TERREMOTO CASTELMASSA (ROVIGO) Dopo la perizia di un ingegnere, il sindaco Eugenio Boschini dichiara la totale inagibilità della struttura. Purtroppo le lesioni sono numerose e pesanti

"Teatro pesantemente danneggiato". Ordinata la chiusura

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Non sono arrivate buone notizie, purtroppo, dalla perizia che l'amministrazione comunale di Castelmassa aveva commissionato a un ingegnere di Lendinara (LEGGI ARTICOLO), per valutare le lesioni subite dal Teatro Cotogni a seguito del terremoto del 2012



Castelmassa (Ro) - "Totale inagibilità dell'edificio Teatro Cotogni" di via Pasi 199", con inibizione "dell'utilizzo sino al perdurare delle condizioni rilevate". Condizioni che sono state oggetto della consulenza che era stata affidata nei giorni scorsi a un ingegnere di Lendinara, appunto per chiarire quanto gravi fossero le lesioni subite dall'immobile nel sisma del 2012.

Il responso non è stato, purtroppo, a quanto emerge dell'ordinanza del sindaco Eugenio Boschini, positivo. La valutazione infatti parla di "danno grave e alta vulnerabilità", in grado di pregiudicare "la sicurezza e l'incolumità pubblica, i cui effetti sulla struttura si possono riassumere in lesioni profonde passati con separazione della continuità strutturale delle murature, rotture di archi, cedimenti, lesioni a solai". Poi, nell'ordinanza, un lungo elenco particolareggiato delle lesioni, della loro collocazione e della loro posizione.

Una situazione seria, insomma. Tanto che il Comune ha deciso di "inibire qualsiasi utilizzo, anche occasionale, dei locali che presentano lesioni strutturali, fatta eccezione per i tecnici e gli addetti incaricati delle necessarie opere di consolidamento statico".

L'ordinanza, quindi, prosegue disponendo l'immediata chiusura, il divieto di utilizzo se non da parte dei tecnici che si occuperanno del consolidamento, e l'avvio delle procedure per le riparazioni. L'ordinanza sarà comunicata anche alla società che gestisce il bar nell'immobile.

2 marzo 2017




Correlati:

  • Carcere minorile in centro: "Si può fare"

    EX CASA CIRCONDARIALE VIA VERDI L'idea del senatore polesano Bartolomeo Amidei. "La priorità è evitare la creazione di altri spazi vuoti in centro, come col Maddalena o la Silvestri"

  • Il grande cuore arianese non ha tradito le attese

    SOLIDARIETA' ARIANO NEL POLESINE (ROVIGO) Conclusa la raccolta fondi che era stata lanciata ad agosto, subito dopo il grande terremoto in Italia Centrale

  • Saranno sistemati tutti i portici del centro

    LAVORI PUBBLICI LOREO (ROVIGO) Il paese risistema il suo salotto buono affacciato sul naviglio, grazie a un contributo nell'ordine dei 200mila euro. Approvato il progetto

  • "Il Passante nord serve per avere una Tangenziale"

    STRADE ROVIGO Il presidente del comitato Pro Rovigo, l'avvocato Vincenzo Cappellini, risponde alle criticità ravvisate dal Wwf: "La proposta attuale è la migliore, per un'opera necessaria"

  • Cade un brutto fabbricato, nasce un parco

    VERDE PUBBLICO OCCHIOBELLO (ROVIGO) L'annuncio del Comune di Occhiobello riguarda la zona di via Trieste. "Siamo in quartiere storico dove ancora sorgono botteghe di vicinato"

  • Demolito l'ex cinema: tristezza e nostalgia

    COMUNE PONTECCHIO POLESINE (ROVIGO) Le ruspe hanno fatto piazza pulita dell'edificio storico del paese, nel quale sono cresciute tante generazioni e teatro di tante vicende e ricordi

  • Cimitero disastrato, è caccia a nuovi fondi 

    LAVORI PUBBLICI ROVIGO Per sistemare ossario e chiesa di Santa Maria dei Sabbioni di viale Oroboni servono 600mila euro. Con la giunta Piva il Comune aveva ottenuto un contributo di 300mila euro ma vi rinunciò

Seren automobili affiliazione feb-mar-apr 2017