FOCOLARINI ROVIGO Incontro e Lectio magistralis dedicate alla figura della fondatrice del movimento Lubich, con due conferenze organizzate in Sala Gran Guardia e all’Accademia dei Concordi

Giornata dedicata a Chiara, "luminoso esempio di vita"

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017

Un incontro e una Lectio Magistralis per ricordare la figura di Chiara Lubich, a 9 anni dalla sua scomparsa. Originaria di Trento ma cittadina onoraria anche della città di Rovigo, per lei è ancora in corso la causa per la beatificazione. Fondatrice del Movimento dei Focolari che, nella giornata di sabato 18 marzo, organizzano una serie di incontri per ricordarla. Il primo, alla presenza di sindaco e vescovo di Rovigo, si terrà alle 11.30 nella sala della Gran Guardia e il secondo, invece, nel pomeriggio, nella sala Oliva dell’Accademia dei Concordi



Rovigo - Sabato 18 marzo, alle 11.30, nella sala della Gran Guardia, in occasione del 9° anniversario della morte di Chiara Lubich, si terrà una manifestazione con lo scopo di approfondire la sua figura. Nata a Trento nel 1920 e cittadina onoraria di Rovigo, ha fondato il Movimento dei Focolari e la causa per la sua beatificazione è tuttora in corso. Recentemente Papa Francesco, parlando di Chiara l’ha definita un “luminoso esempio di vita”. Dagli anni 70 Chiara Lubich viene insignita di varie onorificenze, tra cui 15 lauree honoris causa da parte di prestigiose Università di diverse nazioni e di numerose cittadinanze onorarie da parte di città italiane. Nel 2000, le viene data la cittadinanza onoraria di Roma e Genova, e anche quella di Rovigo. Dà origine a oltre 20 Cittadelle Internazionali nei 5 Continenti, modelli di convivenza e veri bozzetti di società rinnovati dall’amore, nelle quali si testimonia la fraternità universale. L’ultima realizzazione di Chiara è la creazione dell’Istituto Universitario “Sophia” nella Cittadella di Loppiano in Toscana, laboratorio accademico di formazione che coniuga ricerca, studio ed esperienza.

Durante l’incontro in Gran Guardia interverranno il sindaco di Rovigo Massimo Bergamin, il vescovo Pierantonio Pavanello e Luigino Bruni, professore ordinario di Economia Politica all’Università Lumsa di Roma e all’Istituto Universitario di Loppiano, Coordinatore mondiale di Economia di Comunione e opinionista del quotidiano Avvenire.

Sempre il 18 marzo, alle 16 presso nella sala Oliva dell’Accademia dei Concordi ci sarà la Lectio Magistralis dal titolo “Economia civile come strumento di politica partecipata” tenuta dal professor Benedetto Gui coordinatore del Dipartimento di economia e management presso l’Istituto universitario Sophia di Loppiano (FI). La lezione si inserisce nell’ambito del programma della scuola di partecipazione per giovani del Movimento Politico per l’Unità, fondato dalla stessa Chiara Lubich, nel 1996.

18 marzo 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Fondazione Cariparo Nuove Generazioni