ELEZIONI BADIA POLESINE (ROVIGO) Inaugurata l'ufficio della lista civica Adesso Badia che appoggia la candidatura a sindaco di Gianni Stroppa 

Sede elettorale in centro per un confronto diretto con i cittadini 

Musikè fondazione cariparo 730x90

Un luogo dove potersi confrontare, accogliere le istanze dei cittadini e stilare così il prossimo programma elettorale per gli anni futuri: è la sede della lista civica "Adesso Badia”, situata in piazza Vittorio Emanuele II, che sostiene Gianni Stroppa come candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative 



Badia Polesine (Ro) - Scalda i motori per le prossime amministrative la lista "Adesso Badia" che domenica 19 marzo ha inaugurato la propria sede con un piccolo aperitivo. Il comitato elettorale che sosterrà la candidatura di Gianni Stroppa a sindaco di Badia Polesine (LEGGI ARTICOLO) ha allestito il proprio quartier generale negli spazi di piazza Vittorio Emanuele II, all'angolo con via Dante.

A brindare all'apertura della sede della futura lista civica c'erano molti simpatizzanti, tanti amici e qualche curioso. Gianni Stroppa ha accolto tutti i presenti ringraziando i giovani che si sono impegnati nell'allestimento degli spazi. "Ci sarà molto da lavorare, c'è un programma da scrivere e ora abbiamo un bel posto dove farlo - ha dichiarato Stroppa - Auspico che quella che ci aspetta sia una campagna seria, rispettosa e di contenuti".

 

Sono poi stati proiettati alcuni video contributi di sostenitori vicini alla lista che per diversi motivi non potevano partecipare, ma ci tenevano a lasciare un saluto. Quello di Barbara Piazza, che da San Patrignano dove si trovava per motivi di lavoro ha lanciato l'hashtag #solocosebelle, il saluto della giovane Sara Quaglia e dell’ingegnere Claudio Giarola, che ha dichiarato: "Auguro a Badia di avere come futuro sindaco Gianni Stroppa, che riunisce in sè competenza, esperienza e soprattutto una bella squadra piena di giovani: molti giovani per età anagrafica e alcuni giovani ...di mentalità”.

Hanno poi preso parola lo studente Alberto Bonora e l'insegnante Sara Muratore, che hanno illustrato i motivi che li hanno avvicinati al progetto di Adesso Badia. Ha concluso con l'ideale taglio del nastro Idana Casarotto, attuale assessore alla cCultura, che ha affermato: "Una sede può essere bella, ma è bellissima solo quando è piena di gente come lo è ora. Ecco perchè vi invitiamo a passare qui spesso durante questi mesi di campagna elettorale, noi cercheremo di tenerla aperta il più possibile per avere un luogo vivo e aperto dove lavorare, parlare, confrontarci faccia a faccia".

Il gruppo di Adesso Badia si conferma in piena attività ed è ora pronto a incontrare i cittadini e confrontarsi con loro nella nuova sede.

20 marzo 2017
Bancadria 468x60




Correlati:

Bagno e Calore - Caminetti e Stufe