SOLIDARIETÀ ROVIGO Dati più che positivi quelli che emergono dalla giornata di raccolta del farmaco 2017 in Polesine: 2.487 farmaci per un controvalore economico di 14.623 euro

Il Polesine risponde presente alla colletta della salute

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Un incremento del 6% rispetto al 2016 in Polesine nella raccolta dei farmaci in occasione della giornata nazionale promossa dal Banco farmaceutico che dimostra secondo il responsabile provinciale “il grande cuore della gente polesana capace sempre di grandi gesti di solidarietà”



Rovigo - Dati più che positivi dslla giornata di raccolta del farmaco 2017 in Polesine che si è tenuta lo scorso sabato 11 febbraio come in tutta Italia, promossa dal Banco farmaceutico, che opera ogni giorno per alleviare la sofferenza di chi è più povero, raccogliendo e recuperando farmaci da donatori ed aziende e distribuendoli a migliaia di strutture caritative che quotidianamente assistono persone povere che non possono permettersi l’acquisto di medicinali. 

Ottimo il risultato in provincia di Rovigo che, come sottolineano il Responsabile provinciale del Banco farmaceutico Roberto Mattei, assieme a Paolo Avezzù: “anche la raccolta del farmaco 2017 mostra ancora una volta il grande cuore della gente polesana, capace sempre di grandi gesti di solidarietà”. Nel dettaglio in Polesine sono stati raccolti 2.487 farmaci (più 6% rispetto al 2016) per un controvalore economico di 14.623 euro con 36 farmacie coinvolte, il sostegno di oltre 170 volontari, destinando il ricavato a 28 enti caritativi convenzionati con circa 600 persone aiutate della nostra provincia.

Nonostante la crisi, ottimo è stato anche il risultato a livello nazionale con 374.914 farmaci raccolti (più 4% rispetto al 2016) per un controvalore economico di euro 2.204.718 con 3.850 farmacie coinvolte, il sostegno di più di 14 mila volontari, destinando il ricavato a 1.722 strutture caritative con oltre 578 mila persone aiutate.

4 marzo 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a luglio 2017