RUGBY SERIE A Salvo miracoli, la Borsari Badia (Rovigo) ha scritto la parola fine sulle possibilità salvezza. Lo ha fatto perdendo a Vicenza 28-19

Reazione tardiva, lo spettro della retrocessione si avvicina

Seren automobili affiliazione fino a luglio 2017

Non è neppure fortunato il Badia, a Vicenza due infortuni nel primo tempo condizionano la gara dei ragazzi di coach Alessandro Lodi. Due gialli pesanti che nel finale hanno pesato non poco, ma evidentemente l’anno non è quello giusto.

La classifica del girone retrocessione del campionato di serie A, vede ora il Valpolicella al primo posto con 24 punti, Parabiago secondo con 16, il Vicenza al terzo posto con 15, il Milano e il Casale entrambi a 10 punti, e all’ultimo posto il Badia con solo 2 punti.
Leggi l'articolo sul Memorial Suriani
Leggi l'articolo sulla sconfitta del Badia
Leggi l'articolo sul derby Frassinelle - Rovigo Cadetta
Leggi l'articolo su FemiCz Rovigo - Lazio
Leggi le dichiarazioni di McDonnell, Ruffolo e Barion
Leggi l'articolo sulla disfatta dell'Italia al Sei Nazioni
Leggi le dichiarazioni di Conor O'Shea
Leggi l'articolo sulla sconfitta dell'Italia Under 20
Leggi l'articolo sulla sconfitta dell'Italdonne


Vicenza - La Borsari Badia aveva la possibilità di farcela, ma i Rangers Vicenza l’hanno punita già nel primo tempo. Difficile recuperare i punti in classifica, solo due per i polesani che sono ultimi nella Poule retrocessione, e salvo miracoli dovranno salutare la categoria. Domenica 19 marzo l’ennesima sconfitta al Rangers Arena, i biancazzurri hanno reagito, ma non è stato sufficiente.

Il match, arbitrato da Stefano Roscini, è cominciato con un calcio piazzato per i padroni di casa al 4’, che Carrio, calcia dritto tra i pali (3-0). Al 9’ Lopresti, riesce a segnare la prima meta per i Rangers che Carrio trasforma (10-0). Si infortuna ad una caviglia Fratini al 10’ e viene sostituito da Boarato; mentre subito dopo, si infortuna anche Zulato (contatto aereo con Carrio) rimanendo a terra per un colpo alla testa, che lo costringe all’uscita in barella; al suo posto entra Arduin. Al 19’ Carrio dalla piazzola allunga la forbice (13-0). Finalmente però, al 22’ il Badia reagisce e riesce a segnare una meta con Du Randt su una rolling maul ben impostata, Boarato trasforma portando il punteggio 13-7. Boarato tenta un drop poco dopo, ma sbaglia e si prosegue con un calcio di punizione a favore dei vicentini, che il solito Carrio trasforma (16-7). Biasolo viene ammonito per un placcaggio pericoloso su Arduin ed esce dal  campo (39’), ma sullo scadere del tempo, meta in bandierina dell’ala Cielo; Carrio sbaglia la trasformazione e il primo tempo termina 21-7.

Nella ripresa bisogna attende il 18’ per vedere punti sul tabellone. Ci pensa Tinazzo che schiaccia in meta per il Badia, ma Boarato non trasforma: 21-12. Al 25’ Dovalo si allontana dal campo con un cartellino giallo per un discutibile placcaggio pericoloso, subito dopo arriva la meta di Nicoli, trasformata da Boscolo che porta il punteggio 28-12.  Arriva anche il secondo cartellino giallo per il Badia che questa volta fa accomodare nella panchina dei cattivi Nicola Colombo per gioco pericoloso (32’). Il Match termina con una meta di Boarato al 39’, che lui stesso trasforma (28-19), ma non è abbastanza perché il Badia porti a casa qualche punto. Ennesima domenica amara.

