CICLISMO ROVIGO La scuola primaria di  Sarzano ha ospitato “Pinocchio in bicicletta”, il progetto della Fci in collaborazione con la Polizia di Stato

Seconda tappa con cento alunni 

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

Naturalmente si è parlato della cultura della bicicletta e della segnaletica stradale con l’ausilio di video a supporto della tematica proposta. Vivo l’interessamento degli alunni che hanno manifestato un notevole interesse di quanto è stato a loro proposto. L’appuntamento successivo è programmato per il 21 aprile prossimo. 


Sarzano (Ro) - Ad aprire l’annuale edizione del “Pinocchio in Bicicletta” è stata la scuola primaria di Bosaro. Il progetto istituito dalla Federazione ciclistica Italiana e, in ambito locale, sostenuto dal Comitato provinciale Fci di Rovigo, interesserà nel suo percorso oltre cinquecento alunni. Il primo passo si è tenuto a Bosaro ed è proseguito, nel suo programmato cammino, alla scuola primaria di Sarzano. 

Il progetto, anche in questa occasione, è proposto dalla società ciclistica Gc Bosaro Emic guidata dal presidente Massimo Rossi. Un progetto che si snoderà in tre diverse progettualità focalizzate sul tema della sicurezza stradale. In questo secondo incontro, che ha visto la presenza di circa un centinaio alunni, è stato focalizzato da una prova teorica, ovvero sulla cultura generale della bicicletta, che ha visto come “docente” il tecnico, e referente a livello regionale del progetto, Sandro Baracco. Per quanto riguarda la tematica di competenza, ha partecipato Andrea Baletti, assistente capo della Polizia Stradale di Rovigo. Presente anche il consigliere regionale Fci Vittorino Gasparetto. 

                                                      

16 marzo 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017