COMUNE VILLADOSE (ROVIGO) L'assessore costretto alle dimissioni per motivi di lavoro, ma il suo messaggio d'addio trabocca di amicizia per i colleghi di giunta e di amore per il paese

Luca Renesto lascia, ma con affetto e stile

Musikè fondazione cariparo 730x90
Se mai dimissioni ci sono state, in una giunta comunale, senza una goccia di polemica o rancore, anzi, sono queste. Luca Renesto, giovane e stimato assessore comunale di Villadose, ha dovuto scegliere tra lavoro e impegno nell'amministrazione. Ecco come si è congedato da un impegno che lo ha visto in prima fila per due anni

Villadose (Ro) - "20 Marzo 2017 - Ore 17.23: Mi sono dimesso da assessore". E' così che Luca Renesto ha scelto di comunicare, su Facebook, la propria decisione.

"Ho evitato - spiega - di aspettare una settimana in maniera che non si pensasse fosse un pesce d'Aprile, visto che da me potrebbe capitare. Oggi ho rassegnato le mie dimissioni da assessore comunale, una scelta che è stata estremamente difficile e dolorosa ma, per quanto mi riguarda, obbligata".

"Come tanti miei coetanei vivo le difficoltà del mondo del lavoro, e da pochi mesi lavoro troppo lontano da casa per poter seguire il mio incarico come bisognerebbe. Io sono convinto che chi ha un ruolo debba onorarlo o, in caso contrario, prendersi la responsabilità di fare delle scelte. Tra l'altro a me piace molto  essere presente alle varie occasioni, e non poterlo fare mi rammarica".

"Faccio questa scelta per rispetto di Villadose e dei miei colleghi di amministrazione, che più che colleghi sono amici. A Villadose c'è una squadra straordinaria, guidata da un aindaco che ama la sua comunità in maniera esemplare, in un momento particolarmente difficile a causa delle difficoltà di bilancio, ma anche delle tante questioni spinose su cui tanti discutono ma su cui pochi sanno veramente di cosa parlano".
 
"In questi miei quasi due anni da assessore ho avuto la fortuna di seguire opere che mi rendono orgoglioso, ma ovviamente non ho potuto far tutto. Nello sport devo dire che si è creato uno splendido rapporto con le società locali, nonostante il mio ruolo fosse quello, estremamente difficile, di saper dire quando una cosa si riusciva a farla e quando no, e purtroppo molto spesso capitava la seconda. Ringrazio Villadose per il grande affetto che ho sempre avvertito, ed è stata una cosa che mi ha sorpreso".
 
"Ringrazio i miei colleghi di amministrazione per il tratto di percorso fatto assieme. Ringrazio tutte le persone con cui ho avuto a che fare in questo mio ruolo per l'esperienza che grazie a loro ho maturato. Ringrazio il cielo di non essere vegano perché con tutta la carne che ho preso in questi anni, non so".

"Mi scuso se non sono riuscito a rispondere a tutti i problemi, ma una volta in Comune ci si rende conto di quanti siano i piccoli grandi problemi quotidiani da risolvere e di quanto difficile sia risolverli. Magari bastasse scriverli su Facebook".

"Mi resta da capire come sia possibile che tutto ciò che accade sia colpa del comune, da furti a malanni in giro, fino a tante altre cose. Mi ricordo l'anno sCorso con i furti gran parole che abbiamo preso. Però in tutti i film quando ci sono i ladri, di solito, ci sono poliziotti e investigatori che ci vanno dietro. O Batman se è un film della Marvel. Non ho mai visto che sia l'assessore all'ambiente che si mette ad investigare. Eppure anche con l'assessore all'ambiente siamo andati in giro con la panda del comune a fare le ronde. Che robe".

"Ho svolto il mio incarico con estrema sincerità e sempre con un pizzico di umorismo, specie qui su Facebook. Bisogna stare al passo coi tempi! Vi lascio con uno spunto: osservate sempre con attenzione ciò che accade intorno a noi. Ogni piccola iniziativa è frutto di grandi impegni e sacrifici di tante persone, ed è un peccato non esserne consapevoli. Non facciamo l'errore di ritenere tutto scontato e banale. E non sto parlando solo dell'amministrazione comunale, ma sto parlando anche di tutte le associazioni locali che nell'ombra e con grandi difficoltà, arricchiscono il nostro territorio in maniera inestimabile".

"Ho conosciuto persone incredibili in questi due anni che fanno un lavoro incredibile per i nostri giovani, per il nostro territorio e per tutti noi. E anche a loro rivolgo un grazie enorme. Resterò consigliere comunale, e resterò a disposizione. Con sincero affetto ed amore per Villadose, mi congedo con una delle mie classiche immagini ironiche, una cosa che sicuramente mi mancherà fare. Una immagine simbolica di questa mi avventura che per ora finisce qui :) dispiaciuto ma grato verso tutti voi, Luca Renesto".
20 marzo 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

  • Briscola e bocce per la festa dei nonni 

    EVENTI VILLADOSE (ROVIGO) Domenica 8 ottobre dalla residenza Sant’Anna, nell'ambito di Ottobre mese dell'anziano, si terranno due appuntamenti speciali. La manifestazione è organizzata dall’amministrazione comunale

  • Il centro di ricerca darà lavoro e occupazione 

    CONFINDUSTRIA VENEZIA E ROVIGO La soddisfazione del presidente Gian Michele Gambato per lo sviluppo di un progetto unico al mondo proprio a Villadose grazie alla Fresenius 

  • Per chiudere le cause serve mezzo milione

    LAVORI PUBBLICI PORTO VIRO (ROVIGO) Un complesso accordo per mettere la parola fine al contenzioso relativo alla ristrutturazione del Municipio. Ma il conto alla fine rimane salato

  • "Via le barriere architettoniche": 56 offerte

    LAVORI PUBBLICI CASTELMASSA (ROVIGO) Si parte col bando per affidare l'intervento che interesserà le vie Volta e Battisti, per un importo di 64.900 euro, 38.400 dei quali coperti dalla Regione Veneto

  • "Non so cosa respira mio figlio"

    LA LETTERA (ROVIGO) Una madre di Ceregnano torna sulla questione degli odori che si avvertono nel Comune e protesta contro la mancanza di informazioni

  • Free climbing per tutti: la parete in piazza

    SPORT E GIOCO LENDINARA (ROVIGO) Grazie al Cai di Trecenta e all'impegno dell'amministrazione comunale, l'iniziativa è tornata e si è dimostrata graditissima

  • Il Comune trema: causa da un milione

    IL CASO A PORTO VIRO (ROVIGO) Prima udienza a ottobre, richiesta di pagamento da brivido per l'amministrazione comunale. Al centro di tutto, il "progettone" per ciclabili, stadio e piazze cittadine

Seren automobili affiliazione fino a dicembre 2017