CULTURA ROVIGO Avviato il bando letterario “Fondazione banca del monte di Rovigo per la scuola” e tutte le attività culturali in essere

Partito il concorso per gli studenti scrittori

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni

Dal concorso letterario a laboratori tematici fino ad attività culturali collegate a mostre e temi attuali: queste le iniziative della Fondazione banca del Monte per tutti gli istituti superiori della provincia 



Rovigo - Ricca l’offerta educativa-formativa rivolta al mondo giovanile e, contemporaneamente, alla valorizzazione del territorio, alle sue risorse umane e alle figure di  eccellenza artistica. E’ l’attività didattico-culturale che la Fondazione Banca del Monte di Rovigo, nell’ambito del settore istituzionale Educazione, istruzione, formazione, riserva al modo della scuola. 

Invitati nella sede della Fondazione, dirigenti scolastici e docenti di tutti gli istituti superiori della provincia oltre che una rappresentante l’ufficio scolastico di Rovigo hanno partecipato alla riunione condotta dal segretario generale, Giorgio Lazzarini, che ha presentato gli interventi di imminente realizzazione. 

Appena avviato il bando del concorso letterario “Fondazione banca del monte di Rovigo per la scuola”, alla sua terza edizione, dedicato agli studenti del biennio delle scuole superiori, che ha la finalità di favorire l’espressione personale dello studente in ambito scolastico e promuovere la lettura. La partecipazione al bando è individuale e avviene, tramite l’istituto scolastico di appartenenza, con la consegna di un racconto inedito, a tema libero. Tra tutti gli iscritti saranno cinque i vincitori, nella rosa di venti finalisti selezionati dalla giuria appositamente nominata. Premi sono previsti anche per gli istituti che parteciperanno con il maggior numero di scritti. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito della Fondazione. La scadenza di partecipazione è per il prossimo lunedì 3 aprile. La cerimonia di premiazione è inserita nel programma del Festival  “Rovigoracconta” che si svolgerà nel primo fine settimana del prossimo mese di maggio.

A proposito di questa manifestazione, la Fondazione ha presentato, mediante Sara Bacchiega, rappresentante dell’associazione Liquirizia organizzatrice del Festival, i laboratori tematici che, sostenuti dalla stessa Fondazione, saranno attivati durante “Rovigoracconta”. Temi interessanti e di attualità condotti dalle associazioni di volontariato del territorio polesano, costituiranno il nucleo di percorsi educativo-formativi che offriranno agli studenti spunti per accrescere senso critico e capacità di riflessione, con chiavi di lettura particolari: dalla progettazione partecipata alla scelta consapevole del cibo, dal diritto alla mobilità al “commercio della guerra”,  alla start up imprenditoriale. Agli insegnanti sono state fornite tutte le indicazioni sui contenuti e sulle modalità di iscrizione.

Inoltre, per l’ultima parte dell’anno scolastico in corso la Fondazione ha descritto attività culturali collegate alla mostra di Gabbris Ferrari, che la stessa Fondazione sta promuovendo e organizzando per rendere omaggio all’artista polesano e divulgare la sua figura e la sua opera anche presso le giovani generazioni. Infine, per completare il panorama delle attività che la Fondazione sostiene a favore della scuola, elenchiamo: il progetto “Percorsi. Una biblioteca per giovani lettori” in collaborazione con Accademia dei Concordi, “Fate il nostro gioco” con l’associazione Nihal per una corretto stile di vita e come informazione sulla ludopatia, “Tra scuola e teatro” con l’associazione Nexus, oltre ad alcuni progetti di diverse scuole di istruzione primaria e secondaria di primo grado.

4 marzo 2017




Correlati:

Bancadria 730x90 esclusiva