COMUNE VILLADOSE (ROVIGO) L'assessore costretto alle dimissioni per motivi di lavoro, ma il suo messaggio d'addio trabocca di amicizia per i colleghi di giunta e di amore per il paese

Luca Renesto lascia, ma con affetto e stile

Seren automobili affiliazione fino a luglio 2017
Se mai dimissioni ci sono state, in una giunta comunale, senza una goccia di polemica o rancore, anzi, sono queste. Luca Renesto, giovane e stimato assessore comunale di Villadose, ha dovuto scegliere tra lavoro e impegno nell'amministrazione. Ecco come si è congedato da un impegno che lo ha visto in prima fila per due anni

Villadose (Ro) - "20 Marzo 2017 - Ore 17.23: Mi sono dimesso da assessore". E' così che Luca Renesto ha scelto di comunicare, su Facebook, la propria decisione.

"Ho evitato - spiega - di aspettare una settimana in maniera che non si pensasse fosse un pesce d'Aprile, visto che da me potrebbe capitare. Oggi ho rassegnato le mie dimissioni da assessore comunale, una scelta che è stata estremamente difficile e dolorosa ma, per quanto mi riguarda, obbligata".

"Come tanti miei coetanei vivo le difficoltà del mondo del lavoro, e da pochi mesi lavoro troppo lontano da casa per poter seguire il mio incarico come bisognerebbe. Io sono convinto che chi ha un ruolo debba onorarlo o, in caso contrario, prendersi la responsabilità di fare delle scelte. Tra l'altro a me piace molto  essere presente alle varie occasioni, e non poterlo fare mi rammarica".

"Faccio questa scelta per rispetto di Villadose e dei miei colleghi di amministrazione, che più che colleghi sono amici. A Villadose c'è una squadra straordinaria, guidata da un aindaco che ama la sua comunità in maniera esemplare, in un momento particolarmente difficile a causa delle difficoltà di bilancio, ma anche delle tante questioni spinose su cui tanti discutono ma su cui pochi sanno veramente di cosa parlano".
 
"In questi miei quasi due anni da assessore ho avuto la fortuna di seguire opere che mi rendono orgoglioso, ma ovviamente non ho potuto far tutto. Nello sport devo dire che si è creato uno splendido rapporto con le società locali, nonostante il mio ruolo fosse quello, estremamente difficile, di saper dire quando una cosa si riusciva a farla e quando no, e purtroppo molto spesso capitava la seconda. Ringrazio Villadose per il grande affetto che ho sempre avvertito, ed è stata una cosa che mi ha sorpreso".
 
"Ringrazio i miei colleghi di amministrazione per il tratto di percorso fatto assieme. Ringrazio tutte le persone con cui ho avuto a che fare in questo mio ruolo per l'esperienza che grazie a loro ho maturato. Ringrazio il cielo di non essere vegano perché con tutta la carne che ho preso in questi anni, non so".

"Mi scuso se non sono riuscito a rispondere a tutti i problemi, ma una volta in Comune ci si rende conto di quanti siano i piccoli grandi problemi quotidiani da risolvere e di quanto difficile sia risolverli. Magari bastasse scriverli su Facebook".

"Mi resta da capire come sia possibile che tutto ciò che accade sia colpa del comune, da furti a malanni in giro, fino a tante altre cose. Mi ricordo l'anno sCorso con i furti gran parole che abbiamo preso. Però in tutti i film quando ci sono i ladri, di solito, ci sono poliziotti e investigatori che ci vanno dietro. O Batman se è un film della Marvel. Non ho mai visto che sia l'assessore all'ambiente che si mette ad investigare. Eppure anche con l'assessore all'ambiente siamo andati in giro con la panda del comune a fare le ronde. Che robe".

"Ho svolto il mio incarico con estrema sincerità e sempre con un pizzico di umorismo, specie qui su Facebook. Bisogna stare al passo coi tempi! Vi lascio con uno spunto: osservate sempre con attenzione ciò che accade intorno a noi. Ogni piccola iniziativa è frutto di grandi impegni e sacrifici di tante persone, ed è un peccato non esserne consapevoli. Non facciamo l'errore di ritenere tutto scontato e banale. E non sto parlando solo dell'amministrazione comunale, ma sto parlando anche di tutte le associazioni locali che nell'ombra e con grandi difficoltà, arricchiscono il nostro territorio in maniera inestimabile".

"Ho conosciuto persone incredibili in questi due anni che fanno un lavoro incredibile per i nostri giovani, per il nostro territorio e per tutti noi. E anche a loro rivolgo un grazie enorme. Resterò consigliere comunale, e resterò a disposizione. Con sincero affetto ed amore per Villadose, mi congedo con una delle mie classiche immagini ironiche, una cosa che sicuramente mi mancherà fare. Una immagine simbolica di questa mi avventura che per ora finisce qui :) dispiaciuto ma grato verso tutti voi, Luca Renesto".
20 marzo 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

  • Non solo buche: cedono anche i tombini

    DEGRADO ROVIGO Sempre peggio. Problemi anche con i chiusini. Nessuna riparazione, anche in questo caso ci si limita a segnalare il tutto con i cartelli stradali. I lavori di sistemazione? Più avanti...

  • Nuova voragine e nuovi cartelli. In attesa dell'asfalto...

    BUCHE ROVIGO Questa volta il manto stradale si apre in viale della Pace, zona di traffico intenso. Per le riparazioni, c'è da attendere

  • "Uccideranno 30mila animali. E il sindaco non fa nulla"

    ALLEVAMENTO VISONI VILLADOSE (ROVIGO) Sabato 20 maggio nuovo presidio dei 100% Animalisti, critici non solo verso il titolare della struttura, ma anche con il primo cittadino Gino Alessio

  • Un privato dona 200 alberi al Comune

    VERDE PUBBLICO ADRIA (ROVIGO) La buona notizia comunicata dal sindaco Massimo Barbujani. Ora resta da capire dove saranno messi. Il primo cittadino lancia il "concorso di idee"

  • Si parte con la sistemazione della palestra Milani

    LAVORI PUBBLICI PORTO TOLLE (ROVIGO) Pronti 50mila euro per la sistemazione dell'impianto di Ca' Tiepolo, è stata anche individuata la ditta che si occuperà dell'intervento di manutenzione

  • Finalmente chiuso il caso del cimitero

    LAVORI PUBBLICI PORTO VIRO (ROVIGO) Dopo la sconfitta al Tar il Comune decide di transare con la società che aveva ottenuto la concessione: 278mila euro e la convenzione non decadrà, subentra una nuova ditta

  • Risveglio con la magia della Mille Miglia

    MOTORI TRADIZIONE E FASCINO LENDINARA (ROVIGO) Passaggio poco dopo le 7 del mattino sulla regionale, per il trasferimento verso Ferrara. Si avvicina la passerella finale di domenica 21 maggio

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe