EDILIZIA SCOLASTICA PROVINCIA ROVIGO Nuovi investimenti per Canda, Costa, Giacciano, Lusia, Melara, Pincara e San Martino di Venezze, grazie allo sblocco del patto di stabilità 

Sette comuni potranno finalmente spendere

Cooking Chef Academy 730x90

Non solo risorse nuove, ma anche lo sblocco di soldi già a bilancio per i Comuni di Canda, Costa, Giacciano, Lusia, Melara, Pincara e San Martino di Venezze, grazie alla decisone del Parlamento di liberare risorse da investire principalmente in settori come l’edilizia scolastica e gli adeguamenti alle norme antisismiche



Roma - Saranno ben sette i Comuni interessati della provincia di Rovigo che usufruiranno del decreto che attribuisce ai Comuni, Province e Città Metropolitane nuovi spazi finanziari per l’anno 2017, liberando così risorse da investire principalmente in settori come l’edilizia scolastica e gli adeguamenti alle norme antisismiche.

Nei giorni scorsi il Parlamento, con la legge di bilancio 2017, ha previsto che nei prossimi tre anni 2017-2018-2019 il ministero dell’Economia dovrà sbloccare annualmente risorse a favore dei bilanci degli enti locali con la finalità di coprire gli investimenti di edilizia scolastica, contrasto al dissesto idrogeologico, adeguamento antisismico, interventi edilizi diversi. Gli enti locali interessati dovevano presentare richiesta entro il 20 febbraio e nella giornata di mercoledì 15 marzo è arrivato il decreto che definisce le somme attribuite a ciascun comune. 

In provincia di Rovigo le cifre sbloccate finanzieranno in massima parte interventi sugli edifici scolastici. I comuni interessati sono quello di Canda (150mila euro), Costa di Rovigo (168mila), Giacciano (160mila), Lusia (34mila + 160mila), Melara (270mila + 101mila), Pincara (70mila), San Martino di Venezze (25mila + 125mila euro)

Soddisfazione viene espressa dall’onorevole Diego Crivellari che ritiene “positivo l'impegno di Parlamento e Governo, in tutta questa ultima fase, per sostenere gli investimenti in edilizia scolastica, con risorse nuove, - afferma - ma anche permettendo agli enti locali di spendere i soldi già a bilancio. Nei prossimi mesi verrà programmata pure la seconda annualità dei cosiddetti mutui Bei, in modo che i Comuni già in graduatoria possano procedere rapidamente con l’appalto dei lavori e promuovere i nuovi cantieri”.

16 marzo 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

  • Una scogliera lunga 400 metri contro l'erosione

    LAVORI PUBBLICI PORTO TOLLE (ROVIGO) Entro l’estate saranno conclusi i lavori alla bocca della Sacca Scardovari per la quale la Regione Veneto ha investito 850mila euro 

  • Palazzo tormentato dai piccioni, serve un intervento

    SALUTE BADIA POLESINE (ROVIGO) Il nuovo assessore all'ambiente ha verificato con un sopralluogo le condizioni di Palazzo Estensi, dove i volatili costituiscono da anni un problema

  • Via Mozart sarà asfaltata

    LAVORI PUBBLICI ROVIGO Al via i nuovi manti di strade e marciapiedi nei quartieri San Pio X, San Bortolo e Tassina per il valore di 272mila euro. I lavori partiranno lunedì 26 giugno

  • Avanza il cantiere lungo il Canalbianco

    LAVORI PUBBLICI ADRIA (ROVIGO) Prosegue il rifacimento dei muri interni del canale e scatta il divieto di sosta in Riviera Matteotti tra Ponte Castello e via Ponte Sant'Andrea

  • Nessuna mega bomba, sotto terra c'è un aereo

    SCAVI A LUSIA (ROVIGO) Sarebbe questo il responso delle prime prospezioni del genio civile. Si allontana quindi la possibilità di una evacuazione

  • Si rifà il pavimento, poi tornerà il pozzo

    LAVORI PUBBLICI ADRIA (ROVIGO) Procedono gli interventi da 232mila euro in piazza Guglielmo Oberdan. Chiusura dei lavori entro luglio

  • Partiti i lavori di costruzione della canonica

    LAVORI PUBBLICI PORTO VIRO (ROVIGO) Intervento nella chiesa di Donada, prima verrà abbattuta l’attuale struttura, poi ne verrà realizzata una nuova. Emanata anche una ordinanza per il traffico

Seren automobili affiliazione fino a luglio 2017