INTERVENTI PUBBLICI SAN MARTINO DI VENEZZE (ROVIGO) Affidato il primo stralcio dei lavori per il nuovo edificio polifunzionale per un importo i 227.454 mila euro

La struttura polifunzionale è sul nascere

Musikè fondazione cariparo

Ora con i primi 227.454 mila euro verrà realizzata la struttura portante e le nuove cucine della nuova struttura polifunzionale e successivamente con altri 250mila euro circa la pavimentazione e gli impianti: prende forma quindi uno dei punti elettorali dell’amministrazione di Vinicio Piasentini 



San Martino di Venezze (Ro) - Una struttura polifunzionale in legno lamellare dedicata ad attività ludico-culturali. Sorgerà nell’area della fiera di San Rocco a San Martino di Venezze e proprio in questi giorni è stato affidato l’appalto dei lavori per la realizzazione del primo stralcio da 227.454 mila euro.

La ditta Costruzioni Ferracin di Jesolo che si è aggiudicata l’appalto avrà il compito, come affermato dal primo cittadino di San Martino di Venezze, Vinicio Piasentini, “di costruire la struttura portante in legno lamellare e le nuove cucine in muratura con tutte le caratteristiche di sicurezza e di igene che saranno collocate al di fuori dell’area”. 

Questa nuova struttura infatti sorgerà nell’attuale stand dove si tiene la tradizionale fiera di San Rocco, rivestita da una parte telonata a fisarmonica che potrà essere aperta durante i mesi estivi. “Potrà essere quindi usata poi per attività culturali, artistiche, ricreative, sociali o per incontri” assicura Piasentini.

Questo, non sarà il primo stralcio, ma ne verrà approvato un ulteriore quest’anno dall’amministrazione comunale: “il secondo stralcio invece consiste nella realizzazione della pavimentazione e dei vari impianti audio, di riscaldamento, raffreddamento - spiega Piasentini - per un valore di altri 250mila euro circa”. 

Una parte di questi fondi ci sono già nelle casse comunali: “riusciremo a ridestinare la somma di 130mila euro, fermi dal 2006 per la ristrutturazione del teatro comunale, proprio per questo intervento grazie al fatto che la ragioneria di stato con il decreto Sud ha approvato una sanatoria per quale somme e quindi possiamo utilizzarli per lavori diversi da quelli previsti inizialmente”. 

L’amministrazione Piasentini vedrà quindi presto i primi frutti di uno dei punti cardine del proprio programma elettorale. 

6 marzo 2017




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a luglio 2017