IL CASO AD ADRIA (ROVIGO) La segnalazione di un lettore. La giovane mamma in attesa aveva il permesso per usare i posteggi rosa rilasciati a Rosolina, ma arrivata in ospedale ad Adria ha incassato la contravvenzione

Incinta per i vigili di Rosolina, non per gli adriesi: multata

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Posteggi rosa che valgono per mamme di Adria, ma non per quelle di Rosolina: questa la segnalazione che arriva da un lettore di Rovigooggi.it che racconta il caso di una mamma Bassopolesana


Adria (Ro) - La storia di una futura mamma, in attesa, che può usare i posteggi rosa di Rosolina, ma evidentemente non quelli di Adria, dove infatti, secondo la segnalazione di un lettore, è stata multata.

"La giovane signora - spiega il lettore di Rovigooggi.it autore della segnalazione - ha il permesso, con tanto di cartellino, per accedere ai posteggi rosa. Accade però che, andata all'ospedale di Adria per una visita, posteggi l'auto nell'apposito parcheggio riservato per le future mamme ed esponga il suo cartellino che evidenza lo stato interessante".

"Esce e si trova una bellissima sorpresa - prosegue - una multa! Ora mi chiedo e chiedo al sindaco di Adria Massimo Barbuiani come possa essere possibile  una cosa del genere. Giro la domanda: e se una mamma in stato interessante di Adria viene a Rosolina  e parcheggia nell'apposito parcheggio rosa riservato, il vigile deve fare la multa? E' una situazione paradossale che ha bisogno di essere risolta al più presto togliendo la multa alla signora che è in dolce attesa". 

 

 

15 marzo 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Musikè fondazione cariparo 730x90