CICLISMO AMATORIALE C’era anche il Vescovo della Diocesi di Adria e Rovigo Pierantonio Pavanello a celebrare la Santa Messa di avvio stagione del Gruppo Ciclistico Tassina

Uniti dalla passione per la bicicletta e una benedizione speciale 

Musikè Fondazione Cariparo 730x90 istituzionale - post evento

Dopo la celebrazione, nella sala riunioni della comunità della Piccola Casa di Padre Leopoldo, c’è stato un piccolo momento conviviale con il Vescovo e aperto a tutti quelli che volevano unirsi. Poi tutti in pizzeria per la consegna delle nuove maglie


Rovigo - Sabato 11 marzo ha avuto ufficialmente inizio la stagione 2017 per il Gruppo Ciclistico Tassina. Alle ore 18 presso la chiesa di Padre Leopoldo, nel quartiere Tassina, c è stata l'ormai tradizionale Santa Messa, quest'anno presieduta dal Vescovo della Diocesi di Adria e Rovigo Pierantonio Pavanello, da don Lino e da don Enrico Schibuola. Una parte del gruppo (circa 15 persone) da febbraio si è trovato per preparare canti e preghiere per animare la S.Messa e il tutto ha avuto un ottimo successo, ed ha stupito tutti i presenti per il risultato ottenuto.

Dopo la celebrazione, nella sala riunioni della comunità della Piccola Casa di Padre Leopoldo, c’è stato un piccolo momento conviviale con il Vescovo e aperto a tutti quelli che volevano unirsi. Il presidente del gruppo Gianni Tessari ha consegnato al Vescovo la felpa del gruppo e il gagliardetto della società. In seguito è stata presentata anche la nuova divisa sociale della squadra: i colori dominanti sono sempre il giallo e il blu (anche se leggermente modificati con tonalità fluo e quindi più moderne) in quanto sono i colori sociali che contraddistinguono la squadra fin dalla sua fondazione (quest'anno è il diciottesimo anniversario della sua fondazione), mentre la grafica è stata totalmente rivista rispetto alle divise precedenti.

Sul retro della maglia sono presenti 3 sponsor ai quali va un ringraziamento particolare per aver creduto in questo gruppo: Cycle Sport Punto Rosso Wilier di Lorenzo Zanirato, Kalle's bar di Borsea e il ristorante pizzeria il Canaletto.

La serata è continuata con una pizzata presso la pizzeria "il Canaletto" dove sono state consegnate ufficialmente le divise a tutti i soci. Nel 2017 è iniziato il mandato del nuovo direttivo eletto lo scorso novembre, con durata di 4 anni e così composto: presidente Gianni Tessari, vicepresidente Davide Milan, segretario Andrea Borghetto, consiglieri Roberto Gambaro, Riccardo Cattarin, e Galdino Mazzucco. Revisori dei conti Marco Callegari e Maria Luisa Chieregatti.

Numerossisimi i partecipanti  sia alla S.Messa che alla successiva cena (82 persone in pizzeria) stanno a evidenziare una costante crescita di questo gruppo che non è solo una squadra sportiva amatoriale, ma soprattutto un gruppo di amici che condividono la stessa passione per la bicicletta.

 

 

14 marzo 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Una mattina di grandi emozioni  

    CICLISMO GIOVANISSIMI BOSARO (ROVIGO) Grande successo per il 5° Gran Premio Emic Memorial “Cav. Angelo e Lina Rondina”

  • Giovanissimi in gara a Bosaro

    CICLISMO GIOVANILE ROVIGO Tutto pronto per il 5° Gran Premio Emic “Memorial cav. Angelo e Lina Rondina”

  • Secondo posto nella classifica per società

    CICLISMO GIOVANILE ROVIGO Ancora un weekend da incorniciare per la Bosaro Emic con successi ed ottimi piazzamenti 

  • C’era anche il gregario di Gimondi 

    CICLORADUNO CITTA’ DI POLESELLA (ROVIGO) Grande partecipazione per la tradizionale kermesse organizzata dall’Us Acli e dal locale gruppo ciclistico presieduto da Pino Righetti

  • Ben 264 al via

    CICLISMO ROVIGO Ben riuscito il 4° trofeo Commercianti disputato a Borsea. Luca Banin si è laureato campione provinciale Allievi

  • Già 300 gli scritti 

    CICLISMO GIOVANILE Domenica 6 maggio dalle 14 si disputa il 4° Trofeo “Commercianti la Piazza di Borsea”. In gara Esordienti 1° - 2° anno  ed Allievi

  • Tanti campioni per ricordare Marco Pantani

    EVENTO LENDINARA (ROVIGO) Domenica 6 maggio verrà scoperta al Palasport una targa targa commemorativa alla memoria di Marco Pantani

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo