POLIZIA ROVIGO Provvedimento curato dall'ufficio Immigrazione della questura cittadina. Gli era stato negato il rinnovo del permesso di soggiorno, anche alla luce dei problemi di droga

Cacciato dall'Italia lo spacciatore marocchino

Animazione estiva Baseball Camp 2018

Ancora una espulsione seguita sino all'imbarco in aereo da parte del personale dell'ufficio Immigrazione della questura di Rovigo, che in questo modo si è accertato che un marocchino di 38 anni se ne andasse davvero, una volta per tutte



Rovigo - Nella giornata di giovedì 16 marzo gli uomini dell’ufficio Immigrazione della questura di Rovigo, diretti dal commissario capo Pierpaolo Varrasso, hanno espulso dal territorio nazionale un cittadino marocchino di 38 anni.

 Lo straniero, secondo le contestazioni che hanno poi condotto al suo rimpatrio forzato, si sarebbe trattenuto in Italia malgrado gli fosse stato rifiutato il rinnovo del permesso di soggiorno, anche alla luce dei precedenti penali riscontrati a suo carico, relativi all'ipotesi di reato di spaccio di stupefacenti è stato destinatario del provvedimento di espulsione emesso dal Prefetto di Rovigo. Espulsione che è stata eseguita in maniera coattiva, per essere certi che se ne andasse.

Dopo essere stato accompagnato di fronte al giudice di pace di Rovigo per l’udienza di convalida dell’espulsione, è stato poi accompagnato alla frontiera area di Bologna e rimpatriato con volo di sola andata per Casablanca.

17 marzo 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Quattro richiedenti asilo spacciavano ai ragazzini

    POLIZIA ROVIGO Stroncato giro di droga a Porto Tolle compiuto da nigeriani ospiti della struttura Villaregia di Porto Viro. Blitz anche con i cani antidroga la mattina di venerdì 25 maggio

  • "Chi accoglie controlli di più"

    SPACCIO DI DROGA PORTO VIRO (ROVIGO) Fa discutere il caso dei quattro richiedenti asilo vendevano marijuana a minorenni a Porto Tolle durante la festa del Delta. L’invito del sindaco Maura Veronese 

  • Portalettere denunciato per distruzione di corrispondenza

    PORTO VIRO (ROVIGO) La Polizia del commissariato di Porto Tolle lo aveva notato sul ciglio della strada mentre gettava le lettere che doveva consegnare. Finisce nei guai

  • La droga corre anche in autostrada

    POLIZIA STRADALE ROVIGO Nella stazione di servizio di San Pelagio Est gli agenti in servizio sull’A13, durante un normale controllo, hanno arrestato un giovane romeno con 5 chili e 171 grammi di hashish

  • Allarme scattato per una sospetta fuga di gas, era marijuana

    DROGA ROVIGO La vicina pensava fosse un guasto all’impianto di riscaldamento, invece era l’odore delle piante di “maria” che il rodigino coltivava nel vano caldaia. Arrestato dalla Polizia

  • 21enne polesana con 6 chili di hashish in stazione 

    DROGA ROVIGO La giovane è stata arrestata a Verona dalla Polizia ferroviaria grazie all’unità cinofila della Guardia di finanza 

  • 22 anni di carcere in cinque

    TRIBUNALE ROVIGO Fiumi di droga nei pressi di Badia Polesine, i carabinieri avevano smantellato una fitta rete di spaccio. Condanne pesanti, in quattro scelgono il rito abbreviato

Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo