COMMISSARIAMENTO LEGA NORD ROVIGO Il sindaco di Ceregnano Ivan Dall’Ara attacca la segreteria provinciale per la “cacciata di Areggi”, a suo dire conseguenza della partecipazione alla festa di Antonello Contiero

"Tutto all'aria per una cena"

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe
Secondo il sindaco di Ceregnano Ivan Dall’Ara, il commissariamento della sezione rodigina della Lega Nord (LEGGI ARTICOLO) non sarebbe altro che una ripicca per la partecipazione dell’ormai ex segretario di sezione Roberto Areggi alla cena con Antonello Contiero e Umberto Bossi. Una situazione secondo il sindaco di Ceregnano assolutamente incredibile che promette di riferire personalmente al fondatore del partito

Rovigo – “Mai avrei pensato che il simpatico braccio di ferro (in senso letterale) tra me e il 'senatur' servisse da pretesto per una resa dei conti tra i leghisti polesani”. Il sindaco di Ceregnano Ivan Dall’Ara attribuisce la caduta di Roberto Areggi ad un regolamento di conti per la partecipazione di quest’ultimo alla festa organizzata a Lama Polesine in occasione del compleanno di Antonello Contiero con la presenza di Umberto Bossi. La segreteria della sezioni di Rovigo della Lega Nord, infatti, è stata commissariata ed al posto di Areggi, alla guida del gruppo il segretario provinciale Stefano Falconi ha “promosso” Stefano Raule.

“Agli amici leghisti vorrei  far presente che nel braccio di ferro tra me ed Umberto, vinto da quest’ultimo, io non rappresentavo Salvini, e  che quello che è avvenuto la sera del 3 marzo  presso il ristorante 'Le Rose' di Lama Polesine non è stato altro che un incontro conviviale tra amici che hanno onorato il paese anche per la presenza fra loro del  fondatore del partito della Lega Nord”.

“Dico questo a difesa di tutte le persone che  hanno  partecipato, aldilà delle appartenenze politiche, oltre al fatto che si è parlato solo di enogastronomia, anzi dirò di più, è stato proprio Bossi a dire “non si parla di politica stasera”  oltre ad  invitarci tutti presso la sua cascina nel varesotto a degustare i formaggi di sua produzione. Senza entrare nel merito delle questioni leghiste polesane, dico che mi spiace che una cena venga usata come pretesto per dare corso ad una serie di epurazioni  nei riguardi di persone che hanno avuto solo la colpa di partecipare ad una serata conviviale. Il sindaco e 'il paese della felicità' hanno sempre accolto e accoglieranno tutti,  al di là delle appartenenze e di questo fatto  sono al corrente  sia l’assessore regionale Cristiano Corazzari che qui da noi è di casa,  sia il sindaco di Rovigo Massimo  Bergamin che è originario di queste parti”.

“Ad ogni buon conto farò presente ad Umberto Bossi la questione, visto che si è impegnato con il sottoscritto a fare un giretto dalle nostre parti, insieme a Silvio Berlusconi, per degustare le nostre specialità enogastronomiche (Ceregnano ospita 9 ristoranti e pizzerie), nella speranza che non ci sia anche all’interno di Forza Italia un’epurazione per la partecipazione alla prossima cena”.
15 marzo 2017




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a luglio 2017