RUGBY UNDER 14 Sul campo di Mira il Riviera impartisce ai giovani gialloblu del Frassinelle (Rovigo) una severa lezione di gioco, attitudine e agonismo

Sconfitta pesante per i giovani galletti 

Denis Zanconato coach del Frassinelle U14
Beni Artistici Religiosi Fondazione Cariparo

L’under 14 del Frassinelle torna da Mira (Venezia) con uno sonora sconfitta. 73 punti da digerire i fretta per i ragazzi di Zanconato che con il Riviera non sono mai stati in partita 

Leggi l'articolo sulla sconfitta del Badia
Leggi l'articolo sul pareggio del Villadose
Leggi l'articolo sul derby Frassinelle - Rovigo Cadetta
Leggi l'articolo sul memorial Suriani
Leggi l'articolo su FemiCz Rovigo - Lazio
Leggi le dichiarazioni di McDonnell, Ruffolo e Barion
Leggi l'articolo sulla disfatta dell'Italia al Sei Nazioni
Leggi le dichiarazioni di Conor O'Shea
Leggi l'articolo sulla sconfitta dell'Italia Under 20
Leggi l'articolo sulla sconfitta dell'Italdonne


Mira (Ve) - Sconfitta senza appello per l'under 14 di Zanconato, che dopo le positive prestazioni delle ultime gare rimedia un passivo pesante a Mira, sul campo del Rugby Riviera. I giovani gialloblu incassano dai pari età veneziani 73 punti senza segnarne nemmeno uno. Difficile commentare una prestazione del genere: l'allenatore Zanconato definisce i suoi giocatori una "squadra impalpabile che non ha messo in campo nulla di quanto ha dimostrato di saper fare, denotando poca voglia di combattere". Questi i principali motivi della cocente sconfitta rimediata in terra veneziana. Onore ai vincitori, un Riviera "bravo e determinato nel muovere il pallone al largo", una squadra ben organizzata, forte in difesa e che ha negato qualsiasi pallone, anche da fonte di gioco statica, per gli ospiti del Frassinelle.

La squadra gialloblu da lunedì dovrà tornare in campo con una determinazione ancor maggiore, con una voglia di fare e una predisposizione al lavoro ancor maggiore di prima. Bisogna, parole di Zanconato, "cercare nei ragazzi la voglia di combattere su ogni pallone che li aveva contraddistinti nelle ultime uscite".

Appuntamento domenica 26 marzo in casa contro il Rugby Alpago. Banco di prova per verificare se la lezione è servita.

 

19 marzo 2017
Studio legale Fois 468x60




Correlati:

  • Evento di proporzioni planetarie

    RUGBY ROVIGO Già 700 iscritti per partecipare alla mischia più grande del Mondo, tre giorni di eventi nella città in mischia, dal Festival alle celebrazioni del trentennale del 1988, attesi anche Botha, Smal e Lupini

  • Si parte subito con il derby

    RUGBY OVER 35 I Veci del Rovigo il 26 maggio allo stadio Battaglini saranno di nuovo protagonisti con la 17esima edizione del torneo Città di Rovigo

  • Il bucaniere

    RUGBY ROVIGO Lo scudetto della stella rossoblù fu la sua consacrazione, Alessandro Bombonato e le mani d’oro ch e all’epoca erano rare nel suo ruolo

  • Cioffi, lo stacanovista

    RUGBY EMERGENTI Iniziato il radino per la Nations cup, a Roma anche Massimo Cioffi, Riccardo Brugnara e Samuele Ortis nell’ultima stagione a Rovigo e il neo rossoblù Gianmarco Vian

  • Cavinato a Mogliano chiama Salvatore Costanzo

    RUGBY ECCELLENZA Nuovo presidente e allenatore, ma si cambia anche denominazione. Il Mogliano di Maurizio Piccin. Rovigo ritroverà Andrea Cavinato da avversario

  • Venturi: “Il merito nostro fu di averci creduto fino alla fine”

    RUGBY ROVIGO L’ala di Pieve di Cento nello scudetto della stella era uno dei pochi “foresti”, ma Edy Venturi aveva classe da vendere. Lo scudetto del 1988 è anche suo

  • Alberto Osti: “Il pubblico rodigino fu meraviglioso”

    RUGBY ROVIGO Il 1 giugno si festeggia il trentennale dello scudetto della stella, Alberto “Lola” Osti e la prima mentalità da vero professionista in un’epoca di pieno dilettantismo 

Animazione estiva Baseball Camp 2018