SOTTOPASSO VIA FORLANINI ROVIGO Il consigliere comunale Antonio Rossini attacca dopo l'ennesimo allagamento: "L'assessore continua a dire che i lavori si faranno, intanto il pericolo resta"

"Aspettate una disgrazia per risolvere il problema?"

Musikè fondazione cariparo 730x90

L'ennesimo allagamento - pur senza che cada una goccia di pioggia - del sottopasso di via Forlanini (LEGGI ARTICOLO). L'intervento di Antonio Rossini




Rovigo - Nell'ultimo consiglio comunale del 14 marzo scorso, il consigliere comunale di opposizione Antonio Rossini, in sede di interrogazioni, aveva chiesto all"assessore Gianni Antonio Saccardin di intervenire subito per mettere in sicurezza il sottopassaggio di via Forlanini e perché i lavori non sono stati eseguiti tempo fa dichiarando la somma urgenza.

"Secondo l'assessore, invece - spiega Rossini - non sussisteva  un'urgenza che portasse a far effettuare tempestivamente e subito la manutenzione straordinaria e la riparazione delle pompe e dei relativi giunti, un  malfunzionamento che provoca continui e inaspettati allagamenti al sottopassaggio di via Forlanini, creando non solo un evidente disagio alla circolazione stradale in una strada, purtroppo, già penalizzata dal traffico e dall'alta velocità, ma soprattutto queste improvvise "piscine" comportano un serio rischio di acquaplaning, che potrebbe verosimilmente causare gravi incidenti stradali".

"Purtroppo - aggiunge Rossini - l'assessore continua da mesi a dire che i lavori si faranno, ma per un motivo o per un altro, il tempo è trascorso, ora dichiara che le procedure per l'affidamento delle opere necessarie sono pressoché concluse, intanto i residenti di via Forlanini e gli utenti che lavorano, continuano a vivere pericolosamente il disagio. Mi chiedo, assessore Saccardin, per effettuare immediatamente, al verificarsi, illo tempore, del primo allagamento, i lavori utili alla sicurezza stradale, bisogna che avvenga una disgrazia?".

19 marzo 2017
Tecnostore Occhiobello 468x60




Correlati:

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017