ISTRUZIONE ROVIGO Il Pi greco day il 10 e 11 marzo e 17 e 18 marzo sarà l’evento che darà il via al progetto Scuola e impresa di Camera di commercio e Cna. Gare, laboratori ed incontri con Fabrizio Pivari, Laura Quaini e Mario Tozzi

Bravi in matematica, giorni di sfide e giochi

CNA 730X90 SPECIALE Epasa Pensionati

Pochi eventi ma di qualità pensati per i giovani ed il loro futuro realizzati grazie alla collaborazione di Cna e Camera di commercio che hanno deciso di fare squadra per il progetto Scuola e impresa: il primo è il Pi greco day giunto all terza edizione in provincia di Rovigo che cercherà di avvicinare gli studenti delle scuole medie e superiori al mondo della matematica  


 

Rovigo - La matematica, si sa, non è nelle corde di tutti, e solo pochi hanno la sensibilità di capire la bellezza di questa disciplina e l’importanza di divulgarne tutti gli aspetti.

Pochi eventi ma di qualità, pensati per il territorio polesano e in particolare per le scuole, perché non si vuole dimenticare il ruolo educativo della cultura. Arriva quindi la terza edizione in provincia di Rovigo della festa internazionale Pi Greco day che si terrà il 10 e 11 marzo e 17 e 18 marzo. Tutto questo è possibile grazie alla Camera di commercio, che in collaborazione con Cna Rovigo, ha permesso la realizzazione della manifestazione all’interno del progetto Scuola e impresa.

Alessandro Monini, direttore della Cna, ha spiegato come “questa collaborazione arrivi per creare una opportunità di sensibilizzazione e di crescita culturale affinché i ragazzi possano poi affrontare più sicuri le prospettive future offerte dalla società di oggi”. Una delle mission della Camera di commercio, come ha dichiarato Alberto Capuzzo, infatti è quella di creare un rapporto tra il mondo della scuola e quello del lavoro, “due mondi che hanno bisogno di un interfaccia fatto come quello di enti ed associazioni di categoria”.

Ad entrare nel progetto di scuola e impresa è stato Franco Cestonaro della Cna: “Siamo convinti che l’artigianato sia portatore di valori per la società economica e proprio questi verranno trasmessi ai giovani delle scuole del territorio che potranno quindi avere una visione migliore per le loro opportunità di vita”. Ecco che gli studenti potranno non solo ascoltare le testimonianze degli artigiani ma anche effettuare laboratori e vedere con i propri occhi alcune realtà del Polesine.

L’evento del Pi greco dà il la a questo progetto. A presentare le varie iniziative sono state le organizzatrici de La vita di Archimede Anna Marchesini e Annalisa Cecchi che hanno snocciolato gli eventi che si terranno nelle varie giornate: dalle gare di matematica rivolte agli studenti delle medie di Rovigo, Padova e Verona al salone del Grano il 10 marzo alle ore 15.30, a quelle dei ragazzi delle superiori di Rovigo e Venezia l’11 marzo in Pescheria nuova alle 9.15, già arrivate a quota 250 iscrizioni.

Poi gli incontri e laboratori il 17 marzo dalle 9.30 alle ore 11 in salone del Grano con Fabrizio Pivari sul tema “Imparato a programmare per conoscere la tecnologia”, il 18 marzo in Pescheria nuova dalle 9 una serie di incontri con Laura Quaini sulla matematica ed il problem solving, giochi e teorie fino all’incontro con il geologo e divulgatore scientifico Mario Tozzi alle ore 18 in Salone del grano dove parlerà delle “Teorie matematiche ed eventi catastrofici”. 

9 marzo 2017




Correlati:

CNA 730X90 SPECIALE CARIPARO