvare la delibera di fusione, o meglio aggregazione per incorporazione, delle due aziende in consiglio comunale. Ma ora la minoranza vuole una spiegazione ed il sindaco convoca un consiglio comunale straordinario venerdì 3 marzo



Canaro (Ro) - Sergio Dal Ben, Denis Bianchini e Alberto Davì, del gruppo consigliare di minoranza Io Vivo Canaro, hanno chiesto ed ottenuto dal primo cittadino Nicola Garbellini un consiglio straordinario il cui unico punto all’ordine del giorno (oltre all’approvazione dei verbali delle precedenti sedute), è la risposta all’interpellanza dei consiglieri in questione. Io Vivo Canaro chiede al sindaco “che venga convocato in tempi brevi un consiglio comunale straordinario, dove lui stesso si esprima in merito alle accuse rivolte dal consigliere del Movimento Cinque Stelle del Comune di Rovigo Ivaldo Vernelli, confermando o smentendo quanto gli viene attribuito”. Inoltre, i consiglieri di minoranza chiedono al primo cittadino di “comunicare al consiglio comunale se vi siano o vi siano stati in passato rapporti diretti con Centro Veneto Servizi spa o con Polesine acque spa” e se “la delibera approvata dal consiglio comunale al punto 2 nella seduta del 02/02/2017 sia da considerarsi valida a tutti gli effetti”, ovvero l’approvazione della delibera di fusione.

Il consigliere di Rovigo, Ivaldo Vernelli, aveva apertamente accusato il sindaco di Canaro di non aver comunicato al suo consiglio comunale il rapporto professionale intercorso con il Centro Veneto Servizi spa, per il quale avrebbe avuto un incarico professionale. Accusandolo, quindi, di conflitto di interessi. Il Cvs, infatti, sta procedendo con il processo di incorporazione di Polesine Acque spa ed uno dei passaggi richiesti è quello dell’approvazione nei consigli comunali dei Comuni polesani della delibera di incorporazione. Delibera che Canaro ha già approvato, per primo, con tanto di voto favorevole del sindaco stesso (la delibera al punto due del consiglio comunale del 2 febbraio). 

Nicola Garbellini ha convocato quindi il consiglio straordinario venerdì 3 marzo, alle 20.45, nel teatro comunale di via Roma 66. Consiglio straordinario, in seduta pubblica.

27 febbraio 2017
rovigooggi.it informazione che non ti pesa 468x60




Correlati:

Animazione estiva Baseball Camp 2018