RUGBY UNDER 14 Sul campo di Mira il Riviera impartisce ai giovani gialloblu del Frassinelle (Rovigo) una severa lezione di gioco, attitudine e agonismo

Sconfitta pesante per i giovani galletti 

Denis Zanconato coach del Frassinelle U14
Bagno e Calore - Caminetti e Stufe

L’under 14 del Frassinelle torna da Mira (Venezia) con uno sonora sconfitta. 73 punti da digerire i fretta per i ragazzi di Zanconato che con il Riviera non sono mai stati in partita 

Leggi l'articolo sulla sconfitta del Badia
Leggi l'articolo sul pareggio del Villadose
Leggi l'articolo sul derby Frassinelle - Rovigo Cadetta
Leggi l'articolo sul memorial Suriani
Leggi l'articolo su FemiCz Rovigo - Lazio
Leggi le dichiarazioni di McDonnell, Ruffolo e Barion
Leggi l'articolo sulla disfatta dell'Italia al Sei Nazioni
Leggi le dichiarazioni di Conor O'Shea
Leggi l'articolo sulla sconfitta dell'Italia Under 20
Leggi l'articolo sulla sconfitta dell'Italdonne


Mira (Ve) - Sconfitta senza appello per l'under 14 di Zanconato, che dopo le positive prestazioni delle ultime gare rimedia un passivo pesante a Mira, sul campo del Rugby Riviera. I giovani gialloblu incassano dai pari età veneziani 73 punti senza segnarne nemmeno uno. Difficile commentare una prestazione del genere: l'allenatore Zanconato definisce i suoi giocatori una "squadra impalpabile che non ha messo in campo nulla di quanto ha dimostrato di saper fare, denotando poca voglia di combattere". Questi i principali motivi della cocente sconfitta rimediata in terra veneziana. Onore ai vincitori, un Riviera "bravo e determinato nel muovere il pallone al largo", una squadra ben organizzata, forte in difesa e che ha negato qualsiasi pallone, anche da fonte di gioco statica, per gli ospiti del Frassinelle.

La squadra gialloblu da lunedì dovrà tornare in campo con una determinazione ancor maggiore, con una voglia di fare e una predisposizione al lavoro ancor maggiore di prima. Bisogna, parole di Zanconato, "cercare nei ragazzi la voglia di combattere su ogni pallone che li aveva contraddistinti nelle ultime uscite".

Appuntamento domenica 26 marzo in casa contro il Rugby Alpago. Banco di prova per verificare se la lezione è servita.

 

19 marzo 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

  • Pronti alla battaglia del San Michele

    RUGBY ECCELLENZA Presentazione ufficiale a Milano della finale scudetto tra Calvisano e Rovigo. La FemiCz ha ottenuto al momento 2.000 biglietti, ma altri potrebbero essere messi a disposizione se si renderà necessario

  • Caccia aperta al biglietto da martedì pomeriggio

    RUGBY ECCELLENZA Saranno giorni di passione per i tifosi della FemiCz Rovigo. Febbre da finale già alle stelle, diversi pullman in partenza dal Battaglini e con gli Amici di Boara in fermento. Tutti con meta Calvisano

  • La classe non ha età

    RUGBY ECCELLENZA Il derby di Stefan Basson che ha preso a calci il Petrarca Padova, la FemiCz Rovigo a Calvisano potrà contare sulla forma dell’asso sudafricano

  • Un campo dai brutti ricordi

    RUGBY ECCELLENZA Ai tifosi della FemiCz Rovigo c’è solo una cosa che fa veramente paura: lo stadio Calvisano. Ancora scolpita nella memoria la finale del 2014, ma arrivati a questo punto i campioni d’Italia non hanno nulla da perdere

  • Il capitano del Petrarca MVP della stagione

    RUGBY ECCELLENZA Edoardo Lubian della FemiCz Rovigo si è classificato quarto, il titolo di miglior giocatore del campionato è andato a Federico Conforti che proprio domenica 21 maggio è uscito dai playoff perdendo con i Bersaglieri 

  • I Bersaglieri distruggono i tuttineri anche al Plebiscito 

    RUGBY ECCELLENZA La FemiCz Rovigo vince anche gara 2 di semifinale battendo il Petrarca Padova 28-12. La squadra di Joe McDonnell e Jason Wright affronterà in finale il Calvisano sabato 27 maggio al San Michele

  • Come nelle favole più belle, il presidente blinda il coach

    RUGBY ECCELLENZA Il derby è rossoblu, la finale è alle porte, l’avversario è sempre lo stesso. I commenti del post Petrarca Padova - FemiCz Rovigo del patron Zembelli che di fatto conferma la guida tecnica

Seren automobili affiliazione fino a luglio 2017