Vicenza, Stadio Comunale Via F. Baracca – domenica 19 Marzo 2017

Rangers Rugby Vicenza ASD vs Amatori Rugby Badia ASD 28-19 (21-7)

Marcatori: p.t.   4’ cp Carrio (3-0), 9’ m Lopresti tr Carrio (10-0), 19’ cp Carrio (13-0), 22’ m Du Randt tr Boarato (13-7), 37’ cp Carrio (16-7), 40’ m Cielo (21-7); s.t. 58’ m Tinazzo (21-12), 68’ m Nicoli tr Boscolo (28-12), 79’ m Boarato tr Boarato (28-19)

Rangers Rugby Vicenza: Andreotti (58’ Boscolo); Lopresti, Biasolo, Gastaldo, Cielo; Carrio (58’ Montenegro), Marchiori; Torregiani (CAP), Santinello, Nicoli; Berton (68’ Meggiolaro), Fracca (76’ Peron); Furegon (74’ Grifò), Cenghialta, Cossalter (57’ Messina).

All. Rampazzo

Amatori Rugby Badia ASD: Zarattini; Badocchi, Ferro, Tinazzo (CAP), Zulato (13’ Arduin); Fratini (10’ Boarato), Flagiello (52’ Boscolo); Dovalo, Cecchetti, Michelotto; Baggio (68’ Michelotto), Battilana (41’ Aggio); Barbujani (69’ Forzin), Du Randt (52’ Baccini), Ruzza (41’ Colombo).

All. Lodi

Arb. Roscini

Cartellini: 39’ cartellino giallo Biasolo, 65’ cartellino giallo Dovalo, 72’ cartellino giallo Colombo

Calciatori:  Carrio (Rangers Rugby Vicenza) 4/5;  Boscolo (Rangers Rugby Vicenza) 1/1; Boarato (Amatori Rugby Badia ASD) 2/3

Note: pomeriggio con cielo sereno e temperatura primaverile. Campo in ottime condizioni. Circa 300 spettatori presenti

Punti conquistati in classifica: Rangers Rugby Vicenza 4; Amatori Rugby Badia ASD 0 

Rugby Serie A
19 marzo 2017
Valpolicella - As Rugby Milano 27-22
Rangers Vicenza - Borsari Badia 28-19
Parabiago - Casale 31-3

Classifica: Valpolicella 24, Parabiago 16, Rangers Vicenza 15, Casale 10, Asr Milano 10, Borsari Badia 2

 

19 marzo 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

  • Pronti alla battaglia del San Michele

    RUGBY ECCELLENZA Presentazione ufficiale a Milano della finale scudetto tra Calvisano e Rovigo. La FemiCz ha ottenuto al momento 2.000 biglietti, ma altri potrebbero essere messi a disposizione se si renderà necessario

  • Caccia aperta al biglietto da martedì pomeriggio

    RUGBY ECCELLENZA Saranno giorni di passione per i tifosi della FemiCz Rovigo. Febbre da finale già alle stelle, diversi pullman in partenza dal Battaglini e con gli Amici di Boara in fermento. Tutti con meta Calvisano

  • La classe non ha età

    RUGBY ECCELLENZA Il derby di Stefan Basson che ha preso a calci il Petrarca Padova, la FemiCz Rovigo a Calvisano potrà contare sulla forma dell’asso sudafricano

  • Un campo dai brutti ricordi

    RUGBY ECCELLENZA Ai tifosi della FemiCz Rovigo c’è solo una cosa che fa veramente paura: lo stadio Calvisano. Ancora scolpita nella memoria la finale del 2014, ma arrivati a questo punto i campioni d’Italia non hanno nulla da perdere

  • Il capitano del Petrarca MVP della stagione

    RUGBY ECCELLENZA Edoardo Lubian della FemiCz Rovigo si è classificato quarto, il titolo di miglior giocatore del campionato è andato a Federico Conforti che proprio domenica 21 maggio è uscito dai playoff perdendo con i Bersaglieri 

  • I Bersaglieri distruggono i tuttineri anche al Plebiscito 

    RUGBY ECCELLENZA La FemiCz Rovigo vince anche gara 2 di semifinale battendo il Petrarca Padova 28-12. La squadra di Joe McDonnell e Jason Wright affronterà in finale il Calvisano sabato 27 maggio al San Michele

  • Come nelle favole più belle, il presidente blinda il coach

    RUGBY ECCELLENZA Il derby è rossoblu, la finale è alle porte, l’avversario è sempre lo stesso. I commenti del post Petrarca Padova - FemiCz Rovigo del patron Zembelli che di fatto conferma la guida tecnica

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe