FRATTA POLESINE (ROVIGO) Il gruppo di protezione civile locale coordinato da Lauro Trevisan ha tenuto una lezione sull’uso corretto delle motoseghe, indispensabili per rimuovere gli alberi abbattuti dal vento

Così saranno in grado di affrontare le trombe d'aria

Seren automobili affiliazione feb-mar-apr 2017

Attività di squadra per il gruppo di protezione civile di Fratta Polesine, che si è cimentato nell’uso corretto delle motoseghe, necessarie quando si interviene per risolvere problemi relativi alla caduta di alberi. Prossimamente invece il gruppo si concentrerà sul primo soccorso 



Fratta Polesine (Ro) - Fondamentali per i volontari di Protezione civile sono l’addestramento e l’aggiornamento continui, per poter intervenire con celerità e prontezza in ogni situazione di emergenza, sia questa una calamità naturale o incidentale.

In quest'ottica il gruppo di protezione civile di Fratta Polesine, attivo dal 1998 e attualmente coordinato da Lauro Trevisan, programma periodicamente esercitazioni e interventi specifici come l’utilizzo della motopompa, delle torri faro, delle motoseghe, l’esecuzione dei nodi, la comunicazione veloce e il primo soccorso.

L’ultimo di questi appuntamenti si è svolto sabato 11 marzo e verteva sull’uso corretto delle motoseghe, così da potere mettere in campo in sicurezza interventi che sono indispensabili in caso di caduta di alberi, eventi peraltro sempre più frequenti dati i forti venti e le trombe d’aria.

Con la supervisione di Alessandro Zambello, caposquadra con specifica competenza nell’utilizzo di tale strumento, tutti i volontari hanno partecipato all’attività di squadra, prestando anche particolare attenzione alla sicurezza dell’ambiente in cui operavano e all’uso corretto dei Dpi (Dispositivi di protezione individuale).

Prossimo impegno lunedì 20 marzo con un’esercitazione di primo soccorso.

19 marzo 2017




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